Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 22/10/2014 da redazione

MARSALA - PD: Migliorare la qualità della vita dei cittadini, non solo è possibile ma dovrebbe essere l’unico scopo della politica.

MARSALA
Con la fine  della stagione estiva e l’inizio dell’anno scolastico, la città è ritornata nel caos: traffico caotico, inquinamento atmosferico, la cui entità non si conosce dato che nessuno si è mai occupato nello specifico di tale problema, macchine parcheggiate in seconda fila, sui marciapiedi, nei pressi degli incroci, negli stalli dove si dovrebbero fermare gli autobus.
Tutto questo non fa altro che creare disagi a chi si dirige a lavoro, ai genitori che accompagnano i figli a scuola e a tutti coloro che si debbono muovere in città, allungando in modo esponenziale i tempi di percorrenza, facilitando gli incidenti, aumentando anche l’inquinamento atmosferico ed acustico. Crea inoltre difficoltà ai pedoni che spesso  trovano, quando ci sono,  i marciapiedi occupati, per non parlare dei genitori con le carrozzelle o dei disabili che oltre ai marciapiedi occupati da macchine o interrotti, li trovano spesso sconnessi o con  ostacoli  e che, il più delle volte,  terminano con il gradino.                                               
Praticamente la maggior parte dei marciapiedi a Marsala non  sono né a norma né  utilizzabili.
 Migliorare la qualità della vita dei cittadini, non solo è possibile ma dovrebbe essere l’unico  scopo della politica.                                                                             
Per trovare soluzione a tali problemi, il segretario del Partito Democratico dott. Alberto Di Girolamo ha incontrato nuovamente il commissario dott. Bologna, chiedendogli di adoperarsi:               

- Per far riaprire al più presto, sicuramente prima delle feste natalizie, il parcheggio di via G. Anca Omodei, l’unico esistente nel cuore della città. 

- Affinché nello spazio antistante lo stadio, si crei un altro parcheggio, da utilizzare in modo gratuito. Basterebbe fare la delimitazione degli stalli di sosta.

- In collaborazione con le Ferrovie dello Stato creare un parcheggio a norma nei pressi della  stazione ferroviaria ed una fermata dei treni in zona Grotta del Toro nei pressi dei licei, che servirebbe tutto il quartiere, tutte le scuole viciniore ed il tribunale di prossima apertura, con la conseguente riduzione del traffico automobilistico. 

- Creare in tutte le fermate degli autobus un sistema che segnali l’orario di passaggio con l’eventuale  ritardo in tempo reale, realtà questa esistente da decenni in buona parte delle città italiane del centro-nord.                                                                                                                                                
Gli ingorghi ed il caos sono dovuti proprio anche allo scarso utilizzo che facciamo dei mezzi pubblici, ma nelle condizioni in cui oggi versano è difficile che questi possano divenire il principale mezzo di trasporto utilizzato da turisti e cittadini. Ancora oggi nelle varie fermate non è infatti indicato né l’orario di passaggio, né eventuali ritardi, né corse soppresse; inoltre in determinati orari sono talmente strapieni di giovani, che salirvi diventa impossibile. 

- Altra richiesta fatta riguarda il necessario rinnovo del parco degli autobus e che questi siano a bassissimo inquinamento ambientale ed acustico e  possibilmente a metano. Speriamo che non vi sia alcun ostacolo all’apertura di una pompa di metano: il conflitto d’interesse è sempre 
dietro l’angolo!                                                                                                                                            E’ inoltre necessario acquistare almeno due Navette che dai parcheggi limitrofi alla città raggiungano i luoghi principali del centro.

- Altro punto su cui è stato chiesto l’impegno del Commissario attiene il rifacimento dei marciapiedi, questi debbono essere usufruibili da tutti, compresi i genitori con passeggini/carrozzelle, soggetti disabili ed anziani.

- Per quanto riguarda la segnaletica stradale, dalle strisce pedonali ad altro, il commissario ha assicurato che questa settimana finalmente dovrebbero iniziare i lavori.                                                                                               Il segretario del PD ha anche chiesto di mettere dei dissuasori di velocità in alcune strade, che risultano pericolose poiché molti automobilisti non rispettano alcun limite di velocità e di rifare subito il manto stradale, soprattutto nei punti in cui è talmente sconnesso da rendere il passaggio rischioso. Basta vedere infatti i numerosi risarcimenti di danni chiesti al Comune, che con il rifacimento del manto stradale potrebbe invece risparmiare sui soldi della collettività. 

- Per quanto attiene la segnaletica turistica per i B&B ed altri luoghi, con progetto già  pronto ma non condiviso del tutto da qualche dirigente, il commissario si è impegnato affinché fossero risolti gli eventuali problemi e tale segnaletica venisse posta in essere al più presto. Il tutto ci si augura sia concretizzato prima delle feste Pasquali, periodo durante il quale si spera ci siano abbastanza turisti, che possano così trovare non solo una segnaletica degna di una meta turistica, ma la città più pulita, con i bagni pubblici utilizzabili, le fontane pulite e funzionanti, e con i servizi sopra detti. 
E’ inutile parlare di turismo se non si creano servizi essenziali ed efficienti, e per la loro realizzazione spesso basta solo impegno e determinazione.                                                    

Se vogliamo quindi che Marsala diventi una città a misura d’uomo, meno inquinata, più sicura e maggiormente scorrevole, sono necessari: parcheggi, efficiente servizio di trasporto pubblico, fermata del treno nei pressi dei licei, marciapiedi utilizzabili da tutti, segnaletica stradale. 

Il Partito Democratico su queste problematiche e su tante altre che interessano la nostra comunità non demorderà. 


Marsala, lì 22 Ottobre 2014

                                       Il Segretario del PD
                                                           Dott. Alberto Di Girolamo



 

ALTRE NOTIZIE

“Fragilità …limite o possibilità dell’oltre?”
Partinico: Sabato 23 novembrealle ore 16,00, presso il Salone Chiesa Madre SS. Di Fatima- Cappuccini, via Grazia Deledda, avrà luogo la Giornat...
Leggi tutto
Partinico Danilo Dolci: “Piantumiamo il nostro futuro” -Roverelle e castagni sul Podere Reale
Accresce sempre più, l’attenzione el’impegno del Danilo Dolci, per l’arricchimento della coscienza civile dei propri discenti.Nella ricorrenza ...
Leggi tutto
Italia che affonda: colpa del capitano o dell´elettorato?
La situazione meteorologica dell’Italia di questi tempi si presta perfettamente a una metafora politica assolutamente calzante. Il nostro paese, strem...
Leggi tutto
Per la prima volta in Sicilia Europeade il più grande festival della cultura popolare europea
Lunedì 25 novembre alle ore 15:00, presso la Prefettura di Trapani e alla presenza del Prefetto Tommaso Ricciardi, verrà sottoscritto t...
Leggi tutto
Trapani: prende il via la nuova stagione di corsi e iniziative al Centro di cultura gastronomica “Nuara”
Storie, tecniche, incontri, esperienze e approfondimenti sul meraviglioso mondo dell´enogastronomia. Prende il via la nuova stagione al Centro d...
Leggi tutto
Trapani, 24 - 25 novembre 2019 - Giornata internazionale per l´eliminazione della violenza contro le donne
In occasione della Giornata internazionale per l´eliminazione della violenza contro le donne, l’Associazione per i Diritti Umani CO. TU. LE VI.,...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web