Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 12/09/2018 da Direttore

Fortitudo Agrigento vs Pallacanestro Trapani

Fortitudo
Parziali: (23-15; 22-23; 13-21, 20-18)

Fortitudo Agrigento: Rotondo 2, Cannon 14, Evangelisti 19, Cuffaro, Fontana 11, Sousa 8, Zilli 10, Ambrosin 7, Guariglia 6, Trupia ne, Indelicato ne, Pepe ne, Bell ne. 
Allenatore: Franco Ciani. 
Assistenti: Luigi Dicensi.

Pallacanestro Trapani: Renzi 21, Dosen ne, Artioli ne, Miaschi 9, Czumbel 4, Clarke 12, Mollura ne, Marulli 13, Nwohuocha 6, Ayers 7, Pullazi 3.
Allenatore: Daniele Parente.
Assistente: Fabrizio Canella.

Porto Empedocle (AG). Amichevole di alto livello al PalaMoncada fra Trapani ed Agrigento. Nonostante le assenze da entrambi i lati, Trapani senza Artioli e Mollura mentre ad Agrigento mancavano Pepe e lo statunitense Bell appena arrivato ed in attesa della idoneità sportiva, è andata in scena una partita intensa e combattuta. Le formazioni decidono di azzerare il punteggio al termine di ogni frazione di gioco e si dividono le vittorie dei quarti.

1°Quarto: Il primo canestro della gara è dell’ex Marco Evangelisti con un tiro dai 6,75 metri. Segue poi un canestro dalla media distanza di Fontana a cui risponde Clarke che mette a segno i primi due punti granata. Al 3’ Agrigento realizza con Cannon e poi con Evangelisti e Fontana da tre punti (12-2). Il parziale agrigentino fa chiamare time-out a coach Parente. Il minuto di sospensione trova frutti nella fase offensiva trapanese con Clarke, Pullazi e Marulli che realizzano dalla lunetta (5’ 12-6). Agrigento, però, è pericolosa con i suoi lunghi e va a segno con Guariglia e Cannon. Nel frattempo per Trapani si iscrive a referto Nwohuocha, cui segue la tripla di Rotnei Clarke (8’ 19-11). Nel finale Evangelisti e Fontana riportano Agrigento sul più dodici, ma Nwohuocha è preciso ed accorcia le distanze. Il quarto termina sul 23-15.

2°Quarto: Trapani inizia bene il quarto con la tripla di Marulli, il gioco da tre punti di Miaschi e il piazzato dalla media distanza di capitan Renzi. Al 2’ Ciani avverte le prime difficoltà e preferisce chiamare a se i propri atleti (8-0). Time-out che sblocca i biancoazzurri con Cannon e Ambrosin, ma la tripla di Renzi stoppa il tentativo di rimonta (5’ 8-13). Miaschi mette a segno una tripla, mentre Czumbel realizza un canestro con fallo (6’ 10-17). I canestri di Zilli sono intervallati dalla realizzazione in post da parte di Renzi. Zilli e Fontana sono pericolosi per la difesa trapanese e riportano Agrigento sul -1 (8’ 20-21). Nel finale si registrano i canestri di Renzi e Rotondo. Si va all’intervallo sul 22-23.

3°Quarto: Si riprende a giocare dopo la pausa lunga con il tiro dalla lunga distanza di Pullazi e con la correzione a canestro di Renzi. Nell’altra metà campo Agrigento risponde con Guariglia, ma Miaschi mette a segno un canestro dalla media distanza (4’ 3-7). Clarke e Renzi raggiungono la doppia cifra e Ciani al quinto chiama un minuto di sospensione (3-11). Al rientro Sousa è preciso alla lunetta ed Evangelisti mette la sua terza tripla, ma la bomba di Marulli riporta Trapani sul +7 (7’ 8-15). Il quarto termina con la precisione in lunetta di Marulli, Sousa e Czumbel e con la bella penetrazione di Federico Miaschi. Punteggio: 13-21. 

4°Quarto: La frazione inizia con il canestro messo a segno dalla media distanza di Renzi. Fontana fa cinque punti consecutivi, ma Renzi dalla solita “mattonella” e Marulli in contropiede portano Trapani in vantaggio. Evangelisti si conferma un cecchino dalla lunga distanza e Parente chiama un time-out (4’ 8-6). Si riprende a giocare con Agrigento che allunga il proprio vantaggio con Fontana, Zilli e Cannon (7’ 16-8). Nel finale Trapani si rifà viva con le bombe di Clarke e di Ayers. L’ultimo quarto termina 16-15.

Dichiarazioni:

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): «Sono soddisfatto perché abbiamo fatto dei passi in avanti rispetto alle partite precedenti. E’ chiaro che ancora siamo appesantiti dai carichi di lavoro ma ho ottenuto delle buone indicazione, soprattutto in attacco dove abbiamo dimostrato di avere tante soluzioni. In difesa invece abbiamo tanto da lavorare».

Franco Ciani (coach Fortitudo Agrigento): «Nonostante le assenze da una parte e dall’altra, cosa normale in questa fase di stagione, è stata partita vera. Noi abbiamo bisogno di giocare per imparare a conoscerci. Il nostro obiettivo resta la salvezza e non sarà impresa facile poiché tutte le squadre hanno provato a migliorarsi. Sono curioso di vedere chi avrà fatto le giuste scelte».

 

ALTRE NOTIZIE

Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 11 al 17 novembre 2018
Personale della Squadra Mobile
- in esecuzione ad ordinanza, emessa da...
Leggi tutto
Petrosino: dopo 22 anni ritorna una tartaruga marina della specie Caretta Caretta, ma il nido non si schiude
Le uova deposte lo scorso 12 agosto sulla spiaggia di Sibiliana
Petro...
Leggi tutto
ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC GRIFFATA ROSTI ANCHE NEL 2019
Sarà griffato Rosti anche nel 2019 l’abbigliamento di Androni Giocattoli Sidermec. E non poteva diversamente ...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: -CAVALLO DI RITORNO- SOLDI IN CAMBIO DEL BORSELLO RUBATO POCO PRIMA. ARRESTATI DAI CARABINIERI DUE SERBI
Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo.
Leggi tutto
Pall. Trapani: Il pregara di Roma vs Trapani
Rifinitura al Pala Conad per la prima squadra, in vista della partita di domenica 18 novembre alle 17 al Palazzo del...
Leggi tutto
Confisca beni immobili, autovetture, conti correnti e società,a carico di Francesco Morici e di Vincenzo Morici
Trapani, lì 17 novembre 2018

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web