Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 21/11/2014 da REDAZIONE REGIONALE

ASSESSORATO REGIONALE DELL´AGRICOLTURA, DELL SVILUPPO RURALE E DELA PESCA MEDITERRANEA - AVVISO PUBBLICO

ASSESSORATO
AVVISO PUBBLICO 6 Novembre 2014
MANIFESTAZIONE DI INTERESSE E PREQUALIFICAZIONE PER COLLABORARE
ALLA REALIZZAZIONE DEL CLUSTER BIOMEDITERRANEO IN ATTUAZIONE
DELLA CONVENZIONE TRA EXPO 2015 SpA E REGIONE SICILIANAASSESSORATO
AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE E PESCA MEDITERRANEA
1) PREMESSA
Il Tema centrale di Expo Milano 2015 NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA è il
diritto a una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta.
Per la prima volta nella storia delle esposizioni universali sono stati previsti 9 CLUSTER
(traduzione letterale grappolo), tra i quali il BIOMEDITERRANEO che pone al centro il patrimonio
culturale e lo stile di vita Mediterraneo che accomuna i popoli del MAR MEDITERRANEO e la
SICILIA, che nella storia è stata crocevia di popoli, civiltà e culture ed ha rielaborato un ricco
patrimonio culturale, alimentare, artistico, archeologico, architettonico, museale, letterario,
paesaggistico ed ambientale.
Mediterraneo è mille cose insieme (F.Braudel)
La Sicilia è una, ma tante (G.Bufalino)
Il 14 novembre 2013 Expo 2015 SpA ha emanato l’avviso pubblico “Manifestazione d’interesse
alla stipula di un accordo avente ad oggetto l’allestimento e la gestione delle Aree Comuni del
Cluster BioMediterraneo” al quale ha risposto l’Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca
Mediterranea presentando una proposta progettuale.
L’11 marzo 2014 Expo 2015 SpA ha comunicato la decisione di individuare la REGIONE
Siciliana-ASSESSORATO AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE E PESCA
MEDITERRANEA quale contraente di Expo 2015 per la gestione delle aree comuni del Cluster
Biomediterraneo.
Il 17 settembre 2014 è stata firmata la convenzione. (Allegato 1).
Il cluster del Biomediterraneo raggruppa 11 paesi (Grecia, Libano, Egitto, Libia, Tunisia, Algeria
Malta, San Marino, Albania e Montenegro): ciascuno Stato provvede a proprie spese alla
costruzione del proprio padiglione e a pagare ad Expo 2015 l’´area e servizi necessari.
2) CONCEPT: BIOMEDITERRANEO-EXPO 2015- SICILIA– DIETA MEDITERRANEA
Durante la fine del secondo millennio (anni 70-90) i nuovi processi sociali ed economici –
globalizzazione, internazionalizzazione, progresso tecnologico – hanno modificato i rapporti tra
l’agricoltura, la pesca e l’alimentazione con la società, i mercati e i territori.
Il primato industriale degli stili di consumo sostenuto dalla globalizzazione e dalla pubblicità ha
provocato la marginalizzazione degli agricoltori, l’abbandono delle terre, il dissesto idrogeologico,
l’esodo rurale, la perdita di biodiversità agricola, la cancellazione di storia, memoria e cultura e
soprattutto la convinzione che il cibo si produce in fabbrica o al market.
Questo contesto ha determinato spesso l’omologazione alimentare e la perdita del tradizionale
legame fra territorio, tradizioni e abitudini alimentari, dimenticando che la terra è la fonte del
nostro cibo grazie alle piante che trasformano l’energia del sole in alimenti.
EXPO 2015, dedicata al cibo e all’alimentazione, è la testimonianza che stiamo vivendo un
periodo di UMANESIMO di RITORNO per cui l’agricoltura e la pesca producono CIBO e vanno
coniugate con la SOVRANITÀ ALIMENTARE, cioè con il diritto dei popoli ad alimenti sani,
culturalmente appropriati, prodotti attraverso metodi sostenibili, in forza di un diritto universale di
definire i propri sistemi agricoli e alimentari nei quali i diritti dei consumatori incrociano la terra e il
mare come luogo di produzione
EXPO 2015
- NUTRIRE IL PIANETA, ENERGIA PER LA VITA: Agricoltura, Pesca e Alimentazione
al centro delle sfide globali per il diritto a una alimentazione sana, sicura e sufficiente per
tutto il pianeta e con l’obiettivo di sviluppare modelli che garantiscono adeguato vantaggio
economico agli agricoltori e ai pescatori quali protagonisti dello sviluppo locale e
territoriale;
- Per la prima volta un EXPO UNIVERSALE non celebra il progresso e la tecnica ma il
CIBO e la TERRA
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello Sviluppo
Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079733 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione : biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
- la tutela e valorizzazione delle risorse naturali (biodiversità e paesaggio, risorse idriche,
suolo, clima) per lo sviluppo dell’agricoltura.
