Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 21/05/2018 da Direttore

Pillole di imprenditoria: le regole per la realizzazione di spogliatoi a norma negli impianti sportivi

Pillole
Con la passione generale per lo sport e il fitness e con la crescente mania di possedere un fisico scolpito e statuario, il Italia il numero dei centri sportivi e delle palestre private continua ad aumentare, dimostrando che anche in tempo di crisi, fortunatamente, in pochi hanno scelto di rinunciare al proprio benessere.

Investire nel settore fitness: il nodo degli spogliatoi a norma di legge
Investire nell´allestimento e nell´apertura al pubblico di una palestra dotata di sala pesi, di ambienti attrezzati per corsi di arti marziali, di danza o di fitness oppure lanciarsi nell´innovativo business dei box Crossfit rappresenta un progetto potenzialmente molto redditizio in un´epoca in cui il culto del Wellness avanza senza conoscere ostacoli.
Individuare un´area adatta ed una struttura di dimensioni adeguate rappresentano ovviamente il punto di partenza. Tuttavia, nella scelta della sede è fondamentale preventivare non solo gli ambienti da destinare all´allenamento, ma anche quelli di servizio, la cui funzione è quella di accogliere gli avventori e fornire loro uno spazio all´interno del quale indossare la tenuta sportiva e svolgere le varie routine di igiene al termine delle sessioni in palestra.

Aspetti legali della progettazione e realizzazione degli spogliatoi
Indipendentemente dai corsi che eroga, una struttura sportiva deve necessariamente offrire dei servizi di qualità e locali funzionali caratterizzati da elevati livelli di igiene e sicurezza. 
Gli impianti sportivi devono innanzitutto garantire un impiego efficiente e sicuro da parte degli ospiti. Per poter assicurare questi aspetti fondamentali è necessario che l´impianto sportivo venga concepito nel pieno rispetto delle norme sulla sicurezza, sull´igiene e sull´integrità della struttura in generale.
Dal punto di vista legale, un impianto sportivo presenta i seguenti elementi:
• spazi destinati alle attività sportive: campi, piste, piscine, ecc.
• spazi destinai ai servizi di sostegno: spogliatoi per staff e clienti, servizi igienici, locali per il primo soccorso, punti di controllo, locali tecnici, uffici amministrativi e magazzini o depositi per le attrezzature
• impianti tecnici (sanitario, idraulico, antincendio, ecc.)
• spazi destinati al pubblico: servizi igienici, tribune, parcheggi, punti ristoro, ecc.
• spazi aggiuntivi: laboratori o sale riunioni per eventuali servizi aggiuntivi
• spazi secondari: parcheggi e locali per lo staff
Tra i vari spazi, quello che merita una particolare attenzione è lo spogliatoio sportivo. Si tratta di un luogo molto importante, perché offrire ai propri ospiti, allievi e soci la possibilità di disporre di uno spazio pulito e pratico in cui svolgere le proprie attività pre e post allenamento conferisce alla struttura grande serietà e professionalità.
Il locale adibito a spogliatoio dovrà essere progettato con estrema cura, del resto come ogni altra area della struttura, scegliendo materiali di qualità e complementi di arredo funzionali, nonché studiando un´illuminazione adeguata e garantendo un elevato livello di privacy. 

