Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 13/03/2019 da Direttore

Festa di San Giuseppe (Salemi)

Festa
Salemi (Trapani) Dal 17 al 24 Marzo Salemi sarà teatro della “Festa di San Giuseppe”. La cittadina del Trapanese sarà protagonista dei festeggiamenti in onore del Santo protettore degli orfani e dei poveri. Otto giorni all’insegna dell’arte, della storia e della tradizione che si traduce nella possibilità di mettere in mostra le eccellenze del patrimonio culturale e materiale del territorio. La Festa di San Giuseppe è tra gli appuntamenti tradizionali più suggestivi e tipici della tradizione religiosa siciliana. In coincidenza con l’arrivo della primavera, si manifesta a Salemi la venerazione di San Giuseppe con altari devozionali fatti con particolari pani votivi chiamati “Cene di San Giuseppe”.
Gli elaboratissimi pani di questo paese del Trapanese, sono tra i più belli della Sicilia, oltre a raffigurare frutta, fiori, animali, mostrano dei costanti richiami simbolici alla sacralità di una festa che unisce al fervore religioso lo spirito di rinnovamento della terra nel momento che precede la primavera. Sono otto, tra cene e altari, i punti in cui sarà possibile ammirare i famosi pani lavorati; tra questi “la cena” in piazza Alicia, nell´abside dell´ex chiesa madre, realizzata a cura dell´amministrazione comunale e dell´associazione “Nuova Sicilia Bedda”.
La Festa di San Giuseppe viene organizzata dall´amministrazione comunale di Salemi, guidata dal Sindaco Domenico Venuti, con il patrocinio degli assessorati al Turismo e ai Beni culturali della Regione Siciliana. Lo stesso Sindaco Venuti, intervistato in merito all’evento in questione, ha espresso grande soddisfazione dichiarando: “Da qualche anno, ormai, la Festa di San Giuseppe vive un momento felice, fatto di una notorietà ormai consolidata. Abbiamo portato a termine la fase di rilancio della Festa ma continuiamo a lavorare per migliorare ogni anno l´accoglienza e l´offerta culturale per i visitatori. La Festa di San Giuseppe è una buona occasione per scoprire le bellezze di Salemi e chi, invece, già conosce la nostra città, può trovare tanti spunti per tornare a farci visita”.
Quest’anno, in occasione dell’inizio dei festeggiamenti, sarà inaugurato l´Ecomuseo del grano e del pane che troverà posto all´interno del Palazzo dei Musei, nell´ex collegio dei Gesuiti. L´inaugurazione è fissata per domenica 17 marzo, alle 16.30.
Il ricco programma degli eventi è stato realizzato dall´assessorato al Turismo, guidato dall’Assessore Vito Scalisi. La scaletta, prevede inoltre per il 17 marzo, a partire dalle 8.30, “San Giuseppe in 500”, raduno di auto a cura degli “Amici della 500” e della Pro Loco di Salemi, e a seguire l´apertura dei Mercatini di primavera all´interno del chiostro di Sant’Agostino.
Da non perdere assolutamente il 19 marzo, in piazza Alicia, la tradizionale “Pasta con la mollica” e le “101 pietanze di San Giuseppe” a cura dell´associazione “Ristoratori aliciensi”, accompagnati dalla banda musicale Vincenzo Bellini-Città di Salemi.
Un pranzo dei santi sarà previsto anche nella chiesa di San Bartolomeo, in largo IV novembre, a cura dell´amministrazione comunale e dell´Associazione culturale Pusillesi.
Nel corso della settimana ci sarà anche un confronto sulle tradizioni di San Giuseppe in Puglia e in Sicilia. Il 22 marzo, alle ore 11.00, per le vie del centro storico, partendo da Piazza Alicia si potrà assistere ad uno spettacolo itinerante di musica tradizionale pugliese con il gruppo “La Città Bianca”.
Sabato 23 marzo, presso l´auditorium San Giovanni è previsto un gemellaggio tra la cittadina di Lizzano e Salemi, a cura dell´Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia che si concluderà con un’esibizione del già citato gruppo “La Città Bianca”. Per tutti gli appassionati della bicicletta, domenica 24 marzo si aprirà con il Raduno dei pani in mountain bike, giunto quest´anno alla terza edizione, a cura dell’Asd “Mtb Salemi”.
Per tutti gli amanti della musica si segnalano le esibizioni del Gruppo folkloristico “Sicilia Bedda” e della “Sud street band” nel centro storico, mentre domenica 24 l´atrio dell´ex collegio dei gesuiti ospiterà un concerto etnofolk con Massimo La Guardia e “la Compagnia di canto popolare antichi suoni”. Spazio anche ai libri, con la presentazione il 22 marzo, alle 18, presso l´auditorium San Giovanni de “L´estate del ´78”, di Roberto Alajmo.
Ci sarà anche un dopo festa, lunedì 25, alle ore 21.00, il Centro per il cinema indipendente Kim ospiterà “Reading tra poeti ellenici” di e con Moni Ovadia.
Si vuole ricordare inoltre, che nelle giornate del 19, 23 e 24 marzo, i visitatori potranno usufruire del servizio di bus-navetta da piazza Vittime di Nassiriya a piazza Libertà.
Per chi volesse tenersi aggiornato o consultare il programma può farlo alla pagina Facebook “Festa di San Giuseppe_contemporanea tradizione 2019”.


 

ALTRE NOTIZIE

Mazara del Vallo - MERCATO AGRO ALIMENTARE
Consegnati i boxes agli assegnatari
“Parte ufficialmente il merc...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Incontri di quartiere per pass e ztl
Zone a traffico limitato e parcheggi per i residenti in centro:
al vi...
Leggi tutto
Trasporto Aereo, il Sottosegretario Santangelo alla Conferenza Nazionale: ´In Sicilia si vada verso una rete aeroportuale pubblica regionale´
Intervento del Sottosegretario di Stato per i rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Vincenzo Santan...
Leggi tutto
Campionati Italiani WTKA 2019 – ultima e decisiva TAPPA di QUALIFICAZIONE a Messina
Si svolgerà a Messina, la terza ed ultima decisiva tappa della Maratona Italiana WTKA valida per la qualifica...
Leggi tutto
Pall.Trapani: l´under 15 si rinforza
Domani conferenza stampa pregara
Domani, venerdì 22 marzo...
Leggi tutto
Operazione ArtemisiA
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani hanno tratto in arresto, in esecuzione di ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web