Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 03/03/2019 da Direttore

Stop alla punizione corporale dei bambini per imporre la disciplina.

Stop
Il Giappone vieterà qualsiasi punizione fisica dopo due incidenti mortali. Il governo di Shinzo Abe prevede di rivedere la legislazione per evitare nuovi casi


Il governo del Giappone ha in programma di rivedere la sua legislazione per proibire le punizioni corporali ai bambini da parte dei genitori o tutori legali, dopo due incidenti che hanno causato la morte dei bambini e ha evidenziato la mancanza di misure per prevenire tali casi. Lo hanno riferito domenica 3 marzo, fonti del governo all´agenzia di stampa Kyodo. L´esecutivo che guida Shinzo Abe ha in programma di rivedere la legislazione vigente che vieta gli abusi sui minori, ma non stabilisce chiaramente che tipo di casi può essere considerato come punizioni corporali. L´iniziativa legislativa viene dopo la morte di due bambini dopo aver subito tali punizioni dai loro genitori. I casi hanno avuto un forte impatto sociale e anche attirato l´attenzione della commissione per i diritti del fanciullo delle Nazioni Unite. Lo scorso marzo, una bambina di 5 anni è morta a Tokyo dopo essere stata vittima di abusi e di continui abbandoni a casa. A gennaio, un´altra bambina di 10 anni è morta a Chiba (a est di Tokyo) dopo aver subito abusi a causa della privazione del cibo e del sonno da parte dei genitori. Un´indagine successiva ha rivelato che anche in questo caso i servizi sociali, la scuola in cui la ragazza studiava e le autorità locali erano a conoscenza della situazione. La revisione legislativa cercherà di rafforzare l´autorità dei centri di protezione sociale per i bambini, per fornire loro maggiori poteri per accelerare il ritiro di affidamento dei figli di genitori violenti, nonché di introdurre un divieto chiaro sull´utilizzo di punizioni corporali dei bambini, per imporre la disciplina. In entrambi i casi i servizi sociali erano consapevoli della situazione. Lo scorso febbraio, il Comitato delle Nazioni Unite sui diritti dell´infanzia ha esortato il Giappone a "dare la priorità all´eliminazione di tutte le forme di violenza contro i bambini" e ha raccomandato in particolare di rendere più efficaci le misure in modo che le vittime di abusi possano denunciarli. Nella sua relazione quinquennale sulla situazione dei bambini nel paese asiatico, il Comitato sui diritti dell’infanzia (CRC), l’organo di monitoraggio della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dei minori (UNCRC), ha espresso preoccupazione per "l´alto livello di violenza, sfruttamento e abuso sessuale sui bambini" in Giappone,. Le attuali norme giapponesi affermano solo che i genitori o i tutori legali dei minori devono "effettuare un´attenta valutazione nell´esercitare adeguatamente la loro autorità quando impongono la disciplina" sui bambini. Nel 2018, in Giappone sono stati indagati 80.104 casi di presunti abusi e abusi sessuali su minori, cifra record in aumento del 22,4% rispetto all´anno precedente, secondo i dati dell´Agenzia nazionale di polizia. Lo “Sportello dei Diritti” i cui suoi valori essenziali si ispirano anche alla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia e i suoi obiettivi comprendono la protezione dei bambini contro la crudeltà, il sostegno alle famiglie vulnerabili, le campagne per ottenere modifiche delle legislazioni e la sensibilizzazione sui maltrattamenti dei bambini, nella persona del presidente Giovanni D´Agata, auspica che in tutto il mondo si estendano legislazioni che tutelino concretamente i più piccoli favorendo un cambiamento culturale globale che ponga al centro l´interesse di minori che saranno gli adulti del futuro.

Lecce, 3 marzo 2019 

Giovanni D’AGATA

 

ALTRE NOTIZIE

Nasce Erice Fantasy, sabato e domenica il borgo medievale si trasforma
Il 24 e 25 agosto lo splendido borgo medioevale di Erice è pronto ad accogliere per la prima volta l´Erice Fantasy, un turbinio di spetta...
Leggi tutto
A San Vito Lo Capo Peruviano aggredisce i Carabinieri e viene arrestato
Nella giornata di martedì 20 agosto, i Carabinieri della Stazione di San Vito Lo Capo hanno tratto in arresto VARDIAL SANTIAGO Michell Luis Ang...
Leggi tutto
Nell’ambito dei festeggiamenti a Custonaci segnalo due appuntamenti che si terranno questa sera e domani.
questa sera alle ore 21.30 una conversazione su “l’invisibile nell’immagine della madonna di custonaci” a cura di don rino la delfa, ecclesiologo, gia...
Leggi tutto
23 agosto sull’isola di Marettimo incontro con lo scrittore Paolo Curtaz
Teologo e scrittore molto apprezzato capace di intrattenere i lettori con linguaggio agile, giovanile, chiaro, autore non solo di saggi e articoli ma...
Leggi tutto
ARRIVA A SAN VITO LO CAPO IL MCFLURRY VERTICAL SUMMER TOUR
San Vito Lo Capo, 22 agosto 2019 – Il 24 e 25 agosto torna a San Vito Lo Capo il McFlurry Vertical Summer Tour, la manifestazione itinerante che porta...
Leggi tutto
Spacciava ai domiciliari arrestato a Trapani
Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Erice con il supporto dei colleghi della Sezione Radiomobile di Trapani e dell’Unità Cinof...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web