BIOMEDITERRANEO
- MARE E TERRA di tre continenti (Europa, Asia e Africa), collegamento di uomini e
culture diverse
- STORIA documentata di 3.000 anni
- CLIMA (radiazione solare, vento, pioggia e umidità) e SUOLI:
o generano alimenti buoni, gustosi e salutistici: il comune denominatore è la qualità dei
prodotti, la variabilità genetica, l’ambiente, le tecniche di coltivazione adattate
all’ambiente che rendono i prodotti ricchi di ODORI, COLORI, SAPORI. Le
molecole della qualità che li rendono unici e straordinari (antocianine, polifenoli)
sono anche le molecole con effetti salutistici.
o si combinano in modo eccellente da ridurre l’impiego della chimica e utilizzare le
pratiche dell’AGRICOLTURA BIOLOGICA e INTEGRATA;
- BIODIVERSITÀ: Mediterraneo è laboratorio a cielo aperto e fattore di identità delle
produzioni (Born in Sicily, Born in ........., Born in Mediterraneo). La molteplicità delle
agricolture, la tradizione e la storicità, l’innovazione e la biodiversità agricola ed alimentare
sono valori universali se si integrano con i diritti dei consumatori.
- MULTIFUNZIONALITÀ dell’agricoltura: cibo, ambiente, cultura, turismo, equilibrio,
salute, sicurezza alimentare, per tutti i gusti e tutte le tasche dei consumatori.
- BIOMEDITERRANEO: è lo spazio fisico dove ricomporre un’unità culturale ed alimentare
ed messaggio culturale ed economico per alleare agricoltura, pesca, turismo, istituzioni,
imprese e consumatori
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello Sviluppo
Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079733 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione : biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
SICILIA
- CENTRO geografico del Mediterraneo tra Europa, Asia e Africa
- CROCEVIA millenario di popoli, civiltà e culture: Sicani, Siculi, Elimi, Fenici, Cartaginesi,
Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni, Svevi, Angioni, Aragonesi, Spagnoli, Austriaci,
Piemontesi, Borboni e Italiani.
- MODELLO AGRICOLTURA PESCA E ALIMENTAZIONE: Culture di popoli diversi, ai
Fenici e Greci si deve l’introduzione della vite e dell’olivo, ai Romani il grano e la
conservazione in salamoia; agli Arabi lo zucchero di canna e i dolci, la cassata (quasat),
l’uva zibibbo, gli agrumi e gli ortaggi, gli spaghetti (ytria), la pasta con le sarde, il couscus;
ai Normanni il pane di grano duro e le carni fresche.
- ARCHESTRATO da Gela nel IV secolo a.C scrisse HEDYPATHEIA, primo saggio
conosciuto nel mondo antico sull’enogastronomia
- FEDERICO II: Re di Sicilia (1198-1250), introdusse una forte innovazione culturale e la
sintesi delle culture cultura greca, latina e araba; protagonista della Scienza
dell’alimentazione.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello Sviluppo
Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079733 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione : biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
DIETA MEDITERRANEA
È il termine coniato dallo studioso Ancel Benjamin Keys (1904-2004), quale espressione
territoriale delle abitudini alimentari salutari del Meridione d’Italia e dell’area antica della Magna
Grecia, dove prevalevano gli alimenti vegetali (cereali, legumi, ortaggi, frutta, erbe spontanee ed
aromatiche, olio d’oliva, vino) ed il pesce.
Il 16 novembre 2010 a Nairobi (Kenya) l´UNESCO ha iscritto la Dieta Mediterranea nella lista
rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell´Umanità.
Il riconoscimento UNESCO consente di accreditare quel meraviglioso ed equilibrato esempio di
contaminazione naturale e culturale che è lo STILE DI VITA MEDITERRANEO come
ECCELLENZA MONDIALE.
Il termine “Dieta” (dal greco diaita, o stile di vita) è l’insieme delle pratiche, delle
rappresentazioni, delle espressioni, delle conoscenze, delle abilità, dei saperi e degli spazi culturali
con i quali le popolazioni del Mediterraneo hanno creato e ricreato nel corso dei secoli una sintesi
tra l’ambiente culturale, l’organizzazione sociale, l’universo mitico e religioso intorno al mangiare.
La Dieta Mediterranea promuove l´interazione sociale, poiché il pasto in comune è alla base dei
costumi sociali e delle festività condivise da una data comunità, e ha dato luogo a un notevole
corpus di conoscenze, canzoni, massime, racconti e leggende.
La Dieta Mediterranea si fonda nel rispetto per il territorio e la biodiversità, e garantisce la
conservazione e lo sviluppo delle attività tradizionali e dei mestieri collegati alla pesca e
all´agricoltura nelle comunità del Mediterraneo.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello Sviluppo
Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079733 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione : biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
La donna ha svolto e svolge un ruolo fondamentale nella trasmissione lungo le generazioni della
cultura e delle tradizioni delle dieta mediterranea: partecipa alla produzione agricola, trasforma le
materie prima agricole in piatti della tradizione, si preoccupa della conservazione degli alimenti e
della salute della famiglia.
