Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 08/11/2018 da Direttore

Boomerang a 5 stelle. Nota stampa dei legali No MUOS.

Boomerang
Perché non c’è niente da esultare se il ministero non si presenta al CGA [Nota degli avvocati No Muos]


Per capire meglio quali effetti avrà la scelta del Ministero della Difesa di non presentarsi alla prossima udienza del CGA (l’ultimo grado della giustizia amministrativa in Sicilia) pubblichiamo con piacere la nota ricevuta da due avvocati No Muos: Dario Pruiti Ciarello e Luigi Cinquerrui.

La notizia, tanto acclamata, dell’annunciata assenza dell’avvocatura dello Stato alla prossima udienza, prevista il 14 novembre, potrebbe non avere effetti,o addirittura rivelarsi un boomerang contro i No Muos.

Capiamo perché:

Non si comprende la grande enfasi con la quale la delegazione Siciliana de Parlamentari del M5S ha diffuso la notizia che all’udienza davanti al Consiglio di Giustizia Amministrativa del prossimo 14 novembre, nella quale si dovrebbero decidere i ricorsi per revocazione riguardanti la vicenda del MUOS di Niscemi, l’avvocatura dello stato non sarà presente.

Si tratta infatti di una non notizia o, quantomeno, della cronaca di un nulla di fatto ottenuto dalla delegazione Siciliana rispetto alle posizioni già assunte dal Ministero.

NELLA SOSTANZA L’ASSENZA DELL’AVVOCATURA ALL’UDIENZA NON EQUIVALE A UNA RINUNCIA ALLE DIFESE, ANZI, COMPORTERÀ PROPRIO LA VALUTAZIONE DA PARTE DEL CGA DELLE MEMORIE DEPOSITATE DAL MINISTERO LO SCORSO 12 OTTOBRE CON LE QUALI SI CHIEDEVA IL RIGETTO DEI RICORSI PRESENTATI DA LEGAMBIENTE, DAL MOVIMENTO NO MUOS E DAL COMUNE DI NISCEMI E LA CONFERMA DELLA SENTENZA IMPUGNATA.

In sostanza nessun cambiamento di posizione da parte della Ministra Trenta le cui richieste processuali restano cristallizzate nelle memorie difensive già depositate; altro che Governo che si schiera dalla parte dei cittadini, il Governo resta schierato dalla parte delle forze armate USA e del MUOS!

QUANTO AL FANTOMATICO RITIRO DELLE MEMORIE QUESTO ATTO (NON PREVISTO DALLE NORME DI PROCEDURA) POTEVA AVVENIRE SOLO COL DEPOSITO DI ALTRA MEMORIA CONTENENTE LA RINUNCIA ALLE DIFESE DEPOSITATE IN PRECEDENZA. MA QUESTO È TECNICAMENTE IMPOSSIBILE PERCHÉ IL DEPOSITO DI MEMORIE PUÒ AVVENIRE FINO A 30 GIORNI PRIMA DELL’UDIENZA. QUINDI, PARADOSSALMENTE, L’UNICO MODO DI CONCRETIZZARE LO “SBANDIERATO” PASSO INDIETRO SAREBBE STATO PROPRIO QUELLO DI PRESENTARSI IN UDIENZA E RINUNCIARE ALLE DIFESE GIÀ DEPOSITATE.

La notizia diffusa con grande enfasi dai Parlamentari del M5S si rivela, quindi, solamente fumo negli occhi.

Del resto, ove veramente vi fosse stata un’inversione di tendenza da parte del Governo, ben altri sono gli strumenti che il Ministro della Difesa può utilizzare per fermare il sistema di trasmissione satellitare della marina statunitense, a partire dal rispetto delle norme costituzionali.

I parlamentari del M5S erano già stati firmatari nel 2014 di una mozione parlamentare con la quale si chiedeva di bloccarsi gli accordi che consentono la realizzazione delle Basi Statunitensi di uso esclusivo in quanto illegittimi perché mai autorizzati dal Parlamento come richiesto dall’art. 80 della Costituzione. Tale mozione, allora bocciata dal voto congiunto di PD e NCD, rimane ancora valida.

Le basi di uso esclusivo, infatti, non sono previste dal trattato NATO e la loro realizzazione non poteva essere consentita con accordi firmati da esponenti del governo o generali, come di fatto avvenuto, trattandosi di accordi che consentono la presenza di truppe e armamenti sul nostro territorio. Questo è un nodo essenziale della vicenda MUOS uno strumento che guida armi a controllo remoto utilizzate in missioni e conflitti a noi ignoti. Uno strumento offensivo, quindi, che viola non solo l’art. 11 della nostra costituzione che consente l’uso delle armi solo a scopo difensivo, ma anche le prerogative del Parlamento di decidere lo stato di guerra.

Oggi, la sicurezza del territorio e l’incolumità dei cittadini sono rimessi al libero arbitrio di una potenza straniera senza alcuna possibilità di intervento grazie alla delega in bianco affidatagli attraverso accordi privi dei requisiti e delle garanzie previsti dalle norme costituzionali.

Ci si sarebbe almeno aspettato, quindi, una presa di posizione politica da parte del M5S coerente con quelle prese nel 2014. Invece, non resta che prendere atto di questo nulla di fatto che sa tanto di tradimento delle aspettative e del voto dei cittadini.

Luigi Cinquerrui
Dario Pruiti Ciarello

Fonte: www.nomuos.info/

 

ALTRE NOTIZIE

RIFIUTI ZERO, UN APPELLO PER NUOVI IMPIANTI DI RICICLO CONFERENZA STAMPA DOMANI POMERIGGIO A VILLATRABIA
Un appello per creare nuovi impianti di riciclo con l’obiettivo di archiviare la stagione delle discariche e far cre...
Leggi tutto
Ars, domani seduta solenne con il presidente del Parlamento europeo
Palermo – Domani, alle 16,30, seduta solenne dell’Assemblea regionale siciliana, presieduta da Gianfranco Miccichè, alla presenza del president...
Leggi tutto
Collegato ARS, Calderone (FI) presenta emendamento per Voucher a Imprese che formano in azienda i titolari del reddito di cittadinanza: ´Occorre trasformare una misura assistenziale in produttiva´
Palermo, 21/01/2019: “Ho appena depositato in Assemblea un emendamento al Collegato che dia la possibilità al...
Leggi tutto
La Lega conquista il consiglio comunale di Partanna
La vice presidente Mimma Amari aderisce al partito di Matteo Salvini
Leggi tutto
TRAPANI: CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL WEEKEND 3 ARRESTI
Weekend impegnativo quello appena trascorso per i Carabinieri della Compagnia di trapani che hanno tratto in arresto...
Leggi tutto
GUARDIA COSTIERA: IL N.O.P.A. SEQUESTRA DISCARICA DI ´FORMAGGIO´ NEL COMUNE DI PACECO
IN DATA 17 GENNAIO 2019 I MILITARI DEL NUCLEO OPERATIVO DI POLIZIA AMBIENTALE (N.O.P.A.) DELLA GUARDIA COSTIERA DI T...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web