Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 13/02/2018 da Direttore

GRAN GALA’ DEL FOLKLORE CON BRASILE - CALABRIA E SICILIA

GRAN
Bello, coinvolgente e colorato il Festival Internazionale del Folklore abbinato al 60° Carnevale di Castrovillari, manifestazione organizzata dalla Pro Loco cittadina. L’epilogo si è avuto con il “ Gran Galà” presso il Teatro Sybaris con la manifestazione presentata da Carlo Catucci affiancato da Georgia Nicoletti. Negli anni, tanti sono stati i gruppi folclorici che hanno preso parte alla manifestazione, gruppi nazionali ed esteri. Usi, costumi, tradizioni, saperi e sapori si sono intrecciati a coreografie attraverso canti e balli tipici, delle tradizioni culturali ed etniche del proprio Paese di origine. Il sipario si è aperto con l’esibizione degli “Sbandieratori di Vicari”. Il rullio dei tamburi e lo squillo delle clarine, hanno portato il popolo del carnevale in un contesto storico, creando l’atmosfera d’altri tempi. Poi suoni magici, movimenti armoniosi ed eleganti, ritmo crescente, hanno reso lo spettatore veramente partecipe con le antiche note dei balli brasiliani e i movimenti di Samba del Gruppo “CORES E MAGIA BRASIL” . A seguire il gruppo ospitante la kermesse: “I Piccoli e i Grandi” del Gruppo Folklorico della Pro Loco. Di scena quadri della tradizione popolare con uno spettacolo improntato sui giochi che si facevano in occasione delle feste da ballo rigorosamente a tempo di tarantella. Un colpo d’occhio non indifferente. Sul palco ad esibirsi tra danze e canti, oltre 100 ballerini. Ad introdurli, il direttore artistico Gerardo Bonifati grande culture delle tradizioni popolari. Tradizioni che sono poi seguite con l’esposizione della maschera che ha accompagnato questa edizione, ovvero Organtino, che trae le sue origini dalla farsa dialettale di Cesare Quintana e che fa salire le origini del Carnevale di Castrovillari al 1635. Le maschere rigorosamente in cartapesta che sono state indossate per la rappresentazione teatrale della dall’Associazione Culturale “Aprustum”, sono state realizzate dai professori Mimmo Martire e Maura Bianchini, i costumi da Francesca Tocci la realizzazione dalla Sartoria “ Conte di Marene”. E dalla Calabria alla Sicilia, la regione a cui quest’anno il Focus è dedicato. Sul palco del Sybaris, il gruppo “Taratatà” Castel Termini di Agrigento. Il nome onomatopeico, deriva dal suono ritmato di uno dei più grossi tamburi arabi che comandano la danza delle spade legata alla “Festa di santa Croce”. Poi di scena la bellezza e la briosità dei canti e dei balli del Gruppo Folklorico “Città di Castrovillari” diretto da Antonio Notaro direttore artistico dell’Estate Internazionale del Folklore e del Parco del Pollino”. Su alcuni versi del poeta castrovillarese, Luigi Russo un tributo alla bellezza e all’amore. Ed ancora amore per la propria terra con il gruppo “ I piccoli del Mandorlo” direttamente dalla Valle dei Templi di Agrigento. Una nuova realtà nel panorama del folk siciliano e della scuola di folklore “Fiori del Mandorlo”; questo fiore che ha visto nascere non solo miti e leggende, come quella di Fillide ed Acamante, ma anche la manifestazione conosciuta in tutto il mondo e che quest’anno compie 73 anni. A chiudere la serata “ I Castruviddari”, gruppo che nasce nel 2003 in seno all’Associazione Culturale “Aldo Schettini” compianto padre del folklore castrovillarese. L’intento è quello di stimolare attraverso il passato, le nuove generazioni al fini di comprendere le proprie radici e costruire un futuro migliore. Presente alla serata, il gota della FITP (federazione italiana tradizioni popolari) e dello IOV Italia. A portare i saluti dell’amministrazione, il presidente del consiglio comunale di Castrovillari, Piero Vico; per il Parco del Pollino presente il neo direttore Giuseppe Melfi. Più che soddisfatto per la riuscita della serata, il presidente della Pro Loco, Eugenio Iannelli. Prima di far calare il sipario sul “Gran Galà del Folklore”, è stato premiato il gruppo vincitore delle serenate tradizionali, intitolate al compianto Gianni Francomano. A premiare il gruppo “Sister Pac” ( gruppo che si è rifatto alle più famose Sister Act) Fernando Loricchio, uno degli organizzatori, insieme a Giovanni De Santo, della “Sirinata d’a savuzizza” che riprende l’antico rituale carnascialesco castrovillarese delle “Mascherate” e che ha coinvolto in tre serate, attraverso canti e balli il rione “Pantaniddo” invaso da oltre 4 mila visitatori

 

ALTRE NOTIZIE

Marsala - PRESENTATE LE INIZIATIVE PER LE GIORNATE DELLA MEMORIA E DEL RICORDO
FRA LE MANIFESTAZIONI: TEATRO, INCONTRI CULTRALI, TRENO DELLA MEMORIA 
Leggi tutto
Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere
Sei cantieri di lavoro, accorpati in due progetti, saranno avviati dal Comune di Paceco, non appena arriverà ...
Leggi tutto
Minacce a Borrometi. Lupo: solidarietà gruppo Pd all’Ars
“Le nuove gravi minacce al giornalista Paolo Borrometi sono un inquietante segnale da non sottovalutare. Un atto vil...
Leggi tutto
Precari Asu: Ale Ugl Sicilia, su pagamenti e stabilizzazioni pretendiamo risposte concrete
In programma la settimana prossima un incontro al Ministero del lavoro
Palerm...
Leggi tutto
´Aumentano i Gay e comandano i terroni´ . Libero Quotidiano e la caduta di stile.
C’è da chiedersi : “ E’ il costume dei tempi offendere?”
di B...
Leggi tutto
I ragazzi con la sindrome di Williams volano a Sanremo e chiedono di incontrare Claudio Baglioni
Hanno un sogno nel cuore: conoscere Claudio Baglioni e salire sul palco dell’Ariston. I ragazzi dell’Associazione it...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web