Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 07/02/2020 da Rossana Battaglia

Sicilia Settentronale: da Messina a Trapani, viaggio on the road

Sicilia
Un tour on the road della Sicilia settentrionale è destinato a rivelarsi un’esperienza da sogno per gli amanti dei viaggi all’avventura. Lo stile backpacking ben si adatta alle bellezze della Sicilia: si può decidere di prendere una macchina a noleggio o di affidarsi a un servizio di car sharing, ma l’importante è non lasciarsi sfuggire neppure un angolo di questa suggestiva regione. Nel caso in cui si scelga di usare la propria auto, invece, è bene ricordare che lo Stretto di Messina può essere attraversato solo in nave: 
vedi il prezzo tratta traghetto Reggio Calabria Messina con auto

Punto di partenza: Messina
Proprio la città sullo Stretto potrebbe essere il punto di partenza ideale per il viaggio on the road nella parte nord della Sicilia. Il porto è uno spettacolo, specialmente dalla parte opposta rispetto a quella in cui si trova il forte San Salvatore: è qui che svetta la Madonnina. Dopodiché ci si potrebbe dirigere verso il centro, un vero ricettacolo di siti storici. Qualche esempio? Il Duomo e il Palazzo di Giustizia, ma anche l’Università e la Chiesa di Santa Annunziata dei Catalani. Gli amanti della buona tavola, poi, non possono rinunciare a soddisfare la propria gola con uno dei celebri pidoni: si tratta di un rustico che contiene tuma, acciuga e scarola.

Seconda tappa: Capo d’Orlando
La seconda possibile tappa di un itinerario nel nord della Sicilia è costituita da Capo d’Orlando. Quello che fino a qualche anno fa era un borgo di pescatori un po’ trascurato dai turisti oggi si è trasformato in una destinazione di grande prestigio: il merito è non solo della bellezza delle acque del suo mare, ma anche del panorama di cui si può godere, con il profilo delle Eolie all’orizzonte. 
Da Capo d’Orlando, poi, ci si può spostare verso le Terme di Bagnoli o andare a Milazzo.

Terza tappa: Milazzo
Milazzo è nota a tutti gli amanti delle Isole Eolie perché è proprio dal porto cittadino che partono i traghetti in direzione di Salina, di Vulcano e delle altre perle di questo arcipelago. 
A Milazzo vale la pena di soffermarsi sulla Spiaggia di Vaccarella per poi passare alla Croce di Mare, una delle più antiche spiagge balneari. Tanti sono i lidi poco accessibili ma, proprio per questo motivo, accattivanti, anche grazie allo splendore delle loro acque.

Quarta tappa: Cefalù
Il viaggio on the road può proseguire verso Cefalù, e in particolare il Parco delle Madonie. Dopo aver parcheggiato la macchina ed essersi regalati una passeggiata tra i vicoli del centro storico, ci si può spostare in direzione del Borgo di Sant’Ambrogio, per immergersi nella quiete di un luogo pacifico.

Quinta tappa: Palermo
Quinta e ultima tappa di questo itinerario non può che essere Palermo, con i suoi mercati rionali e i suoi monumenti: tra questi spiccano la Chiesa della Martorana, in stile arabo, e la Cattedrale. Tra i siti di maggiore interesse vanno annoverati anche il cimitero sotterraneo dei Cappuccini e il Palazzo dei Normanni
Se lo si desidera ci si può concedere una lieve direzione per Bagheria, a pochi chilometri di distanza dal capoluogo siciliano, magari per recarsi presso la bottega artigianale del maestro pittore Emilio Murdolo. Ritornati a Palermo, invece, è consigliabile frequentare i mercati del Capo e di Borgo Vecchio, ma anche quelli di Ballarò e Vucciria
Resistere ai peccati di gola è impossibile con lo street food palermitano: ecco perché è un piacere lasciarsi tentare dalle crocché e dalle panelle. Il pane ca meusa e i cannoli sono altre due delizie da cogliere al volo.


 

ALTRE NOTIZIE

IL Questore LA Rosa riceve i cinque nuovi Ispettori
Sono stati ricevuti dal Questore La Rosa i cinque nuovi Vice Ispettori, vincitori dell’11° concorso interno, assegnati al termine del periodo di form...
Leggi tutto
Castellammare del Golfo,quattro giorni alla riscoperta di monte Inici per la giornata nazionale del paesaggio
Programma ricchissimo dal 12 al 15 marzo:
Leggi tutto
Favignana, al via il rito de "I Scinnuti"
Con il primo Venerdì della Quaresima, si apre quest´oggi il rito de “´I Scinnuti”. Sei Venerdì quaresi...
Leggi tutto
Finanziati 2 milioni di euro per il restauro del Duomo di Cefalù
Lo stanziamento da parte della Regione Siciliana nell´ambito del PO FESR 2014-2020
Leggi tutto
Quasi 6 milioni di euro dalla Regione Sicilia al Comune di Pantelleria per sistemare e mettere in sicurezza le Contrade Dietro L’Isola e Rekhale
Quasi 6 milioni di euro per Pantelleria per sistemare e mettere in sicurezza le Contrade Dietro L’Isola e Rekhale dalla Regione Sicilia. Infatti, &eg...
Leggi tutto
Plastiche inquinano coste del Sud-est, deputati M5S a Roma: a marzo in Sicilia i tecnici del ministero
A marzo i tecnici del ministero dell’Ambiente saranno in Sicilia per un sopralluogo nelle coste del Sud-est inquinat...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web