Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 23/04/2019 da Direttore

CO.S.P. CARCERE DI LECCE, PRIMA UN SECCHIO D’ACQUA ADDOSSO SU TUTTI I VESTITI, POI OFFESE E DILEGGIO VS PERSONALE CIVILE INFERMIERA DONNA DA PARTE DI DETENUTO STRANIERO, DENUNCIATO ALLA AUTORITA’ GIUDIZIARIA DALLA POLIZIA PENITENZIARIA.

CO.S.P.
“Ancora una dimostrazione di scarsa attenzione verso la sicurezza e la tutela dei poliziotti quanto del personale civile e infermieristico sanitario in servizio nelle carceri pugliesi. Solo avanti ieri, domenica 21.04.2019, giorno della Santa Pasqua, nel pomeriggio all’interno dei raparti detentivi del penitenziario di Borgo San Nicola a Lecce una Infermiera (Donna) che opera per la Sanità a tutela della salute degli oltre 1.000 reclusi ristretti nel carcere Leccese, ha ricevuto una secchio d’acqua addosso bagnandosi tutta c0ompresa i vestiti e poi essere raggiunta da continui insulti da parte di un detenuto cittadino stranieri G. A. classe 1963 con posizione giuridica non ancora definitiva scadente nel 2023 a cui non ha potuto, per carenza di personale civile infermieristico, prestare immediata attenzione alle sollecitate richieste, dovendo prima, l’infermiera, completare l’intero giro delle celle e reparti detentivi prima ancora di giungere vicino alla cella del detenuto straniero”. A dare la notizia è il segretario generale nazionale del Coordinamento Sindacale Penitenziario Domenico Mastrulli. “E’ l’ennesimo episodio – afferma Mastrulli - che va ad aggiungersi alla lunga lista di aggressioni fisiche e verbali ,una aggressione verbale contro le Donne nella giornata della santa Pasqua pesa come un macigno contro il mondo lavorativo delle Donne e degli operatori che nelle prigioni Italiane e Pugliesi offrono la propria attività per la Società e lo Stato, che con frequenza quasi quotidiana si consumano nelle nostre prigioni”. “In Italia – aggiunge Mastrulli - si contano oltre 2mila casi e inevitabilmente a pagare il prezzo più alto sono gli operatori della polizia penitenziaria ai quali viene affidato il controllo e la sicurezza di interi settori dei penitenziari”. “Nessuno fino a questo momento si pone il problema del perché Il Corpo della polizia penitenziaria paga un prezzo così alto anche termini di suicidi: 127 nell’arco di una decina di anni ma con una preoccupante crescita negli ultimi tempi”. “La cronica carenza di personale di Polizia ma anche del Comparto Funzioni Centrali e di quello sanitario a causa delle scarsissime risorse finanziarie necessarie a riformare l’intero sistema carcerario italiano e quello sanitario dopo il fallimento della legge di Riforma del 2008 transitando poteri di assunzione alle Regioni – conclude il segretario generale nazionale del sindacato autonomo - sono solo alcuni degli aspetti più critici. Il sindacato è convinto della necessità che il controllo e la sicurezza delle carceri debba essere affidato al Dipartimento dell´interno e torni in capo ai prefetti come proposte per i Sindaci dal Ministro dell’Interno Salvini con recente circolare”.

 

ALTRE NOTIZIE

Notte per la cultura 2020: il 6 e 7 agosto torna l´evento nel centro storico di Patti
Il 6 e 7 agosto torna Notte per la cultura. L´evento interamente gratuito, giunto all´undicesima edizione, nonostante il particolare peri...
Leggi tutto
RIAPERTI GLI SPAZI MUSEALI DEL BAGLIO FLORIO
Nella giornata di domenica 2 agosto 2020 i siti museali del Parco, condividendo quanto disposto dall’Assessor...
Leggi tutto
ORESTIADI DI GIBELLINA 39° edizione: Lungo week end di chiusura
Lungo week end di chiusura: omaggio a FEDERICO FELLINI,
Asp Trapani, disponibile nuovo Test rapido Sars-Covid 2
Un nuovo Test rapido per la ricerca dell’antigene Sars-Cov2 è disponibile in tutti i Laboratori d’anal...
Leggi tutto
Turismo enogastronomico nel Trapanese, fondi Ue da 200 mila euro ai piccoli imprenditori
Finanziamento europeo da 200 mila euro per le piccole imprese della provincia di Trapani nel settore del turismo enogastronomico. Lo prevede la sottom...
Leggi tutto
Mazara calcio: Importante riconferma di Gino Giardina in maglia canarina
La società Mazara calcio, a poche ore dal raduno pre-campionato, comunica l’importante riconferma di Gino Giardina (classe 88), in maglia canar...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web