Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 06/03/2018 da Direttore

Corleone (PA): sabato 10 la presentazione del libro "Placido Rizzotto. Dai Fasci siciliani dei lavoratori alla strage dei sindacalisti"

Corleone
“Placido Rizzotto. Dai Fasci siciliani dei lavoratori alla strage dei sindacalisti” di Carmelo Botta e Francesca Lo Nigro non è solo un saggio dedicato a Rizzotto e ai sindacalisti uccisi dalla mafia, ma anche un riconoscimento a un popolo che ha lottato per una società emancipata dalla repressione mafiosa. Il libro verrà presentato in anteprima sabato 10 marzo, alle 20 al Centro multimediale (via Danimarca) di Corleone (Pa), all´interno del calendario di eventi per il 70° anniversario della morte di Rizzotto.

La prima presentazione palermitana si svolgerà venerdì 16 marzo, alle 17, al Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino (piazza Antonio Pasqualino, 5). Insieme agli autori interverranno Michelangelo Ingrassia, autore della prefazione al libro, Placido Rizzotto, nipote del sindacalista ucciso, e Letizia Colajanni dell´ANPI Palermo. Durante la presentazione verranno proiettati due brani del gruppo musicale siciliano Vorianova.

In Sicilia la lotta per l’emancipazione dei lavoratori e la riforma dei rapporti di lavoro dei contadini è stata essenzialmente lotta contro la mafia. “Placido Rizzotto. Dai Fasci siciliani dei lavoratori alla strage dei sindacalisti”, attraverso la rigorosa ricostruzione storica dello sviluppo del movimento contadino dai Fasci siciliani dei lavoratori, ripercorre la storia delle lotte dal basso contro un sistema feudale-latifondista-mafioso che per secoli in Sicilia ha voluto assoggettare e vessare il popolo. La figura di Placido Rizzotto, narrata nel testo anche con le parole, accorate e di grande impatto emotivo, del padre, diventa simbolo dei sessanta dirigenti sindacali e delle centinaia di contadini “senza nome” trucidati in Sicilia dalla violenza della mafia per il loro impegno politico e sociale.

All´interno del testo, la storia di Rizzotto si intreccia con la vicenda di altre due figure fondamentali della lotta contro la mafia: quella di Pio La Torre e quella di Carlo Alberto Dalla Chiesa, martiri di una Sicilia resistente, il cui lavoro viene restituito nel dettaglio, anche attraverso documenti rari, come il “Rapporto Dalla Chiesa sull’assassinio Rizzotto”, custodito oggi alla Camera del Lavoro CGIL di Corleone.

“In queste pagine, accade al giovane Placido Rizzotto – puntualizza Michelangelo Ingrassia nella prefazione al testo - qualcosa che raramente gli era accaduto prima d’ora. Egli non entra in scena all’improvviso, da solo, appena tornato dalla guerra partigiana, sbucato da chissà dove […]. Rizzotto fu parte di un contesto, parte movimentata di un tutto, espressione di una realtà dinamica, simbolo vivente di una tradizione”.

Carmelo Botta è docente di Filosofia e Storia nei licei. Ha realizzato progetti didattico-educativi di tutela dei diritti umani e della lotta per la legalità.

Francesca Lo Nigro lavora come dirigente scolastica a Palermo. Ha pubblicato articoli e saggi d’inchiesta su riviste e periodici, nonché testi didattici di storia.

Per Navarra Editore hanno già pubblicato "Il sogno negato della libertà. I Fasci siciliani e l´emancipazione dei lavoratori" e "La dura memoria della Shoah".

 

ALTRE NOTIZIE

Marsala - A BRACCIA APERTE
AVVISO PER L’ADESIONE DA PARTE DEI SUPERMERCATI 
Il Dis...
Leggi tutto
Asp Trapani, proroghe solo di 6 mesi
Trapani, 12 dicembre 2018
Proroghe...
Leggi tutto
L’ASP TRAPANI ADERISCE ALL’ ´INFLU DAY´ PER PROMUOVERE LE VACCINAZIONI
L’Azienda sanitaria provinciale di Trapani aderisce all’”Influ Day” la giornata per la promozione delle vaccinazioni...
Leggi tutto
CONVOCATI DALL’ASP TRAPANI 63 ANESTESISTI PER LA SCELTA DELLA SEDE DI DESTINAZIONE
Sono stati convocati per il giorno 8 gennaio 2019 dall’Azienda sanitaria provinciale di Trapani per scegliere la sed...
Leggi tutto
Danni da maltempo in agricoltura, Gelarda (Lega): La Sicilia riceverà gli aiuti del governo, i gufi in malafede si rassegnino
Palermo, 12 dicembre 2018
"La Sicili...
Leggi tutto
Marsala Calcio: Marsala – Portici 1906 2-0
Torna alla vittoria il Marsala di mister Vincenzo Giannusa, e lo fa col più classico dei risultati davanti a ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web