Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 02/04/2021 da Cinzia Testa

Stamattina commemorazione solenne delle vittime della strage di Pizzolungo al Parco della Memoria

Stamattina
Una mattina molto intensa, dedicata alla memoria, all’impegno civile e alla lotta contro tutte le mafie. In maniera certamente ristretta a causa dell’emergenza pandemica, ma non per questo meno efficace, il Comune di Erice e Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie, hanno voluto ricordare, al Parco della memoria, le vittime della terribile strage di Pizzolungo del 2 aprile 1985 quando, nel corso di un attentato mafioso diretto al giudice Carlo Palermo, a perdere tragicamente la vita furono Barbara Rizzo di 30 anni ed i suoi figli, i gemellini Giuseppe e Salvatore Asta di 6 anni.

Oltre alla sindaca Daniela Toscano, agli assessori e al presidente del Consiglio comunale Luigi Nacci, erano presenti anche il Giudice Carlo Palermo, i sindaci di Trapani Giacomo Tranchida e Valderice Francesco Stabile, e le massime Autorità sul territorio, civili, militari e religiose. Presenti anche alcuni componenti di Libera, su tutti il coordinatore provinciale Salvatore Inguì.

Dopo la deposizione della corona di fiori da parte delle Amministrazioni comunali e gli interventi dei sindaci, delle autorità e di Salvatore Inguì, durante la commemorazione solenne c’è stato spazio per un commosso intervento del giudice Carlo Palermo e per uno telefonico di Margherita Asta, figlia di Barbara Rizzo e sorella dei gemellini Giuseppe e Salvatore. A seguire lo stesso giudice ha presentato il suo nuovo libro, dialogando col giornalista Rino Giacalone.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 16, invece, si terrà una rappresentazione del testo “Non ti scordar di me” (per pupi ed attori) elaborato dal Mastro Puparo Angelo Sicilia, su Salvatore e Giuseppe Asta, da parte dei ragazzi dell’area penale esterna inseriti nei progetti dell’Ufficio Servizio sociale per i Minorenni di Palermo.

«Ogni anno la commemorazione ´Non ti scordar di me´ rappresenta un momento commovente per chi crede fermamente nei valori della legalità e della lotta alla mafia – ha detto la sindaca Daniela Toscano -. Credo che, oggi più di ieri, affinché il ricordo del sacrificio di Barbara, Giuseppe e Salvatore non resti vano e per non dimenticare quanto sia fondamentale battersi contro la criminalità organizzata, sia importante mantenere occasioni di ricordo come questa. Noi lo abbiamo fatto, lo facciamo e lo faremo, con convinzione, perché ciò serve anche e soprattutto per i nostri giovani che non hanno vissuto quei momenti ma che devono conoscerli e ricordarli anche nel futuro».





Il Comune di Erice aderisce alla Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo

Raccogliendo l’invito del Presidente della Fondazione italiana per l’autismo, dell’ANCI e dell’Associazione Nazionale parlAutismo Onlus, il Comune di Erice ha aderito alla Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo che ricorre proprio oggi, 2 aprile, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Pertanto si è scelto di illuminare di blu la facciata del Palazzo municipale, al fine di “manifestare solidarietà, promuovere conoscenza e rendere visibile la testimonianza della condivisione su una tematica così delicata che colpisce migliaia di famiglie in Italia”. Il colore blu è stato scelto per “identificare” le diverse iniziative svolte da istituzioni e associazioni in questa occasione.
Inoltre, sempre oggi, alle 18, nella pagina Facebook del Comune sarà condivisa la diretta streaming di una fiaccolata virtuale con collegamenti, testimonianze di genitori, presenze istituzionali ed esibizioni di ragazzi.