La Dieta Mediterranea è fondamentale per la salute: infatti, secondo gli studi e le ricerche, il
fattore principale di riduzione delle cause di mortalità è legato agli stili di vita (alimentazione e
attività fisica), mentre gli altri fattori, tra cui i servizi sanitari, hanno un’incidenza minore.
La spesa sanitaria è destinata il 90% ai servizi sanitari e solo l’1,5% destinato alla
promozione degli stili di vita.
Con il Reg. UE n° 432/2012 è stata normata a livello europeo la possibilità di inserire un elenco di
indicazioni sulla salute sui prodotti alimentari (CLAIMS SALUTISTICI). Il Regolamento
rappresenta un vantaggio per il consumatore, ma anche una sfida per le aziende alimentari che sono
chiamate a dimostrare di essere capaci di supportare scientificamente le proprietà nutrizionali e
salutistiche dei propri prodotti.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello Sviluppo
Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079733 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione : biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
ORGANIZZAZIONE
Il Cluster Biomediterraneo è il luogo per rappresentare ai visitatori dell’Expo 2015 il Concept
BIOMEDITERRANEO - EXPO 2015 - SICILIA – DIETA MEDITERRANEA 2.
L’area del Cluster è 7.304 mq di cui 2.625 mq per i padiglioni dei paesi mediterranei e 4.679 per le
attività comuni coordinate dalla Sicilia, all’interno della quale sono presenti 2 aree ristorazione con
complessivi 260 posti a sedere, 1 winebar, 1 forno e 1 palco con megaschermo (5.76 m x 3.36 m).
VISITATORI EXPO (stima)
20.000.000 1 maggio – 31 ottobre 2015
150.000 media giornaliera
250.000 giorni di punta
6.000.000 stranieri
VISITATORI CLUSTER (stima)
2.000.000 1 maggio – 31 ottobre 2015
10.000 media giornaliera
30.000 giorni di punta
Mappa del sito espositivo di Expo Milano 2015 con ingrandimento dettaglio
zona Cluster Biomediterraneo
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
8
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
OBIETTIVI DELLA PARTECIPAZIONE
- Valorizzare il ricco, biodiverso e prestigioso patrimonio di prodotti della terra (agricoltura) e del
mare (pesca) di Sicilia promuovendo il contenuto culturale e salutistico (Mangiare un prodotto di
Sicilia è impossessarsi di una cultura e fa bene alla salute) e associandone la qualità ai luoghi di
produzione e alle attrazioni naturali, culturali e paesaggistiche del territorio per una perfetta
integrazione tra prodotti e turismo.
- Internazionalizzare l’economia di Sicilia attraverso azioni e relazioni di Marketing intelligence,
promozione e comunicazione del Brand Sicilia con i 146 paesi esteri che parteciperanno ad Expo
con delegazioni istituzionali e imprenditoriali
- Attrarre i visitatori di Expo verso la DESTINAZIONE SICILIA:
Associazione fra viaggio in Italia e visita della Sicilia e tra visita della Sicilia e scoperta dei
prodotti della terra e dl mare nelle sue componenti culturali;
Promozione di mete ed itinerari in grado di soddisfare esigenze diverse: turismo classico
(sole, mare, cultura), tematico (turismo verde, del benessere, enogastronomico, avventura,
religioso, sportivo, etc), offrendo più qualità e meno convenienza, avvantaggiando le relazioni
del turista.
Il viaggio è un modo di usare il tempo libero per soddisfare un’ampia gamma di bisogni: “il
recupero e la rigenerazione, la compensazione e l’integrazione sociale, la fuga, la
comunicazione, l’apertura della mente, la libertà e l’autodeterminazione, l’autorealizzazione e
la felicità” (Krippendorf J., 1987).
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
9
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
AZIONI PREVISTE
 realizzazione e gestione dell’area dello spazio comune del Cluster adibita ad area mostra
paesaggistica Landscape Exibition con particolare riferimento alla Dieta Mediterranea;
 realizzazione (fornitura e posa) e gestione (ivi compresa la gestione della logistica connessa
all’approvvigionamento di cibo e bevande) dell’area dello spazio comune del Cluster
adibita a ristorazione/market e gestione dei connessi servizi di somministrazione di
alimenti e bevande e di vendita di prodotti alimentari da erogare a favore dei visitatori di
Expo Milano 2015;
 definizione, realizzazione, gestione e supervisione del palinsesto degli eventi che si
svolgeranno durante Expo Milano 2015 nello spazio del Cluster che sarà dedicato allo
svolgimento degli eventi;
 definizione delle attività di promozione e valorizzazione del Cluster Biomediterraneo in
Sicilia che si svolgeranno prima e durante l’EXPO.
