Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 27/03/2019 da Direttore

C.bello: «LOTTA DURA DELL’AMMINISTRAZIONE CONTRO L’ABBANDONO DEI RIFIUTI: SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA A TRE FONTANE».

C.bello:
L’intervento è stato eseguito dagli agenti di Polizia Giudiziaria e del Territorio del Corpo di Polizia Municipale



27/03/2019

«L’Amministrazione comunale continua a lavorare incessantemente al fine di contrastare l’ancora purtroppo diffuso fenomeno dell’abbandono selvaggio dei rifiuti nel territorio cittadino; abbiamo già collocato 14 telecamere mobili per la videosorveglianza e proprio in questi giorni stiamo intensificando ulteriormente i controlli da parte della polizia municipale con evidenti risultati che rappresentano il segno di un impegno di squadra costante e concreto. I controlli tuttavia da soli non bastano, se non sono accompagnati da un maggiore senso civico e di appartenenza al territorio da parte di tutta la cittadinanza». È quanto afferma il sindaco Giuseppe Castiglione a seguito dell’operazione condotta lunedì pomeriggio (25/03/2019) dagli agenti della sezione di Polizia Giudiziaria e del Territorio del Corpo di Polizia Municipale di Campobello, che hanno sequestrato una discarica abusiva di rifiuti inerti nella via Valenti a Tre Fontane.

Nell’ambito di un ordinario servizio di controllo del territorio, i vigili urbani hanno infatti individuato un lotto di terreno di 400 metri quadri non recintato e adiacente alla strada principale, al cui interno erano stati scaricati numerosi rifiuti speciali non pericolosi provenienti da attività edilizia, quali sfabbricidi e materiali di risulta (intonaco, tufi dismessi, travi in cemento, pezzi di mattoni, polistirolo, plastica), oltre che numerosi sacchi neri contenenti rifiuti indifferenziati molto probabilmente di provenienza domestica.

Nel terreno in questione era stato addirittura affisso un cartello di legno con la scritta “SCARICO” accompagnata da una freccia, invogliando chiunque a depositare indiscriminatamente nell’area materiali di qualsiasi natura.

Oltre ad aver sottoposto l’area a sequestro preventivo, la Polizia municipale ha inoltre denunciato il proprietario dell’area alla competente Autorità Giudiziaria per violazione dell’art. 256 del Decreto Legislativo n. 152/2006 “gestione di discarica abusiva non autorizzata”.

 

ALTRE NOTIZIE

“Fragilità …limite o possibilità dell’oltre?”
Partinico: Sabato 23 novembrealle ore 16,00, presso il Salone Chiesa Madre SS. Di Fatima- Cappuccini, via Grazia Deledda, avrà luogo la Giornat...
Leggi tutto
Partinico Danilo Dolci: “Piantumiamo il nostro futuro” -Roverelle e castagni sul Podere Reale
Accresce sempre più, l’attenzione el’impegno del Danilo Dolci, per l’arricchimento della coscienza civile dei propri discenti.Nella ricorrenza ...
Leggi tutto
Italia che affonda: colpa del capitano o dell´elettorato?
La situazione meteorologica dell’Italia di questi tempi si presta perfettamente a una metafora politica assolutamente calzante. Il nostro paese, strem...
Leggi tutto
Per la prima volta in Sicilia Europeade il più grande festival della cultura popolare europea
Lunedì 25 novembre alle ore 15:00, presso la Prefettura di Trapani e alla presenza del Prefetto Tommaso Ricciardi, verrà sottoscritto t...
Leggi tutto
Trapani: prende il via la nuova stagione di corsi e iniziative al Centro di cultura gastronomica “Nuara”
Storie, tecniche, incontri, esperienze e approfondimenti sul meraviglioso mondo dell´enogastronomia. Prende il via la nuova stagione al Centro d...
Leggi tutto
Trapani, 24 - 25 novembre 2019 - Giornata internazionale per l´eliminazione della violenza contro le donne
In occasione della Giornata internazionale per l´eliminazione della violenza contro le donne, l’Associazione per i Diritti Umani CO. TU. LE VI.,...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web