Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 20/06/2018 da Direttore

CS BIAS Meeting Internazionale 50 anni dopo il terremoto nella Valle del Belìce 20 giugno ore 9.00 Castello Normanno Svevo Salemi

CS
BIAS 2018 | Palermo, Sicilia, Venezia, Egitto, Israele
BIENNALE INTERNAZIONALE D’ARTE SACRA DELLE CREDENZE E RELIGIONI DELL’UMANITÀ 
LA PORTA | Porta itineris dicitur longissima esse

14 aprile – 14 settembre 2018
A cura di Chiara Modìca Donà dalle Rose, Rosa Mundi
Fabio Armao, Rolando Bellini, Guido Brivio, Gian Camillo Custoza de’ Cattanei, Aude de Karros, Enzo Fiammetta, Alberto Ferlenga, Valeria Li Vigni, Valeria Sichera e Angela Vattese

20 giugno- ore 9.00 | Salemi Castello Normanno Svevo
International Meeting & BIAS 2018 Architettura Salemi Entanglement Architettura, Ingegneria, Arte, Diritto, Economia, Geologia a confronto 50 anni dopo il terremoto nella Valle del Belice
© Rosa Mundi 

Il focus della BIAS, la Biennale Internazionale di Arte Sacra Contemporanea, si sposta verso il Padiglione Scientifico Education nella città di Salemi, giorno 20 giugno alle ore 9.00 presso il Castello Normanno Svevo, per celebrare e discutere in un Meeting Internazionale i 50 anni dopo il terremoto nella Valle del Belice. Un momento di riflessione con personalità e autorità sia locali che internazionali, e che vede protagonista la cultura e l’arte per la rivalorizzazione del territorio dopo mezzo secolo dal disastro. Un confronto tra esperti del settore nel mondo dell’architettura, ingegneria, arte, diritto, economia e geologia per affrontare il difficile rapporto che le aree di espansione post sisma del 1968 vivono con il centro storico, cercando di avviare soluzioni, affinchè alla valorizzazione della città di pietra si passi alla valorizzazione della città degli uomini. Tutto ciò utilizzando nuovi servizi per qualificare la condizione di urbanità nelle sue diverse componenti. Un intervento dunque in un’area fortemente tutelata dai vincoli sismici, ma anche paesaggistici e archeologici che pone una grande sfida per la determinazione della trasformazione urbana e per il recupero di porzioni costruite, o di quelle dirute, che attualmente sono disabitate. Il meeting ha l’obbiettivo di prefigurare nuovi scenari perché quelle porzioni di città situate nella Valle del Belice, ora disabitate, possano trasformarsi in fertili campi d’azione per nuove vitalità sociali e culturali.
Sull’incontro interviene Chiara Donà dalle Rose, Presidente WISH, World International Sicilian Heritage, e Direttore BIAS, Biennale Internazionale Arte Contemporanea delle Religioni e credenze dell´Umanità, "Le città sono qualcosa di più della somma delle loro infrastrutture. Esse trascendono i mattoni e la malta, il cemento, i tetti e l´acciaio. Sono i vasi in cui è conservata la conoscenza umana. Nel dopoguerra, 60 anni fa, uomini di grande spessore e forza Carlo Bo e Giancarlo De Carlo ripensavano la città di Urbino oggetto di una massiccia emigrazione e abbandono. Oggi Urbino è una fiorente città universitaria tra le poche in Italia e nel mondo. Sulla scorta delle mia esperienza come mecenate nell´arte, come operatore culturale, come amminsitratore dell´Università di Architettura di Venezia, come presidente di WISH e Direttore della BIAS, ho studiato il miglior modo di emulare i miei miti del passato in un disegno per molti definito utopico. Gettare le prime basi di una nuova ragione culturale e antropoligicaalla città di Salemi, in parte abbandonata per le medesime ragioni che colpirono Urbino ed in parte a causa del terremoto della Valle del Belice, 50 anni fa. Oggi Salemi può diventare, così almeno la immagino, scenario di un nuovo umanesimo, una city universitaria di alta scuola di specializzazione, una fucina laboratoriale rappresentativa e campus tecnico delle più grandi università italiane e internazionali. Il suo essere per la maggior parte di proprietà del Comune di Salemi, ossia pubblica, ha portato sino ad un suo lento e progressivo stato di abbandono. La chiamata alle "armi" del mondo scientifico ed accademico oggi può fare la differenza. Salemi può tornare ad essere vissuta da una umanità giovane, in movimento può tornare ad essere teatro di crescita, di sperimentazione, luogo d´arte: la città ideale di Tommaso Campanella”. Interviene sull’iniziativa anche il primo cittadino di Salemi che ospita l’iniziativa, Domenico Venuti: "La rinascita della Salemi antica è un progetto di non semplice attuazione. Per questo abbiamo voluto un meeting internazionale che affronti la questione sotto molteplici aspetti: dall´urbanistica all´economia, passando per il diritto e l´arte che è elemento centrale nella storia di Salemi. Il convegno e i suoi workshop sono la naturale prosecuzione di un approccio che la nostra Amministrazione ha adottato da tempo: a distanza di cinquant´anni dal terremoto del Belice questo territorio non può fermarsi al momento di commemorazione, è necessario disegnare nuovi scenari. Bisogna dare vita a un grande ´pensatoio´ che generi soluzioni e idee per i recupero e il rilancio dei nostri centri storici". Su impulso proprio di Chiara Modìca Donà dalle Rose, ideatrice dell’iniziativa, in una sua visione prettamente mecenatica, con il coordinamento dell’Arch. Vito Corte, Responsabile WISH per Architettura, si è realizzata una dinamica progettuale nella sezione “Architettura” della BIAS 2018. Essa riguarda l’entanglement applicato all’urbanistica ed all’architettura in modo da sviluppare anche il fenomeno artistico più vivo e reale del termine. L’idea è quella di progettare residenze d’artista prendendo come campo scuola en plain air un agglomerato di immobili esistenti a Salemi: essi hanno un particolare fascino per il paesaggio contemplativo che già è presente e per la storia che in esso si racchiude. 
Tra i presenti è prevista la partecipazione di Domenico Venuti Sindaco città di Salemi, Darco Pellos Prefetto di Trapani, Sebastiano Tusa Assessore regionale BB.CC.AA. e Identità siciliana, Girolamo Turano Assessore regionale Attività Produttive, Maurizio Carta Presidente Scuola Politecnica di Palermo, Raffaele Bonsignore Presidente Fondazione Sicilia, Enrico Caruso Soprintendente ai BB.CC.AA. di Trapani, Giovanni Indelicato Presidente Ordine Ingegneri provincia di Trapani, Vito Maria Mancuso Presidente Ordine Architetti, P.P. C . di Trapani, Giovanni Pantaleo Consigliere Ordine regionale dei Geologi di Sicilia, Aberto Scuderi Presidente Ordine Commercialisti di Trapani, Umberto Coppola Presidente Ordine avvocati Tribunale di Trapani, Francesco Parrinello Presidente Collegio Geometri e Geometri laureati di Trapani , Salvatore Cusumano Presidente Istituto Nazionale Bioarchitettura sez. Trapani, Vito Scalisi Assessore al centro storico di Salemi. 

