Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 18/09/2018 da Direttore

Sanità privata. Il centro dialisi Diaverum Italia annuncia 25 esuberi

Sanità
Sanità privata. Il centro dialisi Diaverum Italia annuncia 25 esuberi, la Ugl sanità Sicilia chiama lŽassessore regionale Razza: "Applicare la legge ed effettuare i controlli per salvaguardare i livelli occupazionali, in un settore in costante ascesa"

Sono 25 gli esuberi solo per la Sicilia annunciati nei giorni scorsi dalla Diaverum, azienda nazionale operante nel settore dialisi, che nel periodo compreso tra il 2015 ed il 2017 ha subito un calo degli utenti di circa il 16% rispetto al 2014, nei 18 centri presenti in quasi tutte le province siciliane dove il numero di trattamenti è passato da 7606 nel gennaio 2015 a 6539 a dicembre 2017. Una perdita economica per il colosso mondiale che opera nel settore dal 1994, che ha prodotto prima la decisione di chiudere il centro di San Gregorio di Catania e poi la scelta di sfoltire lŽorganico. A pagare il prezzo più caro di questa scelta è la provincia di Catania con la previsione di 8 licenziamenti, seguita a ruota da Trapani con 5, Agrigento con 4, Enna con 3, Caltanissetta con 2, mentre unŽunità è prevista rispettivamente a Palermo, Siracusa, Messina e nellŽambito amministrativo regionale. Intanto nei giorni scorsi è iniziata la procedura di legge con lŽincontro in sede aziendale tra i responsabili di Diaverum Italia ed i sindacati, tra i quali la Ugl rappresentata dal segretario regionale della federazione Sanità, Carmelo Urzì, e dal componente della segreteria confederale catanese Carmelo Catalano. "Siamo di fronte ad una vicenda alquanto paradossale, considerato che si chiudono ambulatori e si licenziano professionisti quando invece il fabbisogno di cure per i pazienti affetti da patologie nefrologiche è in costante aumento - commenta Urzì. Perchè ci sono centri dialisi in overbooking, mentre ad altri vengono assegnati sempre meno pazienti? La legge è applicata correttamente e si fanno i giusti controlli? Sembra che il meccanismo non stia funzionando a dovere fino a raggiungere una deriva che ci auguriamo venga debba subito fermata per evitare innanzi tutto questŽesubero di lavoratori e consentire a tutti di continuare a lavorare serenamente, evitando altre perdite di posti di lavoro. Per questo facciamo un accorato appello allŽassessore regionale della salute Ruggero Razza, a cui già da tempo abbiamo chiesto una serie di incontri non ancora accordati, perchè possa verificare la corretta applicazione della legge per un più preciso metodo di ripartizione degli assistiti. Ci auguriamo - conclude il segretario - di poter avere risposte a breve per evitare il peggio, ed intanto ringraziamo la società per aver accolto le nostre proposte con un segnale di apertura verso possibili soluzioni, che saranno poste al vaglio dei dipendenti, circa lŽeventuale riduzione dellŽorario di lavoro o lŽincentivazione allŽesodo dei dipendenti vicini alla pensione con la corresponsione di unŽindennità una tantum pari al costo di 9 stipendi, oltre alla liquidazione del trattamento di fine rapporto."

 

ALTRE NOTIZIE

NUOVI ARRESTI MAFIA: DI GIACOMO (S.PP.), IL CONTROLLO DEI BOSS SI SPOSTA NELLE CARCERI
“Con l’arresto di fiancheggiatori del boss superlatitante Matteo Messina Denaro, che fa seguito a quello di Settimin...
Leggi tutto
Protesta dei disoccupati Pacecoti giovedì 13/12/2018 davanti il palazzo comunale
Riceviamo e pubblichiamo il seguente avviso:
AVVISO AI DISOCCUPATI
Leggi tutto
Sicilia: domani all’Ars riunione commissione Attività produttive su nuovo Piano energetico regionale
Domani, mercoledì 12 dicembre alle ore 11,00 nella Sala Piersanti Mattarella (Sala Gialla) di Palazzo dei Nor...
Leggi tutto
Precari Esa, Pellegrino (FI): Ogni lavoro è di Serie A, anche quello dei Precari
Palermo, 11/12/2018: "Un incontro edificante quello vissuto ieri con i lavoratori dell´Esa presso la sede di T...
Leggi tutto
Convegno Polo Universitario Trapani
Convegno:
“Imputazione, tecnica del processo e diritto di difesa. Red...
Leggi tutto
MARSALA IN CINA. INCONTRO A PECHINO NEGLI STUDI TELEVISIVI DELLA CCTV4
La delegazione marsalese, guidata dallŽassessore Rino Passalacqua, è stata accolta dal direttore Wang Dongmin...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web