Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Nera il 01/03/2013 da redazione

Trapani, muore a soli 14 anni

Trapani,
Finisce sulla strada la vita di Bartolo Sugameli. Schiacciata sotto le ruote di un tir con i suoi sogni e le sue speranze. Una tragedia consumata quando a Trapani mezzogiorno è passato da un’ora e i ragazzi escono dalle scuole. 
 
 
Un dramma che si incolla sull’asfalto tra via Ammiraglio Staiti e via Mazzini. Bartolo, 14 anni, originario di Paceco, viaggiava come passeggero sulla Vespa insieme ad un amico. 
 
 
Un'ultima corsa spensierata la sua, poi lo schianto e per lui, che finisce proprio sotto le ruote del camion guidato da un palermitano di 46 anni, non c’è nulla da fare. Muore sul colpo. 
 
 
Quando pochi minuti dopo arriveranno le ambulanze del 118, ai medici non rimarrà che constatare il decesso. Per fortuna l’amico che guidava il ciclomotore, Adriano Cristofanelli, è riuscito a salvarsi da quella tragica fine. Trasportato all’ospedale S.Antonio Abate di Trapani, dove è tutt’ora ricoverato, se la caverà con una frattura alla caviglia. Nessun ricovero è stato necessario invece per l’autista del mezzo pesante che avrebbe affermato di aver sentito un rumore e di essersi immediatamente fermato ma di non aver visto i due ragazzi. Quale è dunque la dinamica dell’incidente? Sebbene siano varie le testimonianze raccolte, resta ancora incerta ed al vaglio degli inquirenti che hanno aperto un’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore  Andrea Norzi. 
 
 
Forse ad aiutare a fare chiarezza saranno proprio alcuni filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza di zona acquisite dagli investigatori. A rilevare l’incidente sono stati gli uomini della Polizia Municipale chiamati, insieme ai Vigili del Fuoco dalla Squadra Volante intervenuta per prima sul posto teatro di un’immensa tragedia. Scene strazianti quelle che hanno raccontato il dolore lacerante dei genitori.
 
E’ il padre di Bartolo,  un militare dell'Esercito, ad arrivare per primo. “Perche?” ripete mentre, in preda alla disperazione, cerca di strappare il figlio da un tragico destino provando ad infilarsi sotto l’autoarticolato. Viene bloccato dai Vigili del Fuoco impegnati ad estrarre dalle ruote del tir il corpo del giovane studente dell’Istituto Nautico. Pochi minuti dopo è arrivata anche la madre e il dolore narrato da quegli attimi non è in grado di essere retto nemmeno da chi, come gli uomini delle forze dell’ordine, di incidenti ne ha visti troppi. 
 
 
Marina Angelo

 

ALTRE NOTIZIE

La Redazione di TrapaniOk a tutti i lettori
Siamo nuovamente tornati su Facebook, seguici su:
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Sopralluogo su monte Inici: segue il tavolo tecnico permanente istituito al Comune per valutare le condizioni delle pendici soggette a frane
Il sindaco: “Monitorare e prevenire eventuali dissesti dei versanti peggiorati dagli incendi degli ultimi anni. Co...
Leggi tutto
Attività agricole coniugate a quelle sociali, Cracolici presenta un ddl all’Ars
“È il momento di importare anche in Sicilia il concetto di ‘agricoltura sociale’, cioè quell’insieme di prati...
Leggi tutto
Camera, Forza Italia presenta misure contro il Femminicidio
Siracusano (FI): "Nessuna violenza contro le donne dovrà essere tollerata"
INTERROGAZIONE BORSE DI STUDIO ANCORA NON EROGATE
Da circa un mese, i cittadini, alla richiesta di conoscere dagli uffici comunali il momento del pagamento delle bors...
Leggi tutto
Taglio dei vitalizi, Miccichè: ´Una commissione dell’Ars per redigere un apposito ddl´
Palermo – “La Conferenza dei capigruppo dell’Ars ha deciso di nominare una commissione assembleare che, dopo un atte...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web