Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 09/02/2018 da Direttore

In Sicilia il Presidente Musumeci avvia tavolo istituzionale con Ugl, Cgil, Cisl e Uil

In
“Avviato nel pomeriggio di giovedì 8 febbraio, il tavolo istituzionale tra il presidente della Regione Siciliana, la Giunta regionale e le organizzazioni i sindacali confederali Ugl, Cgil, Cisl e Uil”.

A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale dell´Ugl che aggiunge: "siamo soddisfatti dell´apertura dell´esecutivo regionale verso la rappresentanza sindacale siciliana e dell´impegno assunto dal Governatore della Sicilia, Nello Musumeci, di mantenere un rapporto di assoluta collaborazione con le Organizzazioni sindacali".

“Gli assessori - prosegue il sindacalista - hanno comunicato le azioni già poste in essere nei primi 90 giorni, a conferma di una netta inversione di tendenza rispetto all´immobilismo a cui ci aveva abituato il precedente esecutivo”.

“Come ribadito nel corso dell´intervento, ci sentiamo di sottolineare come Ugl - afferma Messina - che il percorso intrapreso è quello giusto anche se siamo consapevoli delle enormi difficoltà ed ostacoli, a partire dal buco di bilancio ereditato, che impediscono interventi più incisivi e concreti”.

“Registriamo con favore - rimarca il Segretario Ugl Sicilia - la notizia che il Consiglio dei ministri ha approvato la dichiarazione dello stato d´emergenza per la crisi idrica di Palermo e per la gestione dei rifiuti in Sicilia”.

“Nel corso dell´incontro, spega in dettaglio Messina - si è parlato del documento di programmazione finanziaria, di legge di stabilità, di privatizzazione delle Ipab, di contratto dei regionali, di forestali, di parchi e riserve, di dissesto idrogeologico, di abusivismo edilizio, di polizia municipale, di formazione professionale e Agenzia regionale degli operatori della Formazione, di dispersione scolastica, di diritto allo studio, di Ersu è Università, di apprendistato, tirocini, garanzia giovani 2, contratti di ricollocamento, tirocini extra curriculari e curriculari, di cantieri di lavoro, di cantieri di servizio, di valorizzazione degli antichi mestieri, di operatori esperti in politiche attive del lavoro.

Affrontati anche altri temi come le Autorità portuali, le zone economiche speciali, il trasposto pubblico marittimo, il trasporto pubblico locale e l´inserimento in finanziaria del biglietto unico per la mobilità intermodale gommato e ferroso, da sperimentare nelle città metropolitane del contratto di servizio con Trenitalia, dei rapporti con Anas per lo sblocco è l´accelerazione di molti cantieri.

Si è parlato di internazionalizzazione delle imprese e, delle reti d´impresa. Inoltre, il Governo regionale ha sbloccato le risorse per l´area di crisi complessa di Gela e per le aree di crisi non complessa, che interessa circa 200 comuni siciliani.

Si è parlato anche delle politiche in favore dei disabili gravissimi e gravi, degli interventi in favore del reinserimento delle donne al lavoro, di misure di contrasto alla povertà dilagante in Sicilia.

Affrontati anche argomenti legati alle partecipate come Riscossioni Sicilia, Resais, Sas; ma anche di Irfis, Ircac e Crias.

Si è discusso delle criticità che toccano enti come Irvo, Esa e Consorzi di Bonifica.

Si è fatto, infine, un focus sul futuro delle ex province, dei precari storici, degli Asu, degli Lsu, dei Pip e sul riordino delle Camere di Commercio in Sicilia la cui impostazione del Governo regionale è quella della costituzione del Fondo pensioni con il conferimento del patrimonio del sistema camerale, delle azioni e della liquidità che ammonta ad oltre 20 milioni di euro per ripianare i debiti e garantire un futuro ai lavoratori anche attraverso la reintroduzione nella finanziaria nazionale dell´aumento del 50 per cento del diritto annuale”.

"Sugli aeroporti siciliani abbiamo chiesto - conclude Messina , un intervento si sistema che garantisca il futuro degli scali minori con un´unica cabina di regia che possa gestire i diversi flussi. Nel caso di Birgi a Trapani il Governo regionale è già in movimento per contattare i vertici di Alitalia e Ryanair per trovare una soluzione, atteso che le risorse sono già disponibili per affrontare un oneroso co marketing, dopo il passo indietro del Comune di Trapani".

Commenti
16/02/2018 - Ai dimenticato gli x rmi che prima ne parlavi adesso no diamo pure stabilità a questo bacino (Giuseppe)

 

ALTRE NOTIZIE

TI ACCOMPAGNO IO”– LE DOMANDE ENTRO IL 1° NOVEMBRE
IL PROGETTO IN FAVORE DI QUANTI, AFFETTI DA PATOLOGIE INVALIDANTI, NECESSITANO DI ESSERE ACCOMPAGNANTI NEI CENTRI ...
Leggi tutto
Vaccinazioni - Confusione e incertezza produrranno vittime innocenti
CittadinanzAttiva Sicilia sostiene l´intervento legislativo
 
Leggi tutto
BARCOLANA/TRIESTE: SINDACO CONTRO
Trieste: il vicesindaco Polidori dichiara “schifosa manipolazione dell’informazione” sul caso Barcolana, Sgarbi...
Leggi tutto
Nell’ambito della manifestazione Le Notti di BCsicilia. Agrigento, conversazione su: I rituali funerari nella Preistoria
Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà venerdì 17 agosto ...
Leggi tutto
FORUM ACQUA E BENI COMUNI: RITA UNA DI NOI, ANDIAMO AVANTI ANCHE PER LEI
Palermo 16.08.18 
Solo ieri...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Ferragosto: il sindaco ringrazia le forze dell´ordine
Il sindaco Nicola Rizzo ringrazia le forze dell´ordine «per il lavoro svolto che ha garantito la s...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
invito il sindaco a richiamare il comando vigili ad applicare le ordinanze sindacali rivolte alle utenze non domestiche, alle farmacie e ai palazzi che hanno vergognosamente riempito la citta´ di colorati bidoni colorati carrellati anziche tenerli dentro. le OO.SS. stabiliscono le fasie orarie anche per loro


vito serra su Rifiuti. Lupo: Musumeci come Ponzio Pilato, scarica le responsabilità sui Comuni:
ABBIAMO FATTO UN´ALTRO OTTIMO ACQUISTO !!!


Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web