Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 10/11/2018 da Direttore

MAZARA: SCIPPA UN ANZIANA. ARRESTATO TUNISINO DAI CARABINIERI

MAZARA:
I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, con i suoi equipaggi dell’aliquota Radiomobile e delle stazioni Carabinieri, nella serata dell’8 novembre, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro di Mazara del Vallo, a seguito del quale hanno arrestato per l’ipotesi di reato di furto con strappo, il tunisino HASSINE Fathi, 28 enne. 
I carabinieri dell’aliquota Radiomobile, la sera del 9 novembre, su richiesta di intervento di un privato, sono intervenuti in piazza Plebiscito, ove un’anziana signora era stata poco prima oggetto di uno scippo di una borsa da parte di un uomo immediatemente dileguatosi per le vie del centro.
La vittima, a seguito dello strattone, cadeva rovinosamente a terra riportando delle ferite agli arti inferiori, motivo per cui veniva trasportata, non in pericolo di vita, presso il locale nosocomio dal quale veniva poi dimessa.
L’equipaggio dell’Aliquota Radiomobile, Reparto dell’Arma territoriale che espleta servizi di controllo del territorio h24 per tutto l’anno, una volta acquisite le necessarie informazioni utili al rintraccio dell’autore del reato avviava una meticolosa ricerca tra i vicoli della Kasbah che si concludeva con la localizzazione del cittadino tunisino HASSINE. 
L’ immediata perquisizione domiciliare consentiva ai Carabinieri di rinvenire il telefono cellulare poco prima asportato con violenza alla vittima. L’esaltazione dei dettagli delle immagini estrapolate dal sistema di video sorveglianza, hanno poi consentito di confermare l’esatta individuazione del responsabile, che, durante la fuga si era volontariamente disfatto della felpa indossata al momento dello scippo oltre che della borsa sottratta alla malcapitata; gli stessi oggetti preventivamente occultati per sviare le indagini sono stati poi recuperati e sequestrati dai Carabinieri in un altro immobile del quartiere Kasbah.
Tratto in arresto, il malvivente veniva portato dapprima presso la sede del Comando Compagnia di Mazara del Vallo perla compilazione degli atti di rito e nella giornata di oggi veniva sottoposto a giudizio direttissimo dove oltre alla convalida dell’arresto veniva inflitta la pena degli arresti domiciliari.
Il particolare e difficile quartiere, su citato, è stato nei giorni scorsi monitorato e pattugliato in quanto oggetto di mirati controlli da parte dei Carabinieri, che hanno impegnato ben venti militari nell’ambito di servizi di controllo del territorio e finalizzato al contrasto dell’ immigrazione clandestina. In quella circostanza, i militari dell’Arma hanno controllato complessivamente settanta soggetti, di cui cinquanta extracomunitari regolari, eccezion fatta per due cittadini tunisini che erano stati raggiunti da ordini di espulsione della Prefettura, e motivo per cui, al momento del rintraccio, sono stati accompagnati presso il centro di permanenza per il rimpatrio di Trapani e deferiti per le fattispecie criminose di cui agli articoli 10 bis e 14 c.5-ter del D.Lgs 286/1998 (straniero intrattenutosi nel territorio dello Stato Italiano che non ha ottemperato all’ordine di allontanamento adottato dal Questore in violazione delle disposizioni compendiate nel Testo Unico sull’immigrazione).


 

ALTRE NOTIZIE

Torna a Palermo l´Easy Jazz project: il concerto alla Chiesa di Santa Maria del Piliere
Metro Harp & Theatre 2^ edizione con la direzione artistica di Francesco Panasci Torna a Palermo, con un doppio appuntamento musicale, l´Ea...
Leggi tutto
Enti locali, Cisl Fp al sindaco di Trapani: “I dipendenti rischiano un danno economico di 500mila euro per inadempienze contrattuali”
I dipendenti del Comune di Trapani rischiano di pagare un conto salatissimo per inadempienze contrattuali che vanno ...
Leggi tutto
Le Vie dei Tesori restaura tre gioielli con il supporto di Lottomatica Holding e dei giovani dell’Università di Palermo
Il contest on line premia le Sfingi dell’Orto Botanico a Palermo un olio della Cappella della Mortificazione a Trapani e la cupola del campanile del C...
Leggi tutto
Strada provinciale 104/a, Marco Orsola (Idd): “Dissesto e incuria permanente. Città Metropolitana intervenga”
Il responsabile dell’Italia dei diritti per la Valle dell’Aniene denuncia le condizioni pietose in cui versa il tratto provinciale che conduce a Rocca...
Leggi tutto
Rifiuti, l´assessore Pierobon: settore frammentato da riformare, con il Piano garantiamo ordine e trasparenza
"Una attività di gestione dei rifiuti frammentata non garantisce economie di scala e un servizio efficiente, e sarà esposta a maggiori r...
Leggi tutto
La Sicilia quarta ai Campionati Italiani a squadre karting
Sul circuito del Sele a Battipaglia la rappresentativa isolana si batte con tenacia e ripete il risultato 2018, vincendo il trofeo della 125 kzn over ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web