Le attività dovranno rispondere alle seguenti finalità:
rappresentare un elemento di forte attrattività per i visitatori di Expo Milano 2015,
attraverso una forte comunicazione e contenuti accattivanti;
apportare un contributo innovativo e sostenibile ad Expo Milano 2015;
creare un’esperienza coinvolgente/un sogno per i visitatori di Expo Milano 2015;
valorizzare, all’interno ed all’esterno del Cluster e del Sito, la Dieta Mediterranea e i
suoi luoghi e gli itinerari rurali ed eno gastronomici;
operare nel rispetto dei criteri di sostenibilità e innovazione tecnologica, valorizzando
visibili politiche di social responsibility che siano appropriate nei confronti dei Paesi
presenti nel Cluster;
valorizzare le tradizioni e le culture dei popoli mediterranei presenti nel Cluster;
sviluppare itinerari che coinvolgano altri Paesi produttori/osservatori.
Lo spazio comune del Cluster Biomediterraneo è la piazza dei mille villaggi mediterranei ed i
padiglioni dei paesi sono le case che si affacciano su quella piazza.
La mattina con i ragazzi delle scuole ad imparare e gustare la merenda mediterranea, a risolvere
enigmi sulla storia comune mediterranea, gli artisti di strada nel pomeriggio.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
10
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
Tutti i giorni al tramonto la piazza del cluster biomediterraneo si animerà come le piazze dei
borghi marinari e rurali.
Il megaschermo con collegamenti satellitari con le più belle località del mediterraneo che porterà
le località dentro l´EXPO e porterà in quelle piazze collegate il cluster biomediterraneo.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
11
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
BRAND SICILIA, TERRITORIO E BIODIVERSITÀ
“Dicono gli atlanti che la Sicilia è un’isola e sarà vero.
Si avrebbe però voglia di dubitarne,
quando si pensa che al concetto di isola
corrisponde solitamente un gruppo compatto di razza e costumi,
mentre qui tutto è mischiato, cangiante, contraddittorio,
come nel più composito dei continenti.
Vero è che le Sicilie sono tante, non finirò di contarle”
(G.Bufalino, La luce e il lutto)
L’obiettivo è valorizzare il BRAND SICILIA che evoca territori di straordinaria vocazione
naturale e con una forte relazione tra produzioni “enologiche, agroalimentari e ittiche” con la
cultura, le tradizioni e il paesaggio.
La promozione del prodotto sarà centrata sull’identità territoriale di riferimento, associata a brand
UNESCO (Etna, Eolie, Barocco Val di Noto, Agrigento, Piazza Armerina; Alberello di Pantelleria,
Palermo Arabo-Normanna in via di riconoscimento) in correlazione con le peculiarità
paesaggistiche, ambientali, culturali, storiche, entnoantropologiche, gastronomiche che
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
12
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
costituiscono le singole specificità di ogni territorio e ne delineano il tratto tipizzante o “paesaggio
culturale”.
WINE & FOOD AZIENDA
SICILIA IDENTITÀ HERITAGE CULTURA e NATURA
SERVIZI TURISMO
Partendo dalla mappatura delle identità di prodotto in ogni territorio è possibile rintracciare singoli
elementi dell’Heritage che risultano tipizzanti.
Così, se si parla vino Marsala, in Sicilia occidentale, si rimanda all’epoca fenicia (dato storico), al
giovinetto di Mothia (dato culturale), alle saline (dato paesaggistico-ambientale).
L’impostazione individuata punta contestualmente alla promozione di un modello di qualità della
vita, alla sostenibilità ambientale, alla salute agroalimentare, elementi che italiani e stranieri
guardano con crescente attenzione.
Infatti, la riscoperta attuale della qualità della vita e della qualità alimentare rappresentano una
grande opportunità economica per la Sicilia per i seguenti motivi.
1. la presenza in Sicilia di un ricco, vario e prestigioso patrimonio di prodotti agricoli di qualità
unitamente ai livelli elevati dell’enogastronomia;
2. la possibilità di alleare insieme imprese, istituzioni e consumatori;
3. la forte espansione del turismo internazionale;
4. l’enogastronomia è insieme al territorio e all’ambiente una delle principali motivazioni di
viaggio del turista;
5. la molteplicità delle biodiversità e delle pratiche produttive di cui è ricca la Sicilia sono valori
molto apprezzati dal consumatore;
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
13
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
DESTINATARI DELL’AVVISO
Le istanze di cui al presente avviso dovranno essere inviate entro il 30 novembre 2014 a Regione
Sicilia Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea – Responsabile Unico
Cluster BIOMEDITERRANEO per la Sicilia Via degli Emiri 45 90135 – PALERMO (presso
Dipartimento della Pesca Mediterranea), in forma cartacea oppure elettronica all’indirizzo
biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it , ciascuno secondo la propria categoria.
