Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 22/02/2019 da Direttore

Giovani e Cyberbullismo la nuova sfida del Corecom Sicilia

Giovani
Nell’era di internet e del digitale dobbiamo imparare che, volenti o nolenti, il nostro è ormai un mondo sempre più connesso. Se da un lato i vantaggi di questa rivoluzione riguardano tante delle nostre abitudini quotidiane, dall’altro non tutto quel che luccica è oro. La rete, insieme a piattaforme come i social, ha infatti portato anche alla nascita di fenomeni deplorevoli come il cyberbullismo. Date le percentuali sempre più preoccupanti relative ai giovani vittime di questo fenomeno, il Corecom Sicilia ha quindi deciso di lanciare il suo guanto di sfida dedicando una giornata alla responsabilizzazione dei ragazzi. Considerando che i giovani italiani online superano il 90% del totale, si capisce quanto sia importante far comprendere loro i rischi del bullismo digitale.

Giovani e Cyberbullismo

Nel nostro paese sono ben il 90% i giovani costantemente connessi a internet, addirittura al di sopra delle medie mondiali: percentuali molto elevate, che meritano dunque tutte le attenzioni del caso. 
Nonostante infatti il digital divide che affligge ancora il nostro paese, grazie ad aziende che sfruttano la tecnologia LTE per portare internet a casa anche dove le classiche connessioni non arrivano, ormai i ragazzi sono sempre più connessi ovunque essi siano e dovunque vivano. Un bene, certamente, ma anche un male ove quest’opportunità sfocia in episodi, sempre più frequenti nel nostro paese, di cyberbullismo.

Si tratta in particolare di un fenomeno che si concretizza nel momento in cui un giovane viene preso in giro (o peggio ancora ricattato) tramite canali digitali come i social network, ove la rete amplia i danni perché, oltre al bullo e alla vittima, si trovano anche spettatori che intervengono con insulti e minacce. La percentuale di ragazzi che nel nostro paese hanno subito questa forma di bullismo è in preoccupante ascesa, essendo infatti passata dal 6,5% del 2017 all’8,5% del 2018, con un aumento di ben due punti percentuali in un solo anno. Inoltre, negli ultimi tempi sembra essersi abbassata anche l’età media dei giovani che subiscono questo genere di violenze, passando dai 14 agli 11 anni (dove addirittura la percentuale di ragazzi vittima di cyberbullismo sale al 10%).

Connettilatesta!

Il Corecom Sicilia ha quindi deciso di sottolineare l’importanza della lotta al cyberbullismo, così da poter spingere i ragazzi verso la comprensione degli effetti collaterali (alle volte anche gravi) di comportamenti che potrebbero reputare di poco conto. Lo ha fatto cogliendo la sfida e organizzando un convegno con uno scopo preciso: aiutare a responsabilizzare i giovani nei confronti di questa preoccupante problematica. Il convegno è stato organizzato presso il liceo Cassarà di Palermo, e ha visto la presenza di molte personalità di spicco del mondo siciliano: fra queste il presidente dell’assemblea regionale Gianfranco Micciché, insieme al procuratore capo Maria Vittoria Randazzo e al primo dirigente della Polizia Giovanni Pampillonia. Chiaramente, durante il convegno, sono stati trattati diversi punti caldi relativi alla questione del cyberbullismo, della privacy online e della sicurezza su Internet. 

L’obiettivo è portare i ragazzi a comprendere quali sono i rischi e i pericoli che si celano in rete, e come evitarli usando gli strumenti digitali in modo responsabile e anche consapevole.


 

ALTRE NOTIZIE

Buseto Palizzolo - Masterclass di Flauto e Clarinetto 2019 - Concerto finale
Domani, domenica 19 maggio alle ore 18:00, presso l´Auditorium "A. Manzoni" di Buseto Palizzolo (TP) si concluderann...
Leggi tutto
A pieno regime la Cronoscalata del Santuario 2019
Continua senza sosta il lavoro del Comitato “I Normanni” e Automobile Club Palermo in avvicinamento alla Cefal&ugr...
Leggi tutto
MIGRARE
Diritti fondamentali e dignità della persona
Convegn...
Leggi tutto
Prc: vogliamo il Sindaco di Palermo commissario per l´anello ferroviario
Palermo- " I ritardi nella realizzazione dell´anello ferroviario non sono più tollerabili. Condividiamo, pert...
Leggi tutto
JACK & THE STARLIGHTERS DA MERLINO
La band capitanata da Gioacchino “Jack” Cottone il 19 maggio nel locale di Palermo
Leggi tutto
Lo Slalom Coppa Città di Partanna pronto alle sfide
In provincia di Trapani il 4° appuntamento del Campionato Siciliano alla gara del locale Sporting Club valida per ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web