Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 07/01/2021 da Cinzia Testa

Internet in Sicilia: com´è il presente e quali prospettive per il futuro?

Internet
Internet si conferma tra le risorse più importanti della nostra società. L’utilizzo del web nel corso degli anni si è esteso sempre più, basti pensare all’utilizzo dei social oppure delle piattaforme dedicati ai giochi, compresi quelli più propriamente chiamati online casinò. E’ per questo motivo, dunque, che le varie componenti politiche, sia quelle statali che quelle regionali, hanno posto in essere interventi mirati per garantire un miglior accesso alla rete. Nella Sicilia, ad esempio, la situazione legata all’accesso alla rete è migliorata molto nel corso degli ultimi anni, ma molto c’è ancora da fare.

Negli scorsi anni è stato approvato il progetto Banda Ultra Larga che posiziona la Sicilia tra le prime regioni del paese in termini di penetrazione della nuova rete pubblica di telecomunicazioni. Un progetto importante che mira a ridurre il divario digitale in zone del paese in cui è mancato l’investimento degli operatori privati di telecomunicazioni e dove spesso le persone hanno difficoltà ad accedere a tutto ciò che il mondo digitale ha da offrire, dai servizi pubblici online al commercio e alla comunicazione.

L’obiettivo è quello di rendere disponibile per tutti i cittadini siciliani una connessione ad alta velocità (almeno 30 Mbps). Un servizio più veloce, con velocità di connessione di 100 Mbps, è disponibile per l’85 % della popolazione locale. Sono coinvolti nell’implementazione della rete a banda ultra larga tutti i 390 comuni siciliani. Il progetto sottolinea il ruolo della regione Sicilia nello sviluppo locale dell’agenda digitale, con un’implementazione strutturata in due fasi. Una a livello regionale, che ha visto la creazione della rete e che è stata ultimata a settembre 2017. Un’altra, a livello nazionale, ha visto l’assegnazione della gestione della rete a una società privata, mediante gara d’appalto. Il progetto ha contribuito notevolmente alla creazione di posti di lavoro nella regione. 

Nella prima fase del progetto è stata creata una rete a banda ultra larga che ha riguardato circa 142 comuni e centri abitati. In questa seconda fase, che verrà ultimata entro il 2022, si punta a portare la banda ultralarga in altri 390 comuni siciliani. Attraverso una gara d’appalto, la società Open Fiber si è aggiudicata la gestione della rete pubblica regionale per 20 anni. Il progetto ha fatto della Sicilia la prima regione in Italia a ottenere un’infrastruttura a fibra ottica. In un anno, ha consentito alla regione di diventare una delle prime del paese in termini di penetrazione di una rete pubblica di telecomunicazioni. Con esso, la fibra sta entrando nelle case delle persone quando, in passato, era una prerogativa dei grandi operatori. Adesso, invece, tutti i cittadini possono accedere a una connessione Internet veloce, stabile ed efficiente.

Una volta ultimata l’implementazione della rete, numerosi importanti servizi online, come la telemedicina, il telelavoro e l’e-learning, saranno ampiamente disponibili per la popolazione locale. Si tratta di un cambiamento potenzialmente in grado di migliorare le vite soprattutto di quelle persone che vivono in aree remote e rurali. 

Il futuro
Il futuro delle connessioni porta dritto verso la rete 5G. Ed anche in questo caso la Sicilia dimostra di essere particolarmente sensibile all’argomento. Le città di Palermo e di Catania sono tra le prime in Italia a sperimentare la nuova rete 5G. L’obiettivo è quello di coprire nel più breve tempo possibile gran parte dell’isola siciliana. Questa nuova tecnologia consentirà una vera e propria rivoluzione rispetto al modo di comunicare in mobilità con un’enorme quantità di dati che riesce a gestire in millisecondi.
Ma cos’è esattamente il 5G? Con il termine 5G (acronimo di 5th Generation) si indicano le tecnologie e gli standard di quinta generazione successivi a quelli di quarta generazione, che permettono quindi prestazioni e velocità superiori a quelli della tecnologia 4G/IMT-Advanced che l’ha preceduta. Il 5G oltre ad offrire velocità di navigazione sempre più in linea con le richieste del mercato, consentirà, a regime, di connettere tra di loro numerosi oggetti per l’automazione a distanza. Questo può portare all’utilizzo di diverse applicazioni in diversi ambiti, dalla sanità, all’industria, all’agricoltura.

Con questa rete si avrà la possibilità di connettere qualsiasi oggetto in ambito domestico o lavorativo: questo consentirà di rendere realizzabili molti progetti che oggi sono sulla carta. Si chiama “internet delle cose” e per esempio, il frigorifero ci invierà una notifica mentre siamo al supermercato, ricordandoci di comprare il latte. Nell’agricoltura un sensore valuterà l’idratazione del terreno per consentire di irrigare le piante al momento giusto. Con il 5G è possibile partecipare ad operazioni chirurgiche a distanza.


 

ALTRE NOTIZIE

100 STUDENTESSE PER IL FUTURO DEL SUD ITALIA
100 STUDENTESSE PER IL FUTURO 
DEL SUD ITALIA
GIORNO DELLA MEMORIA 2021: Cori partecipa alla diretta streaming da Auschwitz
Quest´anno, a causa della pandemia, non potrà aver luogo la tradizionale visita istituzionale dell´Amministrazione Comunale alla ge...
Leggi tutto
ALCAMO: 45° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI ALCAMO MARINA
L’Arma dei Carabinieri, anche quest’anno in cui ricorre il 45° anniversario in ricordo dell’Appuntato Salvatore F...
Leggi tutto
Giornata della memoria 2021
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata dell...
Leggi tutto
On. Assenza: "Approvare il ddl anti cyber bullismo è priorità"
Assenza: "Approvare il ddl anti cyber bullismo è priorità" Sulla stessa linea il Garante per l´infanzia, D´andrea, e la refe...
Leggi tutto
Scuola e famiglia: con la pandemia è nata una nuova alleanza che va ora rafforzata.
Scuola e famiglia: con la pandemia è nata una nuova alleanza che va ora rafforzata. La riflessione nella due giorni promossa dall’Ordine degl...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web