1) AZIENDE PRODOTTI AGRICOLI , ITTICI ED AGROALIMENTARI DI SICILIA
Requisiti
 attività di produzione, trasformazione e commercializzazione dei PRODOTTI DI SICILIA
indicati nell’Allegato 2.
 rispetto standard di qualità, tracciabilità, sicurezza alimentare, sicurezza sul lavoro e tutela
ambientale previsti dalla normativa vigente
 qualità sensoriale del prodotto
Opportunità
 Inserimento del prodotto nella ristorazione-market del Cluster da somministrare a
pagamento ai visitatori;
 Inserimento del prodotto nella Piattaforma di tracciabilità e comunicazione digitale dei
Prodotti di sicilia
 Marketing e comunicazione del prodotto mediante la piattaforma di comunicazione del sito
biomediterraneo.com, la piattaforma video professionale Vimeo, la piattaforma Expo 2015,
i servizi connessione Internet e i servizi streaming.
 Inserimento nel palinsesto con eventi collettivi ed individuali
Contributo di adesione
Fatturato (media 2012-2013) Importo (escluso IVA)
Minore di 10.000 € E START-UP 250
Compreso tra 10.001 e 100.000 € 500
Compreso tra 100.001 e 1.000.000 € 1.000
Maggiore di 1.000.000 € 2.000
Consorzi di Tutela 1.500
Alle domande presentate in forma associata attraverso organizzazioni-associazioni il contributo delle singole
aziende aerenti verrà ridotto del 30%.
Le aziende dovranno compilare la scheda A
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
14
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
2) COMUNI DI SICILIA
Opportunità
 Inserimento del Comune nella Rete delle Citta Tipiche di Sicilia poichè il prodotto di qualità
è definito attraverso un percorso, nel quale la localizzazione (Comune ) è elemento
determinante e condizionante. (confronta Allegato 2 Prodotti di Sicilia)
 Promozione e Valorizzazione turistica della identità territoriale, culturale, naturale
 Inserimento della festa del prodotto (es. Couscous Festival o Sagra del Pistacchio) nel
palinsesto degli eventi
 Marketing e comunicazione del prodotto mediante la piattaforma di comunicazione del sito
biomediterraneo.com, la video professionale Vimeo, la piattaforma Expo 2015, i servizi
connessione Internet e i servizi streaming.
Contributo di adesione
Numero di Abitanti Importo
Minore di 5.000 1.500
Compreso tra 5.001 e 20.000 2.500
Compreso tra 20.001 e 40.000 5.000
Maggiore di 40.000 7.500
I Comuni dovranno compilare la scheda B e impegnarsi a tenere pulite le aree e i territori
comunali.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
15
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
3) OPERATORI “DESTINAZIONE SICILIA” DEI VISITATORI EXPO
Requisiti
 attività di ricettività in Sicilia per dormire (Hotel/Alberghi, Agriturismi, Bed & Breakfast,
Case Vacanze o Affitto Appartamenti riconosciute, Campeggi, etc)
 attività di ricettività in Sicilia per mangiare (ristoranti, trattorie, etc)
 servizi per la fruizione del territorio e per lo svago del turista (es. escursioni Etna, parchi
avventure, etc)
 vettori di trasporto per la Sicilia
 vettori di trasporto e servizi per spostarsi in Sicilia
Gli operatori devono avere servizi orientati all’accoglienza turistica: la nuova frontiera
del marketing è quella che si occupa delle persone. Le attività devono essere orientate
alla valorizzazione dei Prodotti e dei territori di Sicilia (Allegato 2)
Opportunità
 Inserimento nella Piattaforma DESTINAZIONE SICILIA per i visitatori di EXPO che
vogliono continuare il viaggio da Milano verso la Sicilia
 Marketing e comunicazione del prodotto attraverso la piattaforma di comunicazione del sito
biomediterraneo.com, quella video professionale Vimeo, la piattaforma Expo 2015, i
servizi connessione internet e i servizi streaming.
 Inserimento nel palinsesto
Contributo di adesione
Fatturato (media 2012-2013) Importo (escluso IVA)
Minore di 10.000 € E START-UP 250
Compreso tra 10.001 e 100.000 € 500
Maggiore di 100.000 € 1.000
Alle domande presentate in forma associata attraverso organizzazioni-associazioni il contributo delle singole
aziende aerenti verrà ridotto del 30%.
Gli operatori dovranno compilare la scheda C
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
16
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
4) GRUPPI DI AZIONE LOCALE (GAL) E GRUPPI DI AZIONE COSTIERA (GAC)
DELLA SICILIA
GAL – VALORIZZAZIONE AREE RURALI
Il baricentro è l’Itinerario rurale inteso come un percorso fisico di fruizione delle risorse
ambientali, paesaggistiche, tradizionali, culturali e alimentari che mirano ad una soddisfazione
multiculturale e diversificata del consumatore di “spazio rurale”. Possono essere oggetto della
proposta ai fini dell’inserimento nel Cluster:
- itinerari del territorio e dei suoi prodotti agroalimentari ed artigianali;
- itinerari legati ai processi tradizionali di lavorazione dei prodotti;
- percorsi del paesaggio rurale (colture terrazzate, alberi monumentali, attività agricole);
- parchi tematici (vita nei borghi rurali, masserie);
- percorsi dell’acqua (irrigazione araba, vie dei mulini ad acqua, laghi e bacini) e altri percorsi per
la conoscenza delle aree rurali e delle attività tradizionali ad esse legate.
