Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 08/04/2018 da Direttore

Sigel Marsala e Barricalla Collegno un finale sicuramente inatteso,

Sigel
E´ durata un´ora la gara, l´ultima di campionato, tra Sigel Marsala e Barricalla Collegno. Un finale sicuramente inatteso, se non nel risultato quanto nell´effimero svolgersi del match. Non c´è stata storia: le azzurre hanno messo in fila le tre frazioni dell´incontro una dopo l´altra, conducendole nei parziali dall´inizio alla fine. Così la Sigel acciuffa Perugia, sconfitto a Baronissi, sul filo di lana. Soddisfazione o rammarico? Un proverbio antico recita: per un punto Martin perse la cappa. E in effetti, se da un lato si può, dopo la matematica conferma della retrocessione arrivata domenica scorsa, esser contenti per l´inutile aggancio, dall´altro non resta che mordersi le mani. E pensare, con grande rammarico, ai punti gettati via per strada. Soprattutto a quelli dilapidati nel match interno contro Olbia. Una retrocessione che dunque, in fin dei conti, brucia parecchio. Per come è arrivata e per quello che è successo durante le varie fasi del torneo. Senza l´assillo della vittoria a ogni costo, le azzurre hanno dimostrato ancora una volta di non essere inferiori a tante concorrenti. Non mostrando quelle titubanze viste in altre partite nel finale di tanti set. Anche perché, sinceramente, non vogliamo credere che Collegno sia giunto in Sicilia per la canonica passeggiata di primavera. Il fatto di dare spazio ad alcune giocatrici fino a oggi poco impegnate, fa però pensare il contrario. Anche se è vero come è vero che a perdere non ci sta mai nessuno. Per di più con i play-off in ballo.

La gara: Poca storia come detto. Lo recitano, a chiare lettere, i parziali dei set. Nel primo partenza sprint della squadra di Campisi, che non concede alle avversarie di entrare in partita. Dall´8-2 al 16-5 il passo è breve. Poi le azzurre tirano il fiato, ma lo fanno senza mollare la presa: finisce 25-11. Secondo set sulla stessa falsariga: 8-4, poi 16-10. Con Rebecca Perry a fare la parte del leone. Si chiude 25-14. Con la vittoria ormai in tasca, la Sigel "rallenta" nella terza frazione. E la vince nella maniera migliore, resistendo a ogni tentativo di rivalsa della squadra piemontese. L´equilibrio che regna sino alla fine (16-15, 21-20) si spezza in dirittura d´arrivo (25-21). Si finisce con la festa di commiato, tra i gelati, chiaramente etichettati Sigel, offerti a tutti i presenti. e soprattutto con tante buone intenzioni per la prossima stagione. Senza promesse, ma con le idee sicuramente più chiare. Gli appassionati tifosi, intanto, iniziano a fantasticare.


SIGEL MARSALA VOLLEY - BARRICALLA COLLEGNO 3-0 (25-11/ 25-14/ 25-21)


Sigel Marsala Volley: Mucciola, Cazzetta (L), Furlan 12, Rossini 10, Merteki 12, Marinelli (L), Agostinetto 3, Murri, Facchinetti 10, Ventura, Perry 16 - All.Ciccio Campisi


Barricalla Collegno: Vokshi 7, Poser, Fiorio 7, Gobbo 8, Lanzini (L), Schlegel 5, Courroux, Agostinetto, Fragonas, Morolli, Pastorello, Brussino 2, Migliorin 2 - All. Michele Marchiaro


Arbitri: Luca Grassia, Maurizio Merli

 

ALTRE NOTIZIE

Pannelli stradali di sicurezza decorati con i simboli di Torretta e con i colori del mare da giovani artisti e bambini
A breve saranno abbelliti anche quelli di Tre Fontane. Il plauso del sindaco Castiglione e degli assessori Nino Ac...
Leggi tutto
Cordoglio AgriPesca Mazara per scomparsa Maresciallo Angileri
Mazara del Vallo 21 luglio 2018 - L´associazione Armatori AgriPesca Mazara si stringe attorno al dolore della famigl...
Leggi tutto
Appello per una sottoscrizione a una Borsa di studio
Mandare avanti nella società chi ha buona volontà e promette, avendo le capacità, è un d...
Leggi tutto
Nel Giardino del Bistrò del Teatro Massimo: Gogòl Day
Gogòl Day: nel Giardino del Bistrò del Teatro Massimo, domenica 22 Luglio, saranno premiati 12 Ambas...
Leggi tutto
Ambiente , salute e qualità della vita progetto la terra incontra il mare
Dopo la conferenza stampa di presentazione del progetto "La Terra incontra il Mare", cui hanno partecipato Manfredi Barbera, ideatore dell´in...
Leggi tutto
Joe Petrosino è il poliziotto italo americano divenuto eroe dai primi anni del Novecento
Ieri pomeriggio giovedì 19 Luglio alla sala Mattarella di Palazzo Reale, la Pittrice Vanessa Pia Turco, lì presente nella sua qualit&agr...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

vito serra su Rifiuti. Lupo: Musumeci come Ponzio Pilato, scarica le responsabilità sui Comuni:
ABBIAMO FATTO UN´ALTRO OTTIMO ACQUISTO !!!


Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


carlo su Governo riferisca in aula su crisi Riscossione Sicilia:
Salve,guarda caso L´On.Cracolici si accorge proprio adesso della situazione di Riscossione Sicilia e non durante il precedente governo regionale quando era assessore regionale.Forse no ricorda quando una nostra delegazione lo ha incontrato prospettandogli la situazione in cui versava la società.Io al suo posto mi vergognerei.


GERARD su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
offrono prestiti tra particolare Avete bisogno di un prestito?   Rufus la banca per voi Un prestito, noi siamo qui per aiutarvi finanziariamente, Per il vostro prestito immediato qualsiasi importo In qualsiasi destinazione. La vostra felicità è la nostra priorità. Tutto quello che dovete fare ora è quello di entrare in contatto Scrivici (gerardrafinon@gmail.com) WHATSAPP : +33756897323


GIUSEPPE MIGNACCA su AIC Sicilia, Giuseppina Costa e gli sviluppi che avrà sulla popolazione celiaca siciliana il “decreto Razza”:
Spero i medici di base saranno informati di questo protocolo, io ho dovuto pagare per un follow.up richiestomi dalla asl dopo il controllo annuale.


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Ricordatevi che se vi promettono il ponte fate attenzione che sotto ci sia il fiume altrimenti avranno la scusa facile per giustificare la promessa non mantenuta


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
D´accordo con la Signora Monica. Invece Signora Mariarosa tutti faranno di tutto per mantenere lo scalo ma chi ha facoltà decisionale in quello non è di certo il comune di Trapani. Siamo di fronte ad una politica regionale che mira ad accrescere i grossi centri. Di certo nessuno mollerà la questione ma chi le prometterà l´aeroporto stia tranquilla che non ha i poteri per mantenere la promessa.


MR WILLIAMS su IPAB: UGL “IERI SIT-IN, SIAMO CON I LAVORATORI ”:
Enviar esta empresa legítima por correo electrónico; willianloanfirm6@gmail.com, whatsapp +1(214)305-8945, para un pr´stamo real. Recibí mi pr´stamo de ellos despu´s de leer acerca de sus ofertas de pr´stamos aquí en Facebook y mis deudas están completamente resueltas ahora


Mirko Rimessi su L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi alla 2^ Placentia Roller Half Marathon:
Ciao, la foto usata è di libero utilizzo (è nostra come organizzatori della gara di Ferrara) vi chiedo però di inserire l’autore Isabella Gandolfi.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web