Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 31/07/2020 da Rossana Battaglia

Castello di Pantelleria, l’Assessore Marrucci risponde al Pd

Castello
“Il Castello necessita di interventi di manutenzione e sicurezza in mancanza dei quali non può essere aperto al pubblico."

In merito al mancato uso del Castello in occasione degli eventi della Stagione Culturale Estiva, ringrazio il Pd locale per aver chiesto delucidazioni alla sottoscritta in un Comunicato Stampa, così da chiarire una situazione più volte spiegata in questi mesi, ma evidentemente non ancora chiara a tutti.


Il Castello è attualmente chiuso perché bisogna eseguire degli interventi di manutenzione degli impianti di sicurezza e antincendio, nonché dei lavori interni di ristrutturazione dei locali, in mancanza dei quali non può essere aperto al pubblico.


Subito dopo aver ottenuto la concessione del Castello da parte del Demanio, dopo anni in cui è stato occupato senza titolo, l’Amministrazione e gli uffici stanno portando avanti un’operazione di rinnovamento degli impianti di sicurezza e antincendio.


Una delle prime attività svolte è stata la ricerca presso il Comando dei Vigili del Fuoco del progetto antincendio depositato. Purtroppo a causa del lockdown, abbiamo impiegato oltre un mese già solo per poter avere copia di questo progetto, perché il Comando non riceveva il pubblico. Dopo diverse telefonate e solleciti da parte degli uffici comunali, si è riusciti ad ottenere copia degli atti necessari per la manutenzione degli impianti, solo dopo che un nostro impiegato si è recato di persona a Trapani a cercarli a giugno, visto che non è stato possibile farceli inviare in via telematica e che il Comando dei Vigili del Fuoco era in attesa di adeguare gli uffici alla ricezione degli utenti secondo le norme vigenti.


Ho fatto io stessa nei giorni scorsi due sopralluoghi nel Castello, il primo con il Dott. Agrò, Direttore del Parco Archeologico e il secondo con il Prof. Cattani, dell’Università di Bologna per capire lo stato dei luoghi e come risistemare il Museo Civico per poterlo rendere fruibile in sicurezza al pubblico.

Ci sono vari lavori da fare, tra i quali la sistemazione della porta che dà accesso alla sala dove erano conservate le tre teste imperiali, questo è il motivo per cui le teste non sono attualmente visitabili e sono conservate sotto chiave, in attesa della riapertura del Museo.


Aggiungo che durante i due sopralluoghi ho constatato lo stato di abbandono e sporcizia di molte sale del Castello e ho immediatamente sollecitato presso gli uffici competenti una pulizia e disinfezione prioritaria degli stessi onde evitare situazioni ulteriori di degrado.

Da un primo computo dei lavori necessari, si è appurato che servono più di 50.000,00 euro. Adesso bisogna trovare la copertura finanziaria in Bilancio.


È evidente che tutti gli iter burocratici che ora stiamo affrontando hanno risentito dei mesi di blocco per Covid e quindi non è stato possibile rendere accessibile il Castello per la Stagione Estiva. Questo ha rappresentato sicuramente un grande rammarico, oltre che un problema, anche all’Assessorato che nella prima stesura del programma estivo, già pronto a inizio marzo e che è stato poi rivisto quasi totalmente a causa dei problemi insorti dall’emergenza, aveva individuato nel Castello la location preferenziale per molti degli eventi che attualmente sono ospitati in Aula Consiliare o nelle Piazzette del Borgo.


Capisco peraltro che ora che è stata regolarizzata la concessione del Castello, tante incombenze che prima erano demandate al Demanio, sono divenute di nostra competenza e implicano procedimenti e responsabilità che non hanno afflitto le Amministrazioni precedenti e che in un anno come questo diventano ancor più pesanti ed evidenti.

