Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 02/12/2018 da Direttore

Conchiglie

Conchiglie"
Gli “alieni” marini in Mediterraneo

“La cultura trapanese fonda da sempre le sue radici nel mare. Esso con il  “canto” della sua risacca ha attirato da sempre l’uomo, forse perché insito nella sua memoria  vi è un legame profondo che risale alle origini della vita”.


Per questo  motivo  Paolo Balistreri, biologo marino,  sabato 1 dicembre, presso Wine House, ha voluto dare contezza dell’importanza che le conchiglie (tenendo presenti gli animali che le “costruiscono: i molluschi) hanno assunto ed assumono nella vita dell’uomo.

Un interessante cammino nella storia della natura del mare e dei suoi abitanti che, purtroppo, sono stati violentati da avverse condizioni climatiche  causate dall’uomo ed a volte dall’essere trasportate in maniera involontaria dalle navi in transito  che  hanno consentito “l’intrufolarsi” di specie marine non native del Mediterraneo(denominate aliene) provenienti da  altri mari con la possibilità di minare gli equilibri preesistenti nel nostro mare. L’attenzione di Paolo Balistreri  si è pertanto soffermata su tale particolare situazione e sulle ricerche che sta effettuando assieme ad  una equipe di rilievo internazionale. Le persone presenti sono rimaste affascinate dalla presentazione  fatta da Paolo Balistreri e dalla visione di immagini sui molluschi  del Mediterraneo e di quelle aliene ed hanno richiesto un approfondimento sulla materia.

Questo stato di cose ha determinato un allarme tra i biologi marini ed i ricercatori  i quali hanno preso coscienza che tale pericolosa  situazione  può causare danni irrevocabili e che si sono attivati nel tentativo di porvi rimedio.

La presenza di Luigi Bruno, creatore e curatore dell’ex Museo malacologico di Erice,  particolarmente interessato al mondo malacologico nonché  detentore di una vasta raccolta di esemplari di conchiglie di tutto il mondo, ha rafforzato l’importanza e la validità dei problemi prospettati da Paolo Balistreri.

Ha parlato, inoltre, della qualità e quantità  di tale raccolta e della esigenza della creazione di un museo malacologico nella nostra città.

Nel corso dell’incontro sono state   illustrate alcune  conchiglie   con lo scopo di  fare rilevare la loro importanza in natura ed in che modo  sono state e sono coinvolte nel vivere umano per essere utilizzate anche nell´arte, nella storia e nella musica, senza dimenticare l’uso commestibile del loro mollusco.

 

ALTRE NOTIZIE

Seminario Catania: Impianti agricoli di biometano in Sicilia
Il prossimo 17 ottobre, si terrà a Catania, presso la Facoltà di Agraria, un seminario che esaminer&a...
Leggi tutto
Il «GAC-FLAG Isole di Sicilia» presenta al «Blue Sea Land» la sua «Strategia di Sviluppo Locale»
«Il «GAC-FLAG Isole di Sicilia» parteciperà all’VIII edizione di Blue Sea Land, che si svolgerà dal 17 al 20 ottobre 2019 a Mazara del V...
Leggi tutto
Sicilia: l’appello delle Comunità montane a Mattarella, “rischiamo l’estinzione”
“Le zone montane della Sicilia si spopolano con una progressività preoccupante e, ciononostante, la politica,...
Leggi tutto
Targa Florio Classica 2019, chiusura in bellezza di una edizione di successo
Il Grande Evento dell´Automobile Club Palermo ed Automobile Club Italia, con ACI Sport e ACI Storico, ha onorato la ...
Leggi tutto
Il messinese Schillace (Radical) firma la ´decima´ e domina il secondo slalom Roccella - San Cataldo
Il portacolori della Tm Racing Messina, sempre più vicino al titolo di campione siciliano della specialità 2019, ripone inoltre in bache...
Leggi tutto
Studenti, Comune e Azienda rifiuti insieme per la prima giornata di “Eco Partanna”
Un´operazione di pulizia straordinaria di alcune aree di Partanna per ridare decoro al centro e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della pr...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web