Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 11/07/2022 da Direttore

Stelle al merito e benemerenze della Rete Anas, ecco chi sono i premiati per il 2022

Stelle
L’attività in favore dei profughi dell’Ucraina ma anche il lungo servizio. Oppure gesti eroici e silenziosi da veri volontari, che hanno contribuito a salvare o più semplicemente ad aiutare vite umane. in In Italia e non solo.

Sono venti le Benemerenze e venti le Stelle al merito sociale che la Rete del terzo settore Anas Italia ha conferito nei giorni scorsi a Druento (To) nel corso dell’assemblea riservata alla dirigenza: presidenti regionali e provinciali chiamati a raccolta dal portavoce nazionale Antonio Lufrano e dalla presidentessa Alessandra Giannola. Due giorni altamente formativi, con seminari sulla riforma del terzo settore (interventi dell’avvocato Claudia Mei e del commercialista Rocco Cerina), sui servizi offerti dalla cooperativa Gest coop alle affiliate Anas Italia e sulla comunicazione istituzionale, con noi di Quotidiano sociale.it a incontrare nuovi collaboratori redazionali.

Ma il momento più alto e più toccante è stata la consegna delle Stelle al merito e delle Benemerenze 2022. Per l’attività svolta in Ucraina, nelle nove missioni Anas Italia per trasportare profughi e far arrivare in Ucraina aiuti umanitari, si sono distinti e sono stati premiati Vincenzo Messina (Alcamo), che hanno guidato insieme a Giulia Dau (Sassari) ininterrottamente dalla Sicilia e dalla Sardegna sino al confine polacco con l’Ucraina.

Premiato anche Pier Paolo Pintus, fondatore di Croce blu Sassari, che ha dato il suo contributo in Ucraina ma soprattutto ha costituito la rete della Sanità 118 della Sardegna, in poco tempo e con maglie molto fitte. A Bologna il riconoscimento è andato a Samantha Carletti, presidente di Pks Italia (l’associazione che tutela i bambini affetti dalla sindrome di Pks), eletta anche presidente di Anas Italia per la città di Bologna: è stata lei a ideare le missione Anas Italia nella quale Misha e Nicola Orso hanno tratto in salvo e portato a Bologna due piccoli malati e le loro famiglie che vivevano in una città già occupata dai soldati russi. La Stella è andata anche a Iryna Vuzhyk, volontaria Anas Italia a Leopoli, che per mesi ha coordinato l’esodo dei profughi e gli autobus della Rete. Una stella per Luigi Presicce, che da Bitonto ha coordinato l’invio aiuti in terra di conflitto e una anche a Dionigi Palmas e Ludovico Rocca di Mascambruno, per il lavoro d’ufficio svolto con puntualità per Anas Italia nell’organizzazione degli aiuti.

Un applauso caloroso ha salutato la compagnia di navigazione Grimaldi, che si è prodigata in questi quattro mesi per consentire ai mezzi e ai volontari in partenza dalla Sardegna e diretti in Ucraina di viaggiare gratis sui suoi traghetti. Un aiuto non scontato, che la compagnia napoletana non ha mai fatto pesare. Anzi: con grande signorilità in più di una occasione ha fatto trovare la cena a bordo ai soccorritori.

Una Benemerenza Anas è andata a Giuseppe Romano, barese, segretario del comitato regionale e prima di tutto volontario Anas che più di altri ha lavorato durante la fase più dura del Covid nel coordinamento delle affiliate Anas in Puglia.

Riconoscimenti anche per Micaela Romagnoli (Corriere della Sera), Fabrizio Fois (Ansa) e Cristiana Aime (Rai), tutti giornalisti che hanno raccontato con serietà e puntualità la guerra in Ucraina e soprattutto la macchina italiana degli aiuti.

Trent’anni di servizio in ambulanza sono valsi la Stella al merito per Chico Pais. fondatore di Sardegna soccorso, mentre l’imprenditore sociale Sergio Rosso ha visto riconosciuti i suoi sforzi a Torino, dove cresce l’iniziativa del progetto Asili notturni. Con lui anche gli imprenditori Giuseppe Azzinari e Maurizio Ferraguti, particolarmente sensibili per la causa Ucraina.

Premiato, per il lavoro svolto a favore dei più piccoli e per la sua lunga carriera di cardiochirurgo infantile, il medico Piero Abbruzzese, consigliere comunale a Torino, a capo dell’associazione Movimento per i bambini.

Ad Arben Asik la Commissione ha conferito la Benemerenza con relativa Targa per l’anno 2022 con la seguente motivazione: “In qualità di dirigente/volontario della sede Anas Zonale Verona Sud per l’abnegazione attuata durante il periodo di pandemia a Verona portando avanti, con il ruolo di capo squadra volontari, il progetto “Spesa Amica”, che ha permesso di consegnare generi di conforto alle fasce più deboli presso le proprie abitazioni”.

A Sabrina Pomari è andata la Stella al merito per l’anno 2022 “per essersi distinta nel progetto “Non troppo piccoli per parlare di alcool” attuato dalla squadra progetti Anas Veneto, incontrando centinaia di alunni delle scuole di Verona e provincia unitamente ai volontari di alcolisti anonimi.

Ultimo, non certo per importanza, Nunzio Mogavero, volontario di Collesano che ha salvato quattro bambini sottraendoli alle fiamme che si erano sviluppate nel loro appartamento.

(nella foto Roman Hoydan, infermiere e vicepresidente di Malve Ucraina, l’associazione veronese affiliata ad Anas protagonista di un aiuto incessante in favore dei civili coinvolni nel conflitto)

 

ALTRE NOTIZIE

“La politica ‘dialettale’ dell’ENI…”
Non so a quanti di voi sia capitato di fare rifornimento “Self” alla propria aut...
Leggi tutto
“Elezioni, perché la legge elettorale è (in parte) incostituzionale…”
...
Leggi tutto
A Cinisi Con la RETE ANAS a difesa del territorio
La territoriale della rete Associativa ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) di Cinisi, d´intesa con il Comune garantirà per i ...
Leggi tutto
Lo scrittore e maestro di karate Rodolfo Martinez presenta “Kokopelli il vento che suona”: un racconto per spronare i più giovani a scoprire se stessi
"Se non si hanno sogni in cui credere, se non si tenta anche minimamente di spiccare il volo, si è destinati a una vita triste, senza colori, s...
Leggi tutto
A Taormina il 5 Agosto Jimmi Sax stratosferico concerto da non perdere
Taormina,Me. Attesissimo al Teatro Antico di Taormina, il 5 Agosto, il concerto del re del sassofono, Jimmi Sax, le cui sonorità, brillanti ed...
Leggi tutto
Istituzione del servizio di psicologia e dello psicologo delle cure primarie in Sicilia, il deputato regionale Giuseppe Zitelli sollecita l´approvazione del disegno di legge
Individuazione precoce delle problematiche sanitarie che, se non opportunamente diagnosticate, rischiano di dover essere affrontate con interventi com...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web