Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 20/03/2019 da Direttore

ARCIPELAGO DELLE EGADI: “NELLE PICCOLE SCUOLE IN MEZZO AL MARE” TORNANO I DELFINI GUARDIANI DI MAREVIVO

ARCIPELAGO
Isole Egadi, 20 marzo 2019 – L’educazione ambientale ritorna ad animare le aule degli istituti scolastici delle Egadi con il progetto “Delfini Guardiani delle Isole” di Marevivo, che anche quest’anno coinvolge un centinaio di studenti delle scuole primarie e pluriclassi dell’arcipelago siciliano. 
Il progetto è giunto alle Egadi alla quinta edizione, mentre a Capri fra qualche giorno si festeggeranno i 10 anni di sviluppo dell’iniziativa più cara all’associazione, che è riuscita nel tempo a realizzare un percorso strutturato capace di coinvolgere i più giovani ed avvicinarli ai temi della tutela del patrimonio naturale e alla conoscenza delle più gravi emergenze ambientali.
Si parte il 20 marzo da Favignana per arrivare a trovare il 21 a Marettimo, i pochissimi studenti che frequentano la sua piccola scuola e che hanno scelto di continuare a studiare nel luogo dove vivono, circondati dalla professionalità e dall’affetto di un gruppo d’insegnanti che vivono il lavoro con grande senso di responsabilità, affrontando le tante difficoltà e i disagi, ma non mancando di assicurare a questi bimbi pari diritti e stesse opportunità degli studenti della terraferma
Dieci o mille studenti non fanno la differenza per i giovani esperti di Marevivo! L’importante è raggiungerli tutti, passando dalle Eolie a Pantelleria, per arrivare a tante altre isole minori italiane per costruire con loro tante attività e vivere nuove esperienze che li aiuteranno nel futuro a divenire cittadini sempre più consapevoli e responsabili.
“ A coloro che ci chiedono perché abbiamo scelto per il nostro progetto di lavorare nelle isole minori della Sicilia e del resto d’Italia ove a fronte di un rilevante impiego di risorse vengono interessati un numero limitato di persone noi rispondiamo – afferma Rosalba Giugni, presidente di Marevivo - che la scelta è generata dal fatto che questi bambini hanno minori opportunità di partecipazione ad attività trasversali alla scuola, rispetto ai bimbi che vivono nei grandi centri cittadini, a causa della difficoltà dei collegamenti e dei costi da sostenere per la loro realizzazione e poi perché vogliamo fare comprendere a questi giovani cittadini delle piccole isole italiane il privilegio e l’importanza del luogo in cui vivono e di come è importante conoscerlo a fondo per preservarlo per tanti anni ancora a venire. Il progetto non manca poi di supportare con attività di ricerca scientifica e laboratori, condotti in gran parte in natura e all’aperto, la crescita di competenze professionali e culturali degli studenti e offrire contemporaneamente nuove opportunità d’orientamento per le future scelte professionali.”
Archeologia, biologia marina, zoologia, botanica, riqualificazione urbana: sono solo alcuni dei temi su cui si concentreranno le attività previste dal programma. Un percorso diversificato in base all’età, per fornire ai più piccoli informazioni di base sulla flora e fauna marina locale, e agli alunni più grandi gli strumenti per mettere in pratica e approfondire le conoscenze già acquisite nelle scorse edizioni. 
Poi quest’anno i bambini si cimenteranno anche in due attività di riqualificazione urbana, per comprendere il concetto e il valore della cittadinanza attiva e del senso di appartenenza che induce a sentirsi sempre più vicini alle istituzioni e tutori del posto in cui si vive.
Anche quest’anno MSC Crociere sostiene il progetto insieme all’Area Marina Protetta Isole Egadi; l’iniziativa ha ottenuto anche i patrocini del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, di Federparchi, della Regione Siciliana – Assessorato Territorio ed Ambiente, dell’Ufficio Scolastico Regionale Sicilia accomunati dall’opinione che l’educazione ambientale riveste un ruolo importantissimo per lo sviluppo sostenibile e per la tutela e il mantenimento delle aeree naturali protette.
Contribuire a far crescere cittadini attivi e responsabili è di fondamentale importanza per il futuro del nostro arcipelago – afferma il sindaco di Favignana, Giuseppe Pagoto – perché attraverso l’educazione che questi giovani riceveranno sia affermerà sempre più il concetto dell’importanza della tutela, inteso non come limite posto alle attività umane, ma come garanzia della difesa e della sopravvivenza del patrimonio naturalistico e culturale isolano”. 
Alla valutazione positiva del progetto si unisce anche Michele Ponzio vicario del dirigente scolastico nelle isole Egadi che afferma: “sottolineiamo l’impegno comune per garantire alla scuola di Favignana e Marettimo qualità della didattica e regolarità delle lezioni, senza allontanare i bambini dalle loro isole e dalle famiglie e accogliamo e collaboriamo alla realizzazione delle tante iniziative che ci vengono proposte da associazioni come Marevivo, che contribuiscono ad arricchire la preparazione dei nostri studenti aprendoli a tematiche ed esperienze di grande valore scientifico e culturale.”
Alla fine del percorso, ai partecipanti verrà rilasciato il distintivo di “guardiani dell’isola”, riconoscimento che gli consentirà di recarsi senza accompagnatori adulti presso il proprio Comune o la Capitaneria di Porto per segnalare eventuali problemi legati alla salute del territorio. 



 

ALTRE NOTIZIE

Gangi, “Aperitivo con l’Arte, visita al laboratorio di restauro della TRAART Restauri” organizzato da Nuova Accademia degli Industriosi e BCsicilia
Organizzata da Nuova Accademia degli Industriosi di Gangi e da BCsicilia si terrà domenica 15 dicembre 2019 con inizio alle ore 20,00 “Aperiti...
Leggi tutto
Oggi esce “Per una volta” - il nuovo brano di DENSO
Un altro singolo per il cantautore palermitano, che con questa ballata rock ci parla di sogni, dei sacrifici fatti p...
Leggi tutto
Presentazione a Palermo del libro: Masino Scacciapensieri" di Massimiliano Perrotta
Martedì 17 dicembre 2019 alle ore 18.30, presso il Teatro Bellini in Piazza Bellini 7 a Palermo, sarà presentato il monologo teatrale “M...
Leggi tutto
GENERAZIONE FUTURA nomina il responsabile per la provincia di Trapani
La promozione di una compagine sportiva ad una categoria superiore, serve a sottolineare come il Gioco di Squadra po...
Leggi tutto
Solidarietà: a “San Giovanni dei Napolitani”, il mercatino solidale della LIFE and LIFE per i progetti rivolti a donne e bambini
Non è Natale senza la visita ai mercatini e la partecipazione a progetti solidali che prestano attenzione alle fragilità umane. Quando,...
Leggi tutto
Salemi: terzo appuntamento con “La scrittura è fimmina” Simona Lo Iacono racconta “L’albatro”. La storia del piccolo Tomasi di Lampedusa
Un’opera complessa e raffinata che dà voce alla fanciullezza, periodo in cui la visione del mondo è capovolta, in cui tutto è an...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web