Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 12/01/2019 da Direttore

Consulta Regionale dei nove Ordini degli Architetti della Sicilia: ´I Bandi tipo approvati dalla Regione Siciliana sono uno strumento prezioso per aprire il mercato dei lavori pubblici´

Consulta
“Abbiamo condiviso, sin dalle prime battute, il Decreto n°30 Gab dello scorso 5 dicembre, a firma dell’Assessore alle Infrastrutture Falcone, attraverso il quale la Regione Siciliana ha dotato le stazioni appaltanti che operano nell’isola dei bandi tipo per l’affidamento di servizi di architettura e ingegneria a liberi professionisti, puntando su regole certe ispirate alla trasparenza, alla centralità del progetto, all’apertura del mercato ed allo snellimento delle procedure di affidamento”. Sono queste le dichiarazioni del Presidente della Consulta Regionale degli Ordini degli Architetti Siciliani, Giuseppe Falzea, che si associa alle dichiarazioni recentemente espresse dalla Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Sicilia. 

“I bandi tipo aprono il mercato - continua Falzea - perché, entro i limiti imposti dalla normativa vigente, riducono notevolmente il ricorso ai requisiti speciali, come quelli economico-finanziari e tecnico-organizzativi.

Per fare degli esempi, citiamo qualcuno degli elementi che aprono decisamente il mercato dei lavori pubblici alle strutture professionali medio-piccole, che rappresentano più del 90% degli Operatori Economici attivi sul territorio regionale:

Viene abbattuto il muro dei requisiti economico-finanziari, come quelli del fatturato, che per anni ha chiuso il mercato dei lavori pubblici ai giovani ed ai professionisti meno giovani che non hanno avuto la possibilità di lavorare negli ultimi anni; i bandi tipo promuovono infatti la sostituzione del requisito del fatturato con una semplice polizza assicurativa, puntando sul dispositivo di cui all’art. 83 comma 4 lettera c) del codice;
Negli Avvisi per manifestazioni di interesse, finalizzati alla formazione di elenchi di professionisti per affidamenti diretti viene espressamente sconsigliato il ricorso ai requisiti speciali, che sono previsti, sebbene come opzione facoltativa, dall’art. 32 comma 2 del codice;
Nei casi in cui sono previsti requisiti per i quali il codice stabilisce una forbice, come ad esempio per i requisiti tecnico-organizzativi, viene suggerito sempre il valore più basso, al fine di promuovere una maggiore concorrenza ed una più ampia apertura del mercato;
La partecipazione ai concorsi di progettazione è aperta a tutti i professionisti, a prescindere dal possesso dei requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi; requisiti che possono essere dimostrati dal vincitore, attraverso la costituzione di un raggruppamento temporaneo di professionisti, a valle della procedura concorsuale ed in particolare, nel momento dell’affidamento delle fasi successive della progettazione. Ciò alimenta una vera e propria rivoluzione culturale, promuovendo la centralità del progetto di qualità nei processi di trasformazione del territorio e restituendo potere contrattuale ai giovani talenti ed ai professionisti in grado di produrre progetti di qualità, anche se non sono in possesso di fatturato significativo o di uno studio professionale con tanti dipendenti”.
“Siamo dinanzi ad un risultato storico, che inseguiamo da anni - aggiunge Alfonso Cimino, Presidente dell’Ordine degli Architetti di Agrigento e Coordinatore del Dipartimento Lavori Pubblici della Consulta regionale degli Architetti -. I bandi tipo approvati dalla Regione, infatti, produrranno una notevole accelerazione negli affidamenti ai liberi professionisti ed una notevole apertura del mercato, offrendo alle Amministrazioni nuovi strumenti per potere fruire più agevolmente dei fondi strutturali comunitari”.

“Con nostra grande soddisfazione - continua Cimino - la Sicilia è la prima Regione di Italia a varare i bandi tipo, riservando una particolare attenzione ai modelli da utilizzare per ciascuna procedura. Infatti, al decreto sono allegati ben 11 bandi tipo specifici, che le stazioni appaltanti potranno utilizzare per potere bandire i concorsi progettazione (ad un grado o a due gradi) o i concorsi di idee e per potere affidare servizi di architettura e di ingegneria a liberi professionisti, ricorrendo, in relazione agli importi a base di gara, ad affidamenti diretti, a procedure negoziate ed a procedure aperte o ristrette. Per ogni tipo di procedura, è dunque previsto un bando tipo, scaricabile dal sito web del Dipartimento Regionale Tecnico, nella versione editabile, costantemente aggiornata dallo stesso DRT”. 

“Il nostro auspicio - conclude Falzea - è che il decreto 30 Gab dell’Assessore Falcone possa stimolare altre regioni a seguire l’esempio virtuoso della Sicilia e che soprattutto lo stesso decreto possa segnare un’auspicata inversione di tendenza rispetto a quelle politiche, che non condividiamo, portate avanti negli ultimi tempi sia a livello centrale che regionale, tese a centralizzare la progettazione presso la pubblica amministrazione, sottraendola al libero mercato e privandola delle garanzie di qualità assicurate dalla concorrenza”.

 

ALTRE NOTIZIE

Pall.Trapani: vittoria di autorità, 97-83 il finale
2B Control Trapani vs Benacquista Ass. Latina: 97-83 
Leggi tutto
ECCO L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PER LA TROPICALE AMISSA BONGO
Appena il tempo per tracciare il bilancio della prima uscita stagionale in Venezuela e per l’Androni Giocattoli Side...
Leggi tutto
“Le grandi vie di comunicazione” da Palermo a Parigi se ne parla Torino, 25 febbraio 2019
Nel 1871, il Tunnel del Frejus permise di far passare la velocità di transito delle merci con la Francia dai 5 km/h dei cavalli e muli, ai 40-5...
Leggi tutto
Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”
“Dopo un lungo iter è stato approvato il Decreto sulla Quota 100 che riforma il sistema pensionistico italiano. Tale misura però crea di...
Leggi tutto
trovato la soluzione per evitare i doppi turni agli studenti del Liceo Scientifico “P. Ruggeri” di Marsala
Il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, dr. Raimondo Cerami, ha espresso grande soddisfazione nell’aver finalmente trovato la soluzi...
Leggi tutto
CUSTONACI: DISCARICA ABUSIVA POSTA SOTTO SEQUESTRO DAI CARABINIERI
In data 17.01.2019, durante un servizio finalizzato al controllo del territorio, i Carabinieri Forestali del Nucleo...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web