Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 25/03/2019 da Direttore

Libertas, vittoria e grande carattere ad Adrano. Test superato

Libertas,
L’infinita “giovane” freschezza di Darìo Enrique Andrè e la precoce “maturità” di Lorenzo “Lollo Genovese”. Non è facile condensare il turbinio di emozioni scaturite in 40 minuti di Adrano – Libertas ma il vigore fisico del capitano, capace di spazzare e stoppare tutto nel “pitturato” (soprattutto nel terzo periodo), e la freddezza del diciottenne, che a pochi secondi dal termine ha messo punti e “attributi” rendono un po’ l’idea.
A proposito di carattere, quella della “Tensostruttura”, uno dei campi più difficili e rumorosi della Sicilia, doveva rappresentare il “test verità” dopo alcune amnesia che avevano costellato, assieme ai tanti infortuni, gli ultimi tre mesi di campionato. La prova, senza ombra di dubbio, è stata ampiamente superata e la squadra alcamese manda un segnale, in tale ambito, all’imminente fase dei play-off.
Il successo di Adrano assegna inoltre definitivamente il quinto posto alla Libertas che così, dopo l’ultima giornata in casa con l’Amatori, affronterà la quarta, con ogni probabilità l’Orlandina Lab, giocando al “PalaTreSanti” in giornata infrasettimanale.
Ma tornando alla gara di ieri bisogna segnalare che il pomeriggio si era aperto con l’ennesimo episodio sfortunato. Federico Manfrè, durante i primi tiri di riscaldamento, subisce una leggera distorsione alla caviglia tant’è che poi non sarebbe stato utilizzato nel primo periodo. Pronti via ed è subito confronto personale fra Guzmann e Ciccio Genovese: 7 a 5 per Adrano con punti segnati esclusivamente da loro. La Libertas difende con zona “box and one” coprendo quasi tutto il campo, più stretto del solito, e togliendo spazi ai tiratori di casa. Andrè realizza un paio di canestri molto belli e a tirare giù rimbalzi, Dragna segna una “bomba” e anche in penetrazione, Nicosia fa che anche lui di “triple” se ne intende e Tagliareni dispensa difesa, grinta e lucidità. Alcamo c’è e c’è come squadra: tanti gli assist e i movimenti precisi nel liberarsi. Sul finale di tempo arrivano alcuni errori e Adrano, sospinta da Alescio e Mauro Bascetta, prende un piccolo vantaggio.
Nel secondo periodo il trend non cambia. Coach Ferrara manda in campo Manfrè che, dopo qualche titubanza per la caviglia, fa come sempre il suo egregio lavoro. Importante anche il tap-in di Piarchak mentre la “bomba” di Tagliareni stoppa il tentativo di fuga degli adraniti portatisi al loro massimo vantaggio, +9.
Al rientro dallo spogliatoi, dopo l’intervallo, la Libertas incanala la partita in proprio favore. La difesa diventa arcigna e i padroni di casa vanno in affanno. Break di 7 a 0 della Libertas e contro-break di Adrano ma il pubblico locale rimane rapito dalla sontuosa prova difensiva di Andrè che stoppa gli avversari in tutte le maniere e sempre senza commettere fallo. Anche l’esempio del capitano spinge la squadra che riceve tantissimo anche da Ciccio Genovese, Manfrè e Dragna.
Match in equilibrio fino al termine in una “bolgia infernale”. Leanza sbaglia il canestro del +3 e sulla ripartenza Francesco Genovese viene atterrato da Mauro Bascetta. I due cadono fragorosamente a terra con tanta paura, il secondo finirà poi in ospedale per gli accertamenti del caso mentre il primo rimarrà molto dolorante. Entra “Lollo” Genovese che, a freddo e alla faccia dei suoi 18 anni, fa due su due nei liberi e poi realizza un canestro frontale dai 5 metri. Il capolavoro viene completato dall’ultima bomba di Dario Dragna, dopo un’altra sganciata dall’angolo e con i piedi racchiusi in un fazzoletto di terreno. E’ lui il top-scorer del match con 17 punti.
Adrano - Libertas 75-79 (24-19, 20-19 [44-38], 11-18 [55-56], 20-23 [75-79])
ADRANO, Bascetta M 17, Russo 2, Ricceri 10, Bascetta D, Alescio 16, Leanza 9, Amoroso 2, Sangiorgi ne, Guzman 9, Pennisi 10. Allenatore: Giorgio Bonanno.
ALCAMO Farina, Genovese L 7, Nicosia 12, Audino ne, André 10, Piarchak 2, Manfré 10, Dragna 17, Genovese F 14, Tagliareni 7, Alfano ne. Allenatore: Vincenzo Ferrara.
Alcamo, 25 marzo 2019

 

ALTRE NOTIZIE

A chi è utile un programma per la contabilità semplificata?
Guida alla scelta delle migliori assicurazioni viaggi
Tutelarsi con una polizza assicurativa è una precauzione che vale la pena di adottare quando si ha in ...
Leggi tutto
Un capodoglio di 15 metri, ucciso dalla plastica, la scenografia dell’incontro con Costa a Milazzo
L´appuntamento col ministro in programma martedì 23
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Chiusa la strada che porta alla stazione ferroviaria di Castellammare e ad Alcamo marina
Una frana poco dopo l’accesso nord per la spiaggia, sulla statale 187.
Sabato santo: il silenzio e l´impegno. Le parole del vescovo a conclusione della processione dei misteri di Trapani
Conclusione della processione dei Misteri 2019
Intervento del vescovo...
Leggi tutto
Pasqua 2019: il vescovo presiede la veglia questa notte. Domani a Trapani la processione del Risorto
Questa sera, a conclusione del triduo pasquale, il vescovo presiederà la solenne veglia pasquale alle ore 22....
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web