Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 01/12/2014 da REDAZIONE REGIONALE

CAD SOCIALE - RIVOLUZIONE ALL’ITALIANA IL PAESE REALE E’ IL “NON VOTO”. FEDERALISMO E REGIONI ROTTAMATI

CAD
Grillo, dopo aver promesso la Rivoluzione, dichiara di essere
“stanchino” alle prime difficoltà. Tanto che alza bandiera
“bianca-stellata”.

opo il fragoroso successo, disse….”mi dovete ringraziare per il mio
successo, perché ho evitato una Rivoluzione”. Primo “harakiri
comunicativo”.

Il 25% degli Italiani riconobbe nel ricciuto genovese l’arma per
scardinare La Casta e i Palazzi.

A lui diedero delega a rompere, già allora, dopo quella dichiarazione,
gli elettori stellati capirono di essere stati traditi.

Alla luce dei fatti il M5S, per assurdo, è stato utile solo a Renzi e
alla sua giovane brigata.

Infatti questi, utilizzando dall’interno il glossario comunicativo del
“nuovo” e del “rivoluzionario”, vincendo solo le Primarie
dell’unico partito italiano il PD, ha conquistato: Segreteria,
Presidenza del Consiglio e udite, udite, il ruolo di innovatore per la
new-Europa.

Panebianco sul Corsera di lunedì u.s., commentando le votazioni
regionali ha focalizzato la triste rappresentazione del Paese malato di
“disaffezione democratica”, con il fenomeno del rifiuto al voto.

Ai seggi è andato il 37%, il 63% degli italiani, ha detto che non vuole
avere alcuna attinenza con questa politica del “raggiro”, della
corruttela e del misfatto e con il loro comportamento si è in effetti
estraniata dalla vera democrazia.

I colti dicono che le “democrazie mature” esprimono percentuali di
voto bassissime.

Per noi non è così, anche perché in Italia la vera democrazia, dopo
il fascismo, era tutt’altro che “matura”, quasi ancora in
embrione, quando fu colpita dal fenomeno Tangentopoli.

Il nostro Volontariato Politico è nato con l’ambizione di portare al
voto più gente possibile, senza che ci sia il rischio di utilizzare la
delega in maniera impropria. Un progetto che permetta di costruire una
rappresentatività istituzionale del “non voto”, con “il voto”.

Grillo ha fallito, pur mettendo in campo investimenti copiosi.

Berlusconi è al “lumicino” , il federalismo e l’autonomia
regionale sono stati nei fatti “rottamati”, la gente è
“stanchina” di essere presa in giro ad orologeria, sia dai
possessori delle rendite di posizione del potere burocratico, che dai
finti rivoluzionari, modello Grillo o Berlusconi.

L’estraneità dal voto è estraniarsi dalla Democrazia.

Che fare? Noi abbiamo le nostre idee, siamo dei visionari ? Forse.

Ma tra le due masse critiche, preferiamo proporci “volontariamente”
al “non voto” e nel contempo proporci come una flebile virtuale
portavoce.

Veniamo ai fatti della settimana, che ha visto protagonista universale
Papa Bergoglio:

Papa Francesco, dopo aver ricevuto ReGiorgio in odore di dimissioni,
si reca in Europa per tirare le orecchie ai “burocrati” troppo
orientati alle logiche del denaro a danno della povera gente. Quindi,
come apoteosi del Suo impegno, si reca in Turchia richiamando Erdogan
all’impegno contro il terrorismo islamico. Infine sancisce l’unità
con il mondo ortodosso in assenza di ogni paventata sottomissione.
L’equilibrio della globalizzazione si gioca in Turchia, dove si devono
trovare le soluzioni per miscelare nella serena convivenza religioni ed
economie in un progresso che non marginalizzi il disagiato o il
diverso;
Proseguono le chiacchiere per il “TotoQuirinale”. Fino a Natale
e oltre si verseranno fiumi d’inchiostro inutile. Ma perché, in
armonia con il tentativo al nuovo, non si fanno le Primarie per il
Quirinale? Si parla spesso dell’elezione del Presidente da parte del
Popolo. Proviamoci e cerchiamo di portare la gente del “non voto” al
seggio senza “nausee”. Potrebbe essere un “provino di democrazia
sostenibile”;
L’ISTAT comunica crescita pari allo ZERO e disoccupazione record
al 13,2%. Vuol dire bocciatura per Renzi? No, è troppo presto per
dirlo.Però riconosciamo che questi risultati sono ancora figli dei
“personaggi superati” che sono zavorra per Matteo;
Grillo annuncia un Direttorio nel M5S, tradendo il tutti per uno,
uno per tutti. I dilettanti rimangono tali e, con il comico al
“fiatone politico”, sono sempre più allo sbaraglio;
In Europa si forma un asse politico rilevante con l’alleanza
Putin-Le Pen, Salvini. Tutti i nazionalismi sono piacevolmente ospitati,
siano essi di destra o di sinistra. Abbiamo eliminato le pericolose
ideologie, sostituendole con le incomprensibili mix di “idee
balzane”, frutto di ex fascisti, comunisti e secessionisti integrati
con aspirazioni post-europeistiche;
La Lorenzin imputa alle Regioni colpe procedurali riguardante lo
scandalo “vaccini”. Povere Regioni dalle stelle alle stalle. Però
tutto il caso è stato gestito dilettantisticamente dagli “addetti ai
lavori”. Parliamo della vita delle persone producendo paure, ansie ed
incertezze da parte di chi dovrebbe assicurare ben altro. Il “non
voto”: democrazia matura o riconoscimento di disarmante
inadeguatezza?;
Il MagoSilvian riprende senza “stanchezza” la campagna
elettorale a Milano. Un evento organizzato con poca gente. Sembra che
addirittura la Gelmini si sia rifiutata di parlare per non partecipare
al flop. La cosa triste è che il fatto non fa notizia. E’ confermato
il “lumicino”, a meno di qualche nuova magia;
A Roma il povero Marino viene dilapidato dallo stesso PD. Viene
disconosciuto da Bettini, autore del Laboratorio Roma e, senza punti di
riferimento, rischia di naufragare presto senza grandi colpe. Forse
allora la soluzione Gentiloni era la migliore e avrebbe anticipato il
Renzismo a Roma. Non è mai troppo tardi ?????……..



Sperando che il “non voto” sia solo momentanea disaffezione dalla
democrazia, e non reale bisogno di democrazia, proseguiamo la nostra
attività di collante societario come “Volontari Politici” per
contribuire a limitare questa disaffezione il più possibile. Buona
settimana e al prossimo lunedì.


IL SEGRETARIO GENERALE IL PRESIDENTE
Sandro Scarfini Gerardo Rosa Salsano

 

ALTRE NOTIZIE

Visita ai Monumenti medievali di Piazza Armerina promossa da BCsicilia e Università Popolare
Promossa da BCsicilia e dall’Università Popolare Termini Imerese, nell’ambito del Corso di Archeologia Medievale si terrà domenica 11 Di...
Leggi tutto
Al via dal 13 dicembre al Servizio Civile Universale della rete A.N.A.S
Come da programma a partire dal 13 dicembre 2022 prenderanno servizio, presso le sedi di riferimento in Sicilia, Puglia e Basilicata, i volontari risu...
Leggi tutto
Il Reparto dei Carabinieri Biodiversità dona una talea dell’Albero Falcone all’istituto comprensivo “Renato Guttuso” di Carini
Il Reparto dei Carabinieri Biodiversità di Reggio Calabria che svolge attività di gestione, tutela e conservazione della Foresta demania...
Leggi tutto
TRAPANI: RAPINA AGGRAVATA E LESIONI PERSONALI. SCATTA IL PROVVEDIMENTO PER UN 24ENNE
I Carabinieri della Stazione di Trapani hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di ...
Leggi tutto
Palermo, a 100 anni dal rinvenimento della Tomba di Tutankhamon: conferenza di BCsicilia
In occasione dei 100 anni dal rinvenimento della Tomba di Tutankhamon BCsicilia, in collaborazione con la Rettoria di San Francesco Saverio, organizza...
Leggi tutto
Termini Imerese, Corso di analisi sensoriale: quarta lezione dedicata al vino
Si terrà venerdì 25 novembre 2022 dalle ore 16,30 alle ore 19,30 la quarta e ultima lezione del Corso di analisi sensoriale dedicata al ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web