- progetti specifici di cooperazione transnazionale e transfrontaliera con i paesi del Cluster
GAL – VALORIZZAZIONE AREE COSTIERE
Il baricentro è la Cultura del mare, i Borghi marinari e la Gente di mare.
La Sicilia è espressione autentica di culture marinare millenarie che con la sua gente è stata nei
lunghi secoli “ Ambasciatore ” di un sapere e di una cultura del mare esportata in tutto il mondo.
Il modello guarda ai borghi marinari privilegiando quindi i territori, intesi come l’insieme
omogeneo sia del mare, della costa e della terraferma, come un unicum non solo architettonico e di
paesaggio ma come un “unicum antropologico” dove l’uomo di mare riconquisti la sua centralità
rispetto a qualunque azione che si vuole intraprendere
L’obiettivo è creare un’offerta turistica integrata che abbia alla base, il mare, la pesca e le sue
attività, tutti i suoi attori ed i loro territori facendo ricorso alle attività complementari della pesca
quali il pescaturismo, l’ittiturismo, la pesca sportiva e valorizzando i Musei del mare e i Borghi
Marinari. Possono essere oggetto della proposta ai fini dell’inserimento nel Cluster:
- i percorso di valorizzazione reale della valenza socio-culturale ed etnoantropologica della pesca
siciliana
- il recupero di saperi e sapori dei pescatori siciliani;
- lo sviluppo di una tutela e valorizzazione etnogastronomica e salutistica della produzione ittica
attuale e storica della Sicilia;
- la realizzazione di un brand della pesca siciliana, con particolare riferimento al segmento della
pesca costiera artiginale, da spendere sia nel campo del pescaturismo e dell’ittiturismo sia in
ambito alimentare e gastronomico.
I GAL e GAC dovranno compilare la scheda D.
La quota di partecipazione sarà definita in funzione del progetto e del tempo di permanenza
nell’area del Cluster.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
17
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
5) ENTI STRUMENTALI dell’Assessorato Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca
Mediterranea, DIPARTIMENTI REGIONALI ed Enti regionali con competenze attinenti il
concept del Cluster;
La proposta di collaborazione potrà riguardare le attività che l’Assessorato svolgerà nel Cluster:
- collaborazione alla Gestione dell’Area Comune (Wine bar, forno, etc)
- supporto, attraverso le proprie competenze e know how, all’Assessorato per le attività
riguardanti il controllo di qualità e la sicurezza alimentare dei prodotti, la valutazione
sensoriale, la sicurezza sul lavoro e lo sviluppo dei siistemi di gestione ambientale
all’interno del Cluster
- collaborazione allo sviluppo del circuito di conoscenza del Mediterraneo e lo sviluppo
di network scientifici con particolare riferimento ai paesi del Cluster
- supporto scientifico e culturale del Cluster Biomediterraneo per la mostra
paesaggistica e della Dieta Mediterranea e per la valorizzazione dei prodotti di Sicilia
- proposta di modelli di innovazione e ricerca sui temi dell’EXPO 2015
- progetti specifici di cooperazione transnazionale e transfrontaliera con i paesi del
Cluster
Gli Enti e i Dipartimenti dovranno compilare la scheda E
6) UNIVERSITÀ ED ENTI DI RICERCA
La proposta di collaborazione potrà riguardare:
- collaborazione allo sviluppo del circuito di conoscenza del Mediterraneo e lo sviluppo
di network scientifici con particolare riferimento ai paesi del Cluster
- Supporto scientifico e culturale del Cluster Biomediterraneo per la mostra
paesaggistica e della Dieta Mediterranea e per la valorizzazione dei prodotti di Sicilia
- la proposta di modelli di innovazione e ricerca sui temi dell’EXPO 2015
- progetti specifici di cooperazione transnazionale e transfrontaliera con i paesi del
Cluster
Le Università e li enti di ricerca dovranno compilare la scheda F
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
18
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
7) SCUOLE di ogni ordine e grado
La proposta di collaborazione dovrà riguardare:
- la valorizzazione delle identità territoriali dei prodotti di Sicilia
- il circuito di conoscenza del Mediterraneo
- Supporto scientifico e culturale del Cluster Biomediterraneo per la mostra
paesaggistica e della Dieta Mediterranea e per la valorizzazione dei prodotti di Sicilia
- la proposta di modelli di innovazione e ricerca sui temi dell’EXPO 2015
- progetti specifici di cooperazione transnazionale e transfrontaliera con i paesi del
Cluster
Gli elaborati delle scuole, dopo apposita valutazione, saranno inseriti nel palinsesto del Cluster.
Le Scuole dovranno compilare la scheda G.