«Si tratta di un gesto certamente simbolico ma di grande importanza – sottolineano la sindaca Daniela Toscano e l’assessora ai servizi sociali, Carmela Daidone -. Significa infatti non sottovalutare il tema ed essere vicini alle famiglie che vivono questa condizione e che esistono anche nel nostro territorio. Per questo illuminiamo di blu la facciata del palazzo municipale, affinché sia testimoniato l’impegno della nostra comunità a favore dell’integrazione ed anche della valorizzazione verso tutti i suoi componenti».

«La consapevolezza di poter accendere una speranza a tutte le famiglie nel poter contare nel sostegno delle istituzioni affinché i loro cari trovino inclusione scolastica, sociale lavorativa e sia loro garantito quanto previsto dalla Legge sul Dopo di Noi», dichiara la Garante del disabile, avv. Maria Pia Tipa.





Erice presente nella trasmissione Rai di Federico Quaranta. Stamattina le riprese

Stamattina Erice è stata al centro di alcune riprese da parte della RAI che andranno in onda sabato 17 aprile 2021, alle ore 17.10, su Rai 2. Federico Quaranta, partendo dall’area archeologica di Segesta, infatti, tratterà il tema della contaminazione culturale del nostro territorio percorrendo un vero e proprio viaggio nella provincia di Trapani in cui toccherà anche Mazara del Vallo, Favignana, Marsala, Isola Lunga e Mozia. Ad Erice le riprese hanno interessato soprattutto il Castello.

«Siamo lieti che la RAI abbia scelto il nostro territorio, immortalandone preziose bellezze architettoniche, artistiche e naturali – commenta la sindaca Daniela Toscano -. Il tema scelto della contaminazione delle culture è strategico, in quanto il nostro territorio, per la sua ubicazione nel Mediterraneo, è da sempre crocevia di cultura e culture ed Erice ne è punto nevralgico con la sua storia millenaria. Sono certa, infine, che questo come altri costituirà un prezioso momento di promozione territoriale e, quindi, turistica».

“Il Provinciale” è un programma di Giuseppe Bosin, Andrea Caterini, Lillo Iacolino, Francesco Lucibello e Federico Quaranta. A cura di Simona Fuso e Valentina Loreto. Produttore esecutivo Alessandra Badioli. Regia di Manola Romizi

 

ALTRE NOTIZIE

Tre Scuole di Palermo vincitrici del Concorso di buone pratiche di comportamento sostenibile “La sostenibilità si insegna e si impara: la responsabilità è di tutti”.
Tre le scuole di Palermo che, insieme ad altre scuole italiane, saranno premiate oggi dalle 11 alle 13, durante l’evento nazionale online nell’ambito ...
Leggi tutto
In Costiera Amalfitana sbarca il Geo – Archeo – Trekking tra limoni, reperti archeologici e siti romani!
Santanastasio: “Archeoclub d’Italia lancia la promozione del Geo – Archeo – Trekking e lo fa in Costiera Amalfitana. Il Geo – Archeo – Trekking rappr...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo: grave che Regione abbia escluso sindacati da accordo su vaccinazioni nei luoghi di lavoro
"È grave che la Regione non abbia coinvolto i sindacati nell’accordo per attivare anche in Sicilia campagne di vacci...
Leggi tutto
Santi (Federagenti): “Sui dragaggi forse è davvero arrivata la svolta”
Soddisfazione per la Direttiva del 
Ministro delle Infrastru...
Leggi tutto
Recuperate tre anfore antiche a Mondello (PA): Samonà: “Il mare continua a regalarci frammenti di storia”
Tre anfore romane, databili tra il II sec a.C. e il II sec d.C. del tipo Dressel 2/4 con bordo arrotondato e anse bifide, sono state rinvenute nello s...
Leggi tutto
Isole Egadi e Pantelleria Covid free Tumbarello (Uil Trapani): “Vaccinare tutti per tutelare la salute e rilanciare il turismo”
Anche la Uil Trapani a sostegno della proposta di rendere la popolazione delle isole minori siciliane immune al Covi...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web