 

ALTRE NOTIZIE

A Salina arriva la grande musica
Martedì 24 nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca (Messina) conferenza stampa in cui saranno annunciati...
Leggi tutto
Anche la Sicilia racconta l’Emofilia
‘Fatti un film e diventa protagonista’: questo quanto chiedono le Associazioni che aderiscono al progetto Emofilia i...
Leggi tutto
NUOVO AUXILIA POINT A CATANIA
Samuele Lupidii: “Pronti a contribuire alla ripresa del mercato immobiliare
Leggi tutto
TRAPANI AL SETTIMO POSTO IN ITALIA PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLA TASSA DEI RIFIUTI
Trapani, 20 luglio 2018 – Trapani è la settima provincia in Italia per il mancato pagamento della tassa dei r...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - DOPO SETTE ANNI RITORNA LA RIEVOCAZIONE STORICA NOSTRA PRINCIPALISSIMA PATRONA
IL 13 SETTEMBRE nona edizione della spettacolare manifestazione nel tricentenario dell’intervento prodigioso di Ma...
Leggi tutto
Fabris, Elgari, Cagnoni, Melchiorri, Utech e il Motoclub Gaerne si aggiudicano il tricolore 2018
Il MiniEnduro celebra i suoi campioni. Fabris, Elgari, Cagnoni, Melchiorri, Utech e il Motoclub Gaerne si aggiudic...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

vito serra su Rifiuti. Lupo: Musumeci come Ponzio Pilato, scarica le responsabilità sui Comuni:
ABBIAMO FATTO UN´ALTRO OTTIMO ACQUISTO !!!


Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


carlo su Governo riferisca in aula su crisi Riscossione Sicilia:
Salve,guarda caso L´On.Cracolici si accorge proprio adesso della situazione di Riscossione Sicilia e non durante il precedente governo regionale quando era assessore regionale.Forse no ricorda quando una nostra delegazione lo ha incontrato prospettandogli la situazione in cui versava la società.Io al suo posto mi vergognerei.


GERARD su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
offrono prestiti tra particolare Avete bisogno di un prestito?   Rufus la banca per voi Un prestito, noi siamo qui per aiutarvi finanziariamente, Per il vostro prestito immediato qualsiasi importo In qualsiasi destinazione. La vostra felicità è la nostra priorità. Tutto quello che dovete fare ora è quello di entrare in contatto Scrivici (gerardrafinon@gmail.com) WHATSAPP : +33756897323


GIUSEPPE MIGNACCA su AIC Sicilia, Giuseppina Costa e gli sviluppi che avrà sulla popolazione celiaca siciliana il “decreto Razza”:
Spero i medici di base saranno informati di questo protocolo, io ho dovuto pagare per un follow.up richiestomi dalla asl dopo il controllo annuale.


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Ricordatevi che se vi promettono il ponte fate attenzione che sotto ci sia il fiume altrimenti avranno la scusa facile per giustificare la promessa non mantenuta


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
D´accordo con la Signora Monica. Invece Signora Mariarosa tutti faranno di tutto per mantenere lo scalo ma chi ha facoltà decisionale in quello non è di certo il comune di Trapani. Siamo di fronte ad una politica regionale che mira ad accrescere i grossi centri. Di certo nessuno mollerà la questione ma chi le prometterà l´aeroporto stia tranquilla che non ha i poteri per mantenere la promessa.


MR WILLIAMS su IPAB: UGL “IERI SIT-IN, SIAMO CON I LAVORATORI ”:
Enviar esta empresa legítima por correo electrónico; willianloanfirm6@gmail.com, whatsapp +1(214)305-8945, para un pr´stamo real. Recibí mi pr´stamo de ellos despu´s de leer acerca de sus ofertas de pr´stamos aquí en Facebook y mis deudas están completamente resueltas ahora


Mirko Rimessi su L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi alla 2^ Placentia Roller Half Marathon:
Ciao, la foto usata è di libero utilizzo (è nostra come organizzatori della gara di Ferrara) vi chiedo però di inserire l’autore Isabella Gandolfi.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web