8) CHEF e CUOCHI
La ristorazione è strumento di comunicazione e condivisione della cultura della dieta
mediterranea. Per rappresentare al meglio la tradizione gastronomica siciliana gli chef e i cuochi di
Sicilia possono contribuire alla definizione dei piatti proposti dalla ristorazione ai visitatori del
Cluster Biomediterraneo e possono partecipare agli eventi di showcooking nell´area comune del
cluster all´interno del palinsesto degli eventi quotidiani.
L´area eventi del cluster biomediterraneo sarà frequentata da migliaia di visitatori ogni giorno e
dispone di palchi, megaschermo dove ampliare la propria presentazione della ricetta nell
showcooking con immagini e video.
Le ricette proposte insieme a quelle proposte da chef e cuochi degli altri paesi partecipanti
verranno raccolte in un libro internazionale in italiano ed inglese delle ricette del Cluster
Biomediterraneo all´Expo 2015.
Il libro sarà interattivo e permetterà di approfondire le ricette proposte anche accedendo ai video
degli showcooking che verranno girati di volta in volta all´interno del cluster biomediterraneo dove
lo chef che ha proposto la ricetta o le ricette sarà il protagonista o accedendo a video messi a
disposizione degli chef che illustrano la preparazione delle ricetta direttamente nel proprio
ristorante.
Ogni ricetta pubblicata sarà accompagnata da una ampia descrizione dello chef che la ha proposta
e del ristorante dove la ricetta originale può essere assaporata e le ricette verranno connesse alla
cultura ed alla tradizione della dieta mediterranea da cui prendono ispirazione.
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
19
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
Una guida GPS per smartphone permetterà al turista di essere guidato durante il suo soggiorno in
Sicilia fino a raggiungere il ristorante dove assaporare la ricetta che ha scelto e di rivivere nella
realtà della Sicilia l´esperienza della sua visita ad Expo 2015 nel Cluster Biomediterraneo.
Gli Chef dovranno compilare la scheda H.
9) ASSOCIAZIONI, FONDAZIONI, PERSONE FISICHE E GIURIDICHE, BANCHE
La proposta di collaborazione potrà riguardare:
- la valorizzazione delle identità territoriali dei prodotti di Sicilia
- il circuito di conoscenza del Mediterraneo
- Supporto scientifico e culturale del Cluster Biomediterraneo per la mostra
paesaggistica e della Dieta Mediterranea e per la valorizzazione dei prodotti di Sicilia
- progetti specifici di cooperazione transnazionale e transfrontaliera con i paesi del
Cluster
- qualsiasi proposta attinente il tema del Cluster
Persone fisiche e giuridiche dovranno compilare la scheda K.
VALUTAZIONE
Tutte le proposte saranno oggetto di valutazione attraverso specifiche commissioni ai fini
dell’inserimento nel Cluster Biomediterraneo sia a Milano oppure nel programma di incontri
ufficiale del Cluster Biomediterraneo in Sicilia. (prima e durante EXPO 2015) .
REPUBBLICA ITALIANA
exz|ÉÇx f|v|Ä|tÇt
20
Assessorato Regionale dell´Agricoltura dello
Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea
Responsabile Unico della Regione Sicilia
Cluster Bio-Mediterraneo
Expo Milano 2015
Via degli Emiri n. 45 90135 -Palermo
Tel (+39) 0917079639 Fax (+39) 0917079731
E_mail Amministrazione: biomediterraneo.expo2015@regione.sicilia.it
E_mail Staff : direzione@biomediterraneo.com
www.biomediterraneo.com twitter @siciliabiomed
DISPOSIZIONI IN MATERIA DI LEGALITÀ
Tutti i soggetti che con il presente avviso si saranno qualificati per la collaborazione alla
realizzazione del CLUSTER BIOMEDITERRANEO, ai sensi dell’articolo 23 della
Convenzione sottoscritta tra EXPO 2015 SpA E REGIONE SICILIANA- ASSESSORATO
AGRICOLTURA, SVILUPPO RURALE E PESCA MEDITERRANEA sono tenuti al rispetto
dei seguenti obblighi:
- Tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 2 della l.r. 20 novembre 2008, n. 15, e
ss.mm.ii., nonché dell’art. 3 della L. 13 agosto 2010, n. 136, e ss.mm.ii..
- Guida per i controlli antimafia di cui all’art. 3 – quinquies del d.l. 25 settembre 2009, n.
135, convertito in legge 20 novembre 2009, n. 166, inerente la realizzazione delle opere e degli
interventi connessi allo svolgimento di Expo Milano 2015, elaborate dal Comitato di
Coordinamento per l’Alta Sorveglianza delle Grandi Opere con Deliberazione del 20 novembre
2013 (Pubbl. in GURI n. 287 del 7.12.2013), l’Assessorato regionale, i soggetti terzi da questo
indicati ai sensi del precedente art. 3.1., nonché gli appaltatori/fornitori/affidatari indicati da
questi, ed i loro eventuali subappaltatori o subfornitori, saranno tutti soggetti all’applicazione
del modello di organizzazione, gestione e controllo e del Codice Etico di Expo, nonché alle
prescrizioni previste dal Protocollo di Legalità stipulato tra Expo 2015 e la Prefettura – U.T.G.
di Milano in data 13 febbraio 2012 che, sin d’ora, qui si allega, sub allegato H).
