Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 01/12/2018 da Direttore

Convegno: Urla di donne invisibili testimoniane di coraggio e dignità

Convegno:
Lidu: giornata contro la violenza di genere omaggio alle ‘donne invisibili’

Toccanti sono state le testimonianze di Caterina Villirillo e Debora M., emozionanti le poesie recitate da alcune poetesse contemporanee e coinvolgente la performance musicale della Petronzi. Così, la Commissione Donne e Parità di Lidu onlus, appoggiata dal Comitato Insieme per l’Arte, Ipathia associazione e Onps, hanno fatto sentire la loro voce e dato voce a quelle che sono azioni solidali e di protezione a tutela di coloro che sono lasciati soli.

Il Convegno: “Urla di donne invisibili testimoniane di coraggio e dignità” si è tenuto il 23 novembre scorso presso la sede in piazza Ara Coeli 12 a Roma.

La Commissione donne e parità della Lidu onlus è stata coordinata da Maricia Bagnato, con l’ausilio del Comitato Insieme per l’Arte e l’associazione Ipathia. Si è così celebrata simbolicamente la giornata internazionale contro la Violenza alle Donne, che sarebbe stata qualche giorno più tardi il 25 novembre.  Le donne andrebbero difese e tutela ogni attimo e non ricordate una volta all’anno.

Urla di donne invisibili

Troppe volte le grida delle donne sono disattese: dalle istituzioni, dalle persone, dai media. L’incontro è stato moderato dalla giornalista Roberta Gisotti di Radio Vaticana. Le testimonianze chiave di Caterina Villirillo (presidente di Libere Donne a Crotone) che ha perso il figlio assassinato e di Deborah M., madre di una 17enne purtroppo vittima di violenza di gruppo, hanno acceso un intenso dibattito. La sala era gremita di spettatori e oltre alle crude e sofferte ricostruzioni degli eventi tragici delle due donne, sono intervenuti anche: Eugenio Ficorilli (vicepresidente vicario), Ella Grimaldi, Claudia Corinna Benedetti, Tiziana Primozich ed Ettore Lembo. Poi il dibattito si è animato ancor di più con i contributi di Federica De Pasquale (Fidapa), Marina Valentinetti (commissione Giustizia della Lidu onlus) la dott.ssa Lisa Di Giovanni dell’Ass.ne nazionale Azione Sociale.

Il fulcro della discussione è stato focalizzato proprio sull’assenza delle istituzioni e l’abbandono nel quale vivono le donne dopo aver subito una violenza.

Bisogna ricominciare a educare dalle scuole

Le violenze possono essere di diversi tipi, per la maggior parte gli episodi più drammatici di verificano negli ambienti domestici. A uccidere oppure a usare violenza solitamente sono persone che fanno parte dello steso nucleo famigliare, oppure amici e conoscenti. Allora bisognerebbe ricominciare dalle scuole ed educare gli studenti, oppure creare degli sportelli d’ascolto.

La dott.ssa Di Giovanni, proprio in merito all’argomento, durante il convegno ha annunciato quello che sarà il prossimo impegno di A.N.A.S. L’associazione, attiva al livello sociale su tutto il territorio nazionale, farà una serie di seminari all’interno delle scuole, proprio per affrontare e contrastare alcune forme di dipendenza e di violenza al fine di promuovere l’inclusione sociale, eliminare pregiudizi, ridurre l’abbandono e l’esclusione.

 

 

ALTRE NOTIZIE

AlmaLaurea_AL Lavoro Sicilia
CONCLUSA CON SUCCESSO LA PRIMA TAPPA DEL TOUR
Scomparsa Ennio Morricone
Il Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei diritti umani esprime cordoglio per la scomparsa di un personaggio fondamentale del mondo dell...
Leggi tutto
LO SCIUTO GIOVANNI AI DOMICILIARI
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani hanno tratto in arresto, in esecuzione di ...
Leggi tutto
10 luglio 2020 | LIFE BEYOND PLASTIC | Sintonizzatore di decongestione ambientale
LIFE BEYOND PLASTIC
L’opera vin...
Leggi tutto
CASTELVETRANO. CONTROLLI DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI : UN ARRESTO E UN DENUNCIATO
CASTELVETRANO. CONTROLLI DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI : UN ARRESTO E UN DENUNCIA...
Leggi tutto
Inserimento nel mondo del lavoro con ANAS attraverso tirocinii con progetto FYT
Come è noto le attività della RETE ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) non si sono fermate...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web