Nonostante ciò, in accordo con il Parco Archeologico e con le Sovraintendenze, ci stiamo adoperando per rendere il Castello finalmente un luogo fruibile e pienamente utilizzabile sia come Museo Civico che come spazio culturale, in ottemperanza a tutte le norme in vigore, a tutela dei fruitori e dell’Amministrazione stessa.


La mancata approvazione in Consiglio Comunale del Bilancio consuntivo in tempi ristretti, come invece è avvenuto l’anno scorso, non agevola certo l’iter di tutti i procedimenti in atto. Duole constatare che quest’anno non è stato possibile, tra l’altro, a causa della contrarietà di un solo consigliere di minoranza. Ancora una volta la comunità pantesca pagherà le conseguenze della scelta di una sola persona.


Almeno nell’ambito della cultura e del sociale, avrei sperato di vedere la collaborazione di tutta l’opposizione, visto che parliamo di un patrimonio collettivo e viste le molteplici difficoltà incontrate quest’anno. Invece, per alcuni, anche se fortunatamente non per tutti, questioni personali pesano ancora più del bene comune e ogni procedimento in questo modo diviene più lungo e sofferto.


Infine, ringrazio il Pd per avermi dato modo di chiarire ulteriormente la vicenda con gli ultimi aggiornamenti, ma mi domando come mai si chiedano informazioni per capire la situazione e contestualmente si esprimano già giudizi in merito al lavoro di questo assessorato, la cui responsabilità sui problemi descritti, come può evincere chiunque, è davvero relativa.

È mia abitudine, sin dall’inizio del mio mandato, rispondere in modo chiaro e trasparente sull’operato riguardante le mie deleghe. Non mi sono mai sottratta né privatamente né pubblicamente a fornire qualsivoglia chiarimento, convinta che sia fondamentale informare correttamente, piuttosto che far diffondere versioni fantasiose e quasi sempre false di quanto si sta facendo.

Resto a disposizione in questo senso e, come ho sempre fatto, rinnovo la mia disponibilità ad un confronto aperto e democratico sui temi che mi competono.

 

ALTRE NOTIZIE

“Disiu di Cultura”, i comici marsalesi Trikke e Due protagonisti giovedì 6 agosto a Triscina
Enzo Amato, Nicola Anastasi e Donatella Montalbano porteranno sul palco del Teatro “Franco Franchi e Ciccio Ingrassia” a Triscina di Selinunte il dive...
Leggi tutto
FAVIGNANA. I CARABINIERI SALVANO DUE BAGNANTI IN PERICOLO
Nella giornata del 3 agosto 2020, nel corso della mattinata, i Carabinieri del Servizio Navale a bordo...
Leggi tutto
CONFERMATA LA II° EDIZIONE DI “A TUTTO SPORT – I GIOVANI E I GIOCHI ALL’APERTO”. SI TERRÀ DAL 10 AL 13 SETTEMBRE A SAN VITO LO CAPO
Sono state annunciate le nuove date per la seconda edizione della manifestazione sportiva dilettantistica “A tutt...
Leggi tutto
Al via gli eventi di ´Salemi dEstate´ Giovedì omaggio a Fellini e Sordi con Vince Tempera In cartellone anche il Festival diffuso Dionisiache 2020
SALEMI - Un omaggio musicale a Federico Fellini e ad Alberto Sordi, eseguito al pianoforte dal maestro ...
Leggi tutto
L’AQUILA – DISASTRO AMBIENTALE A CAUSA DEL FUOCO. LNDC OFFRE COLLABORAZIONE t
8 milioni di metri quadri di bosco andati letteralmente in fumo, probabilmente per mano dell’uomo. La Sezione locale LNDC offre il proprio aiuto a ...
Leggi tutto
MAFIA: SINDACO DI CINISI, ARRESTO BADALAMENTI? NON BISOGNA ABBASSARE LA GUARDIA
PALERMO, 5 AGO - “La vicenda di Leonardo Badalamenti è un monito ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web