Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 12/09/2018 da Direttore

Partanna, il messaggio inaugurale del sindaco per il nuovo anno scolastico

Partanna,
PARTANNA. “Il nuovo anno scolastico è appena iniziato e, come consuetudine, ho il piacere di augurare, a nome mio, di tutta la Giunta e del Consiglio Comunale, un sereno e proficuo lavoro allŽintera comunità scolastica, una comunità il cui operato costituisce fondamento della nostra società.

La scuola è luogo, fisico ma soprattutto emotivo e relazionale, in cui ciascun individuo si forma e acquisisce quelle competenze che lo renderanno progressivamente un cittadino capace di inserirsi nei molteplici contesti che caratterizzano la realtà contemporanea e di contribuire fattivamente e proficuamente non solo al proprio benessere, ma a quello dallŽintera società.

Luogo in cui apprendere ad apprendere diventa un imperativo imprescindibile e dove, quindi, la passione e lŽamore per la cultura e la conoscenza devono ispirare lŽazione quotidiana e sostenere motivazione e curiosità.

Compito complesso, si! Anche considerato come lŽintera comunità scolastica è chiamata a rispondere ad una molteplicità di sollecitazioni e istanze provenienti da più parti e in un contesto in continuo divenire in cui la rapidità del cambiamento rende una sfida rappresentare un solido punto di riferimento.

Compito a cui è possibile adempiere efficacemente attraverso la valorizzazione del contributo di ciascuno e della diversità: sinergia è la parola chiave, sinergia di intenti e di voleri, di propositi e di valori.

Valore aggiunto è sicuramente costituito dalla molteplicità di contribuiti provenienti dal territorio, dagli EE.LL., dalle associazioni e da tutti i soggetti pubblici e privati che, radicati nella realtà locale, possono contribuire nel fornire adeguate risposte alle istanze formative ed educative delle giovani generazioni.

Una collaborazione alla quale la scuola è chiamata e che costituisce una ricchezza tanto quanto un dovere nella misura in cui, nellŽesercizio di adeguate azioni di coordinamento e gestione, per altro previste dalle norme, essa diventa maestra, con lŽesempio prima che con le parole, di una forma mentis ispirata al principio della cooperazione e della collaborazione, della fattiva e fruttuosa attitudine al lavoro di rete, dellŽatteggiamento che porta ad individuare nellŽaltro non un avversario ma un alleato.

LŽAmministrazione rinnova la sua piena disponibilità alla collaborazione istituzionale con i rappresentanti scolastici, con lŽauspicio che tale collaborazione possa consentire alla Scuola di fare la Scuola con il sostegno forte di unŽAmministrazione sempre attenta a tutti i doveri istituzionalmente demandati allŽ Ente Locale.

Nel rispetto dei rispettivi ruoli e delle rispettive competenze, il sereno dialogo tra scuola, famiglie ed ente locale, diventa presupposto al pieno conseguimento dellŽunico obiettivo condiviso: la formazione e lŽeducazione dei ragazzi che rappresentano il futuro della nostra comunità.

Il nostro augurio va, dunque, alle Dirigenti Scolastiche cui è affidato lŽarduo compito di coordinare e guidare lŽintera comunità scolastica nel cammino verso il perseguimento del successo formativo di ciascun allievo e, di riflesso, di tutta la società; al personale docente al quale compete la difficoltosa contemperazione di autorevolezza e dedizione, di ascolto e indirizzo, di coinvolgimento umano e distacco professionale che il ruolo loro affidato richiede; al personale non docente che, in maniera spesso discreta, ma incisiva, assicura un indispensabile supporto quotidiano; alle famiglie che accompagnano quotidianamente i propri figli nella meravigliosa esperienza che è la vita, guidandoli e aiutandoli nel personale percorso di crescita e maturazione; e, infine ma anche soprattutto, ai giovani: bambini, alunni e studenti!

Vi auguriamo di vivere quotidianamente lŽesperienza scolastica con gioia, entusiasmo e coinvolgimento. Vi auguriamo di imparare ad amare ciò che farà di voi adulti liberi: la cultura. Vi auguriamo di costruire oggi con lŽaiuto di tutti noi un futuro migliore, un futuro fondato saldamente sulla conoscenza del passato che rappresenta le nostre radici e su scientifici strumenti di gestione del presente: un futuro in cui la dignità possa caratterizzare la vita di ciascuno.

Anche questŽanno un pensiero e un augurio particolare vogliamo dedicarlo a tutti i docenti, nostri Concittadini e non, che svolgono il loro ruolo in altre realtà territoriali, costretti ad una mobilità quotidiana o, addirittura, lontani dalla terra natia e dagli affetti familiari.

Va a loro il nostro ringraziamento perché testimoniano come, nonostante il sacrificio, il proprio ruolo va sempre adempiuto con abnegazione e impegno, forti della consapevolezza dellŽimportanza che il proprio contributo apporta alla crescita di ciascuno e di tutta la collettività.

A tutta la comunità partannese va lŽaugurio di non dimenticare mai lŽimportanza del ruolo che la scuola ha nella nostra società, non dimenticare mai il rispetto dovuto da tutti, in, primis da coloro che la rappresentano, allŽistituzione scolastica che conserva, diffonde e promuove cultura come rimedio unico contro lŽillegalità, la prepotenza e la sopraffazione”.




 

ALTRE NOTIZIE

Vincere alla roulette online
Il miglior ambiente di gioco per sedersi alla roulette
Favignana tra le 26 Isole Pilota dell’Unione Europea del progetto Clean Energy for EU Islands per la transizione energetica
Favignana riceve un importante riconoscimento per essere stata individuata come una delle 26 Isole Pilota dell’Union...
Leggi tutto
Giornata internazionale della giustizia sociale
Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del 20 febbraio, Giornata intern...
Leggi tutto
SALVATORE BONAFEDE E ROBERTA GIUFFRIDA AL TATUM ART
Il 20 febbraio c’è Paradoxa Workshop
nel locale del centro sto...
Leggi tutto
MARSALA. IN SETTIMANA DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI CULTURALI
Giovedì lŽincontro con Giovanni Guzzetta; Sabato la mostra su Vito Linares
Leggi tutto
Miccichè riceve l’ambasciatore Riyaz
“Siamo pronti a divulgare la cultura pakistana” 

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ŽUna carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web