Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 28/10/2014 da redazione

CASTELLAMMARE - Telecamere nascoste per controllare le discariche abusive. L’amministrazione avvia la sorveglianza di aree a rischio deposito rifiuti

CASTELLAMMARE
Telecamere nascoste per controllare aree dove vengono abbandonati rifiuti. Lo ha deciso l’amministrazione comunale poich´ alcune zone di pregio, come contrada Conza, poco dopo essere state bonificate ritornano ad essere discariche a cielo aperto. «Mettiamo sotto sorveglianza, con telecamere nascoste, le aree a rischio deposito incontrollato di rifiuti speciali -affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore all’Ecologia Antonino Marchese-. La decisione era stata presa già da tempo, ma solo ora, dopo l’approvazione del bilancio in consiglio, si potrà procedere alla realizzazione. Il territorio comunale di Castellammare è molto ampio e i siti in cui vengono scaricati rifiuti di diverso genere, quali sfabbricidi, televisori, frigoriferi e perfino amianto, sono tanti ed il personale comunale addetto al controllo, svolge anche tante altre funzioni. Precisiamo che la prassi d’intervento, dopo una segnalazione di presenza di discarica abusiva, include in primo luogo il rispetto delle norme e quindi l’ottenimento delle necessarie autorizzazioni, oltre alla ricerca delle somme necessarie per intervenire e i restanti adempimenti».
Gli uffici comunali nel 2014 sono intervenuti «già ben due volte ad effettuare la bonifica, anche nella zona di contrada Conza a cura dell’Agesp e dopo autorizzazione dell’Asp: una prima volta a maggio –spiegano il sindaco Coppola e l’assessore Marchese- con l’asportazione dei rifiuti speciali del peso di 1900 chilogrammi complessivi, terminata dopo due giorni. Una seconda volta, con un lavoro durato sei giorni, sono stati asportati rifiuti speciali, del peso complessivo di 4050 chilogrammi (nelle varie contrade)».

Il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore Antonino Marchese, inoltre, fanno delle precisazioni in merito ad un recente articolo sulla questione della pulizia delle discariche: «Riteniamo doveroso nei confronti del personale comunale addetto che lavora in silenzio ma che fa il suo dovere, effettuare delle precisazioni su quanto indicato in un articolo del 21 ottobre 2014, riportato dalla testata locale online “Alqamah” dal titolo “Discarica di contrada Conza- L’inciviltà che uccide il territorio”. Precisamente l’autore afferma: “Ormai nessuno fa più caso a quella discarica piena di amianto (andata in fumo l’estate scorsa). Tutti hanno imparato e assimilato quanto di più illogico esista, cioè trasformare quell’area verde, a due passi dal mare più bello della Sicilia orientale, in una discarica a cielo aperto”. Sul concetto che il mare nostro è certamente il più bello della Sicilia Occidentale, ci trova pienamente d’accordo. Siamo invece in completo disaccordo sul fatto che la presenza della discarica non interessa a nessuno in considerazione degli interventi già eseguiti e di quelli che ci si accinge a fare, nel rispetto della tempistica e della preparazione dei necessari atti burocratici».

Il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore Antonino Marchese fanno “un’ulteriore precisazione in riguardo all’altra affermazione: “Quasi giornalmente un furgone bianco con a bordo un anziano signore sosta vicino i cassonetti per gettare di tutto e di più. Quasi giornalmente. Quasi come un rito quotidiano (magari lo fa di mestiere). A ribadire che quella è, aimè, la discarica preferita dai castellammaresi.” Precisiamo che nella zona Conza circa l’ottanta per cento delle villette sono di proprietà di persone non del luogo. Con ciò non ci permettiamo di dire che i rifiuti vengono abbandonati da non castellammaresi, ma non ci permettiamo nemmeno di pensare che appartengono al restante 20 % perch´ esiste anche la possibilità che possano essere abbandonati da persone provenienti da altra zona e/o città. Certamente, però, possiamo affermare che chi abbandona per strada amianto non solo è incivile, ma assume una condotta criminale, che attenta alla salute della collettività, da qualunque luogo provenga. E ci viene spontanea un’altra osservazione –proseguono il sindaco Coppola e l’assessore Marchese-: se si è così ben informati sulla tipologia del mezzo, delle giornate di abbandono rifiuti, della tipologia di persona (anziana) che esegue il reato, non sarebbe stato più utile alla collettività comunicarlo alle autorità competenti (magari segnalando almeno la targa del mezzo), prima di scriverlo nell’articolo e mettendo così in allerta il signore? Forse questo sarebbe stato un segno di civiltà ? Infine precisiamo che già molto prima dell’articolo in questione l’ufficio competente era stato allertato della presenza dei rifiuti in contrada Conza e si era già attivato. I tecnici comunali e quest’amministrazione rimangono a disposizione dei cittadini per la risoluzione dei problemi segnalati.


 

ALTRE NOTIZIE

Studenti siciliani e sardi a Bruxelles rispondono all´appello dell’eurodeputato Ignazio Corrao
Successo di partecipazione per la quarta edizione de “La Scuola Torna in Parlamento Europeo”, bando ad evidenza pubblica pubblicato dall’eurodeputato ...
Leggi tutto
Campobello. Plauso del sindaco alle Forze dell’Ordine per l’operazione “Eden 3”
Il sindaco Giuseppe Castiglione rivolge un plauso ai Carabinieri del R.O.S. e del Comando Provinciale di Trapani e ai Militari del G.I.C.O. del Nucle...
Leggi tutto
Sicilia: Cantarella (lega), su caro voli serve strategia unica della politica
L’esponente della Lega: la gara tra politici rischia di non far raggiungere l’obiettivo “Sul caro voli si sta andando avanti in maniera confusa, il...
Leggi tutto
Seeyousound 2019: il Festival Internazionale del cinema musicale ai Cantieri Culturali della Zisa
Dal 21 al 23 novembre i Cantieri Culturali alla Zisa si trasformeranno in un palcoscenico pronto ad accogliere lungometraggi, documentari, corti e vid...
Leggi tutto
WWW: trekking alla scoperta della Moarda, Altofonte
Prosegue l´attività di divulgazione ambientale del WWF Sicilia Nord Occidentale con le escursioni naturalisti...
Leggi tutto
L´italia al campionato europeo di calcio dei vignaioli
Il countdown per il campionato europeo di calcio vignaioli, che a maggio si disputerà nella Repubblica Ceca, ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web