Come progettare lo spogliatoio sportivo
Di seguito vogliamo fornire dei consigli utili per la progettazione e la costruzione di uno spogliatoio sportivo, partendo dalle dimensioni, che dovranno essere scelte in base ad alcuni aspetti specifici. 
Il flusso di persone che si attende presso la struttura è il primo fattore da considerare ai fini di una buona progettazione degli spazi, mentre il tipo di target, ovvero la tipologia dei clienti, è l´elemento seguente (età, sesso, condizioni fisiche, peso).
Le panche
Una volta individuate le dimensioni, bisognerà provvedere ad attrezzare lo spogliatoio con le adeguate dotazioni: zone ben equipaggiate, docce, servizi igienici, zone attrezzate con asciugacapelli e altri complementi.
La sala principale dello spogliatoio dovrà inoltre presentare ogni tipo di arredo sportivo sia necessario per il comfort dei clienti: panche e scaffalature costituiscono gli arredi essenziali in quanto permettono ai clienti di depositare gli indumenti e le scarpe prima di cominciare le attività. 
La scelta dei materiali è fondamentale ai fini della sicurezza dei clienti: si dovranno perciò prediligere i materiali ignifughi e antiscivolo per i rivestimenti.
Gli armadietti
Ruolo chiave quello rivestito dagli immancabili armadietti: oggi disponibili online in un ampio range di dimensioni, materiali, colorazioni e prezzi grazie anche ai sempre più numerosi e-commerce che si occupano proprio di arredi e forniture sportive, questi elementi consentono agli atleti di depositare borsoni, indumenti, calzature, beni personali e tutto ciò che risulta superfluo durante gli allenamenti. Realizzati con l´ausilio di speciali trattamenti che li rendono resistenti all´acqua, all´umidità, alla formazione di ruggine e all´attacco delle muffe, questi complementi di arredo possono resistere anche per decine di anni quando di buona fattura, richiedendo esclusivamente un periodico intervento di pulizia come routine di manutenzione. Affidandosi ad un architetto o a professionisti esperti nelle realizzazione di spogliatoi e spazi destinati all´allenamento, sarà particolarmente semplice scegliere tra le varie tipologie di armadietto esistenti (a vano singolo o multivano, con lucchetto integrato o senza, ecc.) e massimizzarne il numero ottimizzando l´uso dello spazio all´interno dell´ambiente da arredare.
L´illuminazione
L´illuminazione rappresenta un altro aspetto determinante e dovrà essere pensata al fine di evitare di mettere in risalto i difetti fisici delle persone: solitamente, le luci calde rendono le linee più morbide e le forme più delicate. Sempre in quest´ottica, sarà opportuno inserire un limitato numero di specchi. Se la presenza degli specchi è limitata all´interno degli spogliatoi, va detto che, all´ingresso della struttura, è opportuno che vi sia una zona in cui le persone possano specchiarsi prima di lasciare l´impianto, non solo per una questione di aspetto, ma anche per un confronto prima e dopo l´allenamento che influenza molto la percezione di sé.
Gli impianti termici, idraulici e di ricircolo dell´aria
In termini tecnici, una particolare importanza è rivestita dall´impianto idrico-sanitario che non dovrà presentare alcun tipo di problema in termini di scarico dell´acqua. 
Molto importante anche il sistema di circolazione dell´aria, nonché il mantenimento di una temperatura adeguata. Se si considera che gli spogliatoi sono luoghi molto umidi in cui le persone sono spesso svestite, o completamente nude, è facile comprendere l´importanza di adeguare l´ambiente a temperature che non superino i 22°C.

Privacy e sicurezza negli ambienti sportivi
Infine, l´aspetto che concerne la privacy e la sicurezza è un valore importantissimo all´interno di questo luoghi: in questo senso, si rivela determinante la scelta dei meccanismi di chiusura delle docce, dei bagni e degli armadietti, nonché il controllo delle entrate tramite l´uso di tornelli, o mediante altri sistemi avanzati che permettano il controllo numerico dell´utenza presente in struttura.
Per approfondimenti e informazioni dettagliate sulle normative che attualmente regolamentano la costruzione e la ristrutturazione degli impianti sportivi è possibile fare riferimento alla documentazione ufficiale pubblicata sul portale del CONI.




