Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 23/03/2019 da Direttore

Crescita dell’e-commerce in Sicilia: le ragioni e i possibili sviluppi nella regione e nel trapanese

Crescita
Secondo una recente ricerca di eShoppingAdvisor, gli italiani si rivolgono in modo crescente ai negozi on-line non solo per gli acquisti “straordinari” ma anche per i prodotti e beni di largo consumo. 
Un dato inizialmente poco sorprendente riguarda la prevalenza di acquirenti on-line nel nord Italia per quanto la ricerca presenti anche un dato significativo che travalica le aspettative: ad oggi, le regioni più all’avanguardia in termini di vendite sul web sono il Trentino, Calabria, Umbria e Sicilia. La nostra regione ha addirittura raddoppiato la sua performance sul fronte dell’e-commerce, e le imprese regionali che hanno un sito Web/Home page o almeno una pagina su Internet ormai superano il 70%. 
In pratica, se per adesso i buyer sono soprattutto al centro nord, gli e-commerce si diffondono e crescono più rapidamente nel sud e nelle Isole (con l’eccezione del Trentino). 

Un altro dato sorprendente da prendere in considerazione, viene invece dal report mondiale Nielsen “Future opportunities in FMCG e-commerce”
Secondo quest’analisi autorevole, il 26% dei consumatori europei utilizza già piattaforme di e-commerce anche per prodotti di largo consumo e l’Italia è nella top five dei paesi europei in cui più consumatori acquistano in rete spesa quotidiana, cibo, abbigliamento. 

Dunque l’Italia è tra le prime nazioni d’Europa per numero di individui che acquistano on line mentre la Sicilia e tra le prime in Italia per presenza di e-commerce e crescita delle vendite on-line. 


Quali sono le ragioni del successo dell’e-commerce siciliano e quali i fronti di ulteriore crescita? 

Secondo l’analisi Nielsen, ci sono dei fattori socio economici che fanno da traino alla crescita dell’e-commerce nel largo consumo e nei quali anche la Sicilia e le medie comunità come quella del trapanese possono riconoscersi. 

Uno dei fattori più importanti analizzati da Nielsen riguarda la macroeconomia nella macro-comunità. Se in un territorio è facile fare rete e stringere relazioni e parallelamente la popolazione aumenta anche grazie a presenza di poli universitari, cresce anche la fiducia nell’e-commerce e la necessità, dunque capacità di crearlo. 



Indispensabile poi, come fattore socio-economico, è la fiducia nei servizi postali e nei meccanismi di spedizione e consegna.
La stessa comunità di Trapani nello scorso anno ha dimostrato questa fiducia con un’impennata di acquisti e vendite online (oltre 273.000 pacchi consegnati), anche grazie alla capillarità e alla flessibilità del servizio di Poste Italiane che prevede consegne anche di sera e nel week end. 
Le principali categorie di acquisto a Trapani hanno riguardato l’abbigliamento (52%), libri/riviste (45%), smartphone (37%), piccoli elettrodomestici (30%), prodotti per la cura del corpo (30%) e prodotti audio video (30%).
Alla fiducia di chi acquista un bene si aggiunge una crescente fiducia da parte di chi effettua una spedizione e una vendita. 
Poste Italiane ha stretto anche accordi con Packlink.it, un comparatore online che permette di confrontare velocemente prezzi e servizi offerti dai corrieri espresso nazionali e internazionali. Il software consente, non solo di inviare i beni in modo facile, scegliendo le opzioni più economiche, ma anche di tracciare il pacco in ogni fase dello spostamento. Quindi in caso sceglieste di spedire con Poste Italiane, la tracciabilità dei beni inviati avviene direttamente sul sito, grazie al servizio tracking Poste Italiane di Packlink

Lo sviluppo dei servizi di spedizioni più capillari, tracciabili online e a prezzi contenuti, ha avuto tre effetti determinanti per la crescita dell’e-commerce nei territori di medie dimensioni:

1. La creazione di consapevolezza di come funzionano i meccanismi di spedizione;
2. La fiducia da parte dei piccoli commercianti verso i meccanismi di spedizione, dunque nella possibilità di creare un e-commerce senza troppi problemi;
3. La crescita dell’offerta degli e-commerce e la maturità degli operatori dell’e-commerce nel largo consumo

L’e-commerce come fattore di crescita del trapanese nei prossimi anni 

Nel 2019, il trend dell’e-commerce e del retail prevede un ruolo centrale delle piccole e medie comunità territoriali per fare da volano all’economia on-line (e al commercio in generale).
In un mercato che è ben lontano da poter essere esclusivamente on-line ma che, al contempo, non consente a chi è nel commercio di non avere un sistema di e-comemrce efficiente, il futuro prevede l’integrazione dei meccanismi della vendita on-line applicata al retail.
In pratica, i negozi del centro città o delle periferie, potranno restare sul mercato solo se si doteranno di sistemi e opzioni anche per la vendita on line o per la spedizione, anche all’estero, di beni acquistati presso lo store. 
Questo non vale solo per i settori del lusso e dell’abbigliamento; al contrario è proprio il largo consumo, dal settore alimentare alla tecnologia, dai prodotti di cultura all’intrattenimento, a doversi adeguare ad una flessibilità di gestione di ordini e spedizioni, incentivando anche la fiducia dei compratori ad affidarsi sempre di più ai mezzi già a loro disposizione, o ai nuovi che arriveranno nei prossimi anni. 



 

ALTRE NOTIZIE

A Salemi le Giornate europee del patrimonio Arte, incontri e percorsi nel borgo
Arte, incontri, percorsi. Sono i tre elementi che caratterizzeranno il sabato ´del borgo´ a Salemi. Domani, 21 settembre, il centro storic...
Leggi tutto
L’occhio del critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese sull’ultimo saggio di M. Donato Cosco, Alda Merini - Da Gerico a Dio, Ursini Edizioni.
Mentre Pordenonelegge, e un bagno di folla accoglie Pippo Baudo, Paolo Battaglia La Terra Borgese scrive del libro d...
Leggi tutto
Alia – Valledolmo: “Sulle orme dei giganti”. Alla scoperta del megalitismo dell’entroterra siciliano
In occasione dell’equinozio d’autunno, domenica 22 settembre 2019, II archeo-passeggiata “Menhir pizzo della Madonna – Tholos della Gurfa”. L’ iniziat...
Leggi tutto
Iva per le autoscuole: dialogo M5S aperto tra Palermo e Roma per affrontare la questione
“Autoscuole: dall’esenzione totale dell’Iva siamo passati direttamente all’introduzione dell’Iva al 22 per cento per le patenti e il recupero retroatt...
Leggi tutto
Un siciliano al Mondiale Karting di Lonato
Angelo Lombardo e la VRT in gara con ambizioni nella kz2 al South Garda Karting. Venerdi si disputano le prove di qualificazione, sabato e domenica ma...
Leggi tutto
La società Mazara calcio comunica il costo dei biglietti per la gara di domenica con il Don Carlo Misilmeri
La società Mazara calcio comunica che per la gara di campionato MAZARA – DON CARLO MISILMERI, (valevole per la seconda giornata del torneo di e...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web