- Art. 6 del Protocollo di legalità sottoscritto in data 13.02.2012 tra Expo 2015 e la Prefettura
di Milano, per tutti i lavori ed i servizi che saranno svolti dall’Assessorato regionale e dai suoi
appaltatori e/o fornitori sul Sito, al pari dei soggetti e degli operatori economici aggiudicatari
e affidatari, nonché di ogni altro soggetto della filiera delle imprese così come definita
dall’art. 6 della L. 217/2010 che sarà attivo sul Sito di Expo Milano 2015, sarà inserita
nell’Anagrafe degli esecutori costituita da Expo 2015 in applicazione al Protocollo medesimo.
Con riferimento all’istituzione dell’Anagrafe degli esecutori, l’Assessorato regionale prende
atto e accetta sin d’ora che detta Anagrafe, allocata presso Expo 2015 ed alimentata attraverso
la piattaforma informatica denominata Si.G.Expo, dovrà contenere, per quanto applicabili, le
seguenti informazioni essenziali che dovranno essere fornite dall’Assessorato regionale e dai
suoi appaltatori e/o fornitori e/o partner che saranno attivi sul Sito:
1. dati relativi alla forza lavoro presente sul cantiere, individuazione anagrafica dei
soggetti d’impresa o degli operatori economici che saranno attivi sul cantiere del Sito
espositivo con specifica per ciascuna unità, della qualifica professionale;
2. dati relativi al periodo complessivo di occupazione specificando le modalità di
reclutamento ed il percorso formativo seguito dai lavoratori impiegati dall’Assessorato
regionale o dai suoi contraenti;
3. tipologia e importo dell’affidamento, subcontratto o subappalto;
4. annotazioni relative a modifiche intervenute nell’assetto proprietario o manageriale del
soggetto imprenditoriale, nonché relative al direttore tecnico;
5. annotazioni relative all’eventuale perdita dell’affidamento, subcontratto o subappalto,
con sintetica indicazione della connessa motivazione, e all’applicazione della relativa
penale pecuniaria;
6. indicazione del conto dedicato di cui all’art. 3 della L. n. 136/2010;
7. dati relativi all’operatore economico afferente la filiera delle imprese comprese le
informazioni relative ai soggetti controllati di cui all’art. 85 del d.lgs. 159/2011 e
s.m.i..
L’Assessorato regionale si assume l’obbligo di fornire le suddette informazioni, con impegno di
estendere tale obbligo anche a tutti i soggetti appartenenti alla “filiera delle imprese”, nei termini
indicati al citato art. 6 della L. n. 217/2010.
IL DIRIGENTE RESPONSABILE
Dario Cartabellotta



 

ALTRE NOTIZIE

TUTELA DEGLI ANIMALI, DA SETTEMBRE LO SPORTELLO AL COMUNE
DANIELA CALFAPIETRA CONSIGLIERA DELEGATA DEL SINDACO
Doppia ap...
Leggi tutto
SSD Marsala Calcio: Umberto Calaiò è il nuovo Coordinatore Settore Tecnico e Organizzativo, Fernando Granata il Responsabile Area Scouting
La SSD Marsala Calcio a r.l è lieta di comunicare che a partire dalla data odierna entrano ufficialmente a fa...
Leggi tutto
SSD Marsala Calcio: Non si gioca la Coppa, rinviato il Turno Preliminare in segno di lutto per le vittime di Genova
La SSD Marsala Calcio divulga quanto ricevuto in Comunicato Ufficiale dalla Lega Nazionale Dilettanti – Dipartimento...
Leggi tutto
Le Notti di BCsicilia: Giacomo Amato, architetto barocco a Palermo
Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà sabato 18 agosto 2018 all...
Leggi tutto
Crollo ponte Morandi, sabato lutto nazionale Il Comune di Salemi rinvia il concerto di Analfino e i Tinturia
SALEMI (TRAPANI) - Il Comune di Salemi partecipa alla giornata di lutto nazionale del 18 agosto, proclamata per le v...
Leggi tutto
SSD Marsala Calcio: Operazioni in entrata e in uscita, torna in azzurro Corsino
La SSD Marsala Calcio a r.l è lieta di comunicare il perfezionamento di ulteriori quattro tesseramenti a rinf...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
invito il sindaco a richiamare il comando vigili ad applicare le ordinanze sindacali rivolte alle utenze non domestiche, alle farmacie e ai palazzi che hanno vergognosamente riempito la citta´ di colorati bidoni colorati carrellati anziche tenerli dentro. le OO.SS. stabiliscono le fasie orarie anche per loro


vito serra su Rifiuti. Lupo: Musumeci come Ponzio Pilato, scarica le responsabilità sui Comuni:
ABBIAMO FATTO UN´ALTRO OTTIMO ACQUISTO !!!


Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web