 

ALTRE NOTIZIE

RIVOLUZIONE NEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE A MARSALA
Grande traguardo per l´Amministrazione Di Girolamo 
Il Sindac...
Leggi tutto
Elezioni. Lupo: risultato incoraggiante del PD in Sicilia, il gruppo all’Ars sosterrà l’azione degli amministratori locali
“Il PD in Sicilia ottiene una buona affermazione in molti comuni di piccole e medie e dimensioni ed in grandi citt&a...
Leggi tutto
Elezioni. Lupo: risultato incoraggiante del PD in Sicilia, il gruppo all’Ars sosterrà l’azione degli amministratori locali
“Il PD in Sicilia ottiene una buona affermazione in molti comuni di piccole e medie e dimensioni ed in grandi città come Siracusa e Trapani, no...
Leggi tutto
La band siciliana ONORATA SOCIETÀ annuncia l´uscita in autunno del terzo album, dal titolo L’Anima Animale Il disco sarà anticipato da due videoclip e dal tour estivo.
La band siciliana annuncia l’uscita in autunno del terzo album, dal titolo
Leggi tutto
IL GIARDINO per bambini e ragazzi in condizioni disagiate | presentato oggi, lunedì 25 giugno alla stampa e al via dal 2 luglio 2018
Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, Giovanna Marano, Assessora alla Scuola, Lavoro, Politiche Giovanili, Salute, Clementina Cordero di Montezemolo, P...
Leggi tutto
Pulizia delle spiagge di Alcamo Marina
Abc, con una interrogazione protocollata nella giornata di ieri, torna a chiedere lumi sulla (abbondantemente tardiv...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


carlo su Governo riferisca in aula su crisi Riscossione Sicilia:
Salve,guarda caso L´On.Cracolici si accorge proprio adesso della situazione di Riscossione Sicilia e non durante il precedente governo regionale quando era assessore regionale.Forse no ricorda quando una nostra delegazione lo ha incontrato prospettandogli la situazione in cui versava la società.Io al suo posto mi vergognerei.


GERARD su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
offrono prestiti tra particolare Avete bisogno di un prestito?   Rufus la banca per voi Un prestito, noi siamo qui per aiutarvi finanziariamente, Per il vostro prestito immediato qualsiasi importo In qualsiasi destinazione. La vostra felicità è la nostra priorità. Tutto quello che dovete fare ora è quello di entrare in contatto Scrivici (gerardrafinon@gmail.com) WHATSAPP : +33756897323


GIUSEPPE MIGNACCA su AIC Sicilia, Giuseppina Costa e gli sviluppi che avrà sulla popolazione celiaca siciliana il “decreto Razza”:
Spero i medici di base saranno informati di questo protocolo, io ho dovuto pagare per un follow.up richiestomi dalla asl dopo il controllo annuale.


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Ricordatevi che se vi promettono il ponte fate attenzione che sotto ci sia il fiume altrimenti avranno la scusa facile per giustificare la promessa non mantenuta


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
D´accordo con la Signora Monica. Invece Signora Mariarosa tutti faranno di tutto per mantenere lo scalo ma chi ha facoltà decisionale in quello non è di certo il comune di Trapani. Siamo di fronte ad una politica regionale che mira ad accrescere i grossi centri. Di certo nessuno mollerà la questione ma chi le prometterà l´aeroporto stia tranquilla che non ha i poteri per mantenere la promessa.


MR WILLIAMS su IPAB: UGL “IERI SIT-IN, SIAMO CON I LAVORATORI ”:
Enviar esta empresa legítima por correo electrónico; willianloanfirm6@gmail.com, whatsapp +1(214)305-8945, para un pr´stamo real. Recibí mi pr´stamo de ellos despu´s de leer acerca de sus ofertas de pr´stamos aquí en Facebook y mis deudas están completamente resueltas ahora


Mirko Rimessi su L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi alla 2^ Placentia Roller Half Marathon:
Ciao, la foto usata è di libero utilizzo (è nostra come organizzatori della gara di Ferrara) vi chiedo però di inserire l’autore Isabella Gandolfi.


Mariarosa su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Sono una docente di un liceo di Bergamo e trovo che non fare di tutto per mantenere lo scalo di Birgi sia un vero e proprio scandalo che danneggerebbe il sistema turistico ed artistico di tutto il paese.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web