Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 30/12/2018 da Direttore

Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo

Uno
Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo. L´idea che abbiamo viaggi indietro nel tempo è spesso legata a ciò che vediamo nei film o ciò che leggiamo nei libri. Se il concetto è nato un secolo fa, ha già suscitato molte discussioni e teorie. Caroline Mallary, una studentessa di dottorato presso l´Università del Massachusetts, Dartmouth, ha sviluppato un modello di viaggio nel tempo nuovo di zecca.


In teoria, viaggiare nel futuro sarebbe del tutto possibile. In primo luogo perché, con il passare dei secondi, stiamo già andando verso il futuro. In maggior dettaglio, secondo Einstein, è sufficiente avvicinare un buco nero o di viaggiare con un´accelerazione vicina a quella della luce per il tempo espande e il nostro tempo diverso dal tempo presente. Il ritorno sarebbe molto più complicato. Sarebbe quindi necessario che lo sforzo temporale raggiungesse un livello così elevato da piegarsi su se stesso, formando una curva spazio-temporale chiusa. Il nostro viaggio proseguirà lungo questo anello, riportandoci alla vita ancora e ancora. Viaggia nel passato è necessario trovare un "tunnel", vale a dire un tunnel attraverso lo spazio e tempo che sarebbe collegare due punti in questo anello di spazio-tempo, permettendo di prendere in prestito un collegamento gli eventi del passato. Secondo le teorie correnti, l´aspetto di tali anelli non è possibile nel mondo fisico. Anzi, implicherebbero paradossi di una natura per distorcere il tempo presente. I loop (nel linguaggio informatico per loop infinito si intende un algoritmo o un frammento di codice sorgente formulato per mezzo della ripetizione di sé stesso un numero infinito di volte) richiedono anche la presenza di materiale esotico, che può essere trovato solo nei buchi neri. Secondo il modello di Caroline Mallary, due lunghe auto, poste in parallelo, possono creare, tra loro, un loop spazio-temporale. Per questo, ogni macchina deve avere un centro di densità infinita, vale a dire oggetti infiniti, chiamati singolarità. Piccolo appartamento, questi oggetti non sono disponibili in natura. Questo modello, evidenzia Giovanni D´Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha tuttavia il merito di rimettere in discussione le idee che sono state avanzate finora sull´esistenza impossibile di curve spazio-temporali chiuse.

Lecce, 30 dicembre 2018

Giovanni D’AGATA

Commenti
31/12/2018 - questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica. (Francesco)

 

ALTRE NOTIZIE

La Redazione di TrapaniOk a tutti i lettori
Siamo nuovamente tornati su Facebook, seguici su:
Leggi tutto
Salemi, inaugurato l´Ecomuseo del grano e del pane
Il sindaco Venuti ricorda Tusa: “Un amico della nostra città”
Calcio: chi vincerà il titolo di capo cannoniere?
La classifica dei cannonieri in serie A si preannuncia combattuta come mai era capitato negli ultimi anni: l´...
Leggi tutto
Tipicità Siciliane: colomba o uovo Pasquale? Ecco alcuni consigli su cosa regalare a dove acquistare
I regali di Pasqua sono sempre molto graditi, ma trovare il più adatto è sempre complicato. Quanti di ...
Leggi tutto
Università, TFA sostegno. Cracolici: ridistribuire posti fra Atenei siciliani
“Occorre ridistribuire fra le Università siciliane i posti TFA di sostegno (Tirocinio Formativo Attivo) della...
Leggi tutto
Migranti, Miccichè all’equipaggio del motopesca Pegaso: ´Salvini in mezzo al mare? Salvate anche lui´
Palermo – “Se vi dovesse capitare di vedere Salvini in mezzo al mare, salvate anche lui”. Così il presidente dell’Assemblea regionale siciliana...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web