Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 09/02/2018 da Direttore

In Sicilia il Presidente Musumeci avvia tavolo istituzionale con Ugl, Cgil, Cisl e Uil

In
“Avviato nel pomeriggio di giovedì 8 febbraio, il tavolo istituzionale tra il presidente della Regione Siciliana, la Giunta regionale e le organizzazioni i sindacali confederali Ugl, Cgil, Cisl e Uil”.

A dichiararlo Giuseppe Messina, Segretario regionale dell´Ugl che aggiunge: "siamo soddisfatti dell´apertura dell´esecutivo regionale verso la rappresentanza sindacale siciliana e dell´impegno assunto dal Governatore della Sicilia, Nello Musumeci, di mantenere un rapporto di assoluta collaborazione con le Organizzazioni sindacali".

“Gli assessori - prosegue il sindacalista - hanno comunicato le azioni già poste in essere nei primi 90 giorni, a conferma di una netta inversione di tendenza rispetto all´immobilismo a cui ci aveva abituato il precedente esecutivo”.

“Come ribadito nel corso dell´intervento, ci sentiamo di sottolineare come Ugl - afferma Messina - che il percorso intrapreso è quello giusto anche se siamo consapevoli delle enormi difficoltà ed ostacoli, a partire dal buco di bilancio ereditato, che impediscono interventi più incisivi e concreti”.

“Registriamo con favore - rimarca il Segretario Ugl Sicilia - la notizia che il Consiglio dei ministri ha approvato la dichiarazione dello stato d´emergenza per la crisi idrica di Palermo e per la gestione dei rifiuti in Sicilia”.

“Nel corso dell´incontro, spega in dettaglio Messina - si è parlato del documento di programmazione finanziaria, di legge di stabilità, di privatizzazione delle Ipab, di contratto dei regionali, di forestali, di parchi e riserve, di dissesto idrogeologico, di abusivismo edilizio, di polizia municipale, di formazione professionale e Agenzia regionale degli operatori della Formazione, di dispersione scolastica, di diritto allo studio, di Ersu è Università, di apprendistato, tirocini, garanzia giovani 2, contratti di ricollocamento, tirocini extra curriculari e curriculari, di cantieri di lavoro, di cantieri di servizio, di valorizzazione degli antichi mestieri, di operatori esperti in politiche attive del lavoro.

Affrontati anche altri temi come le Autorità portuali, le zone economiche speciali, il trasposto pubblico marittimo, il trasporto pubblico locale e l´inserimento in finanziaria del biglietto unico per la mobilità intermodale gommato e ferroso, da sperimentare nelle città metropolitane del contratto di servizio con Trenitalia, dei rapporti con Anas per lo sblocco è l´accelerazione di molti cantieri.

Si è parlato di internazionalizzazione delle imprese e, delle reti d´impresa. Inoltre, il Governo regionale ha sbloccato le risorse per l´area di crisi complessa di Gela e per le aree di crisi non complessa, che interessa circa 200 comuni siciliani.

Si è parlato anche delle politiche in favore dei disabili gravissimi e gravi, degli interventi in favore del reinserimento delle donne al lavoro, di misure di contrasto alla povertà dilagante in Sicilia.

Affrontati anche argomenti legati alle partecipate come Riscossioni Sicilia, Resais, Sas; ma anche di Irfis, Ircac e Crias.

Si è discusso delle criticità che toccano enti come Irvo, Esa e Consorzi di Bonifica.

Si è fatto, infine, un focus sul futuro delle ex province, dei precari storici, degli Asu, degli Lsu, dei Pip e sul riordino delle Camere di Commercio in Sicilia la cui impostazione del Governo regionale è quella della costituzione del Fondo pensioni con il conferimento del patrimonio del sistema camerale, delle azioni e della liquidità che ammonta ad oltre 20 milioni di euro per ripianare i debiti e garantire un futuro ai lavoratori anche attraverso la reintroduzione nella finanziaria nazionale dell´aumento del 50 per cento del diritto annuale”.

"Sugli aeroporti siciliani abbiamo chiesto - conclude Messina , un intervento si sistema che garantisca il futuro degli scali minori con un´unica cabina di regia che possa gestire i diversi flussi. Nel caso di Birgi a Trapani il Governo regionale è già in movimento per contattare i vertici di Alitalia e Ryanair per trovare una soluzione, atteso che le risorse sono già disponibili per affrontare un oneroso co marketing, dopo il passo indietro del Comune di Trapani".

Commenti
16/02/2018 - Ai dimenticato gli x rmi che prima ne parlavi adesso no diamo pure stabilità a questo bacino (Giuseppe)

 

ALTRE NOTIZIE

Marsala - PRESENTATE LE INIZIATIVE PER LE GIORNATE DELLA MEMORIA E DEL RICORDO
FRA LE MANIFESTAZIONI: TEATRO, INCONTRI CULTRALI, TRENO DELLA MEMORIA 
Leggi tutto
Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere
Sei cantieri di lavoro, accorpati in due progetti, saranno avviati dal Comune di Paceco, non appena arriverà ...
Leggi tutto
Minacce a Borrometi. Lupo: solidarietà gruppo Pd all’Ars
“Le nuove gravi minacce al giornalista Paolo Borrometi sono un inquietante segnale da non sottovalutare. Un atto vil...
Leggi tutto
Precari Asu: Ale Ugl Sicilia, su pagamenti e stabilizzazioni pretendiamo risposte concrete
In programma la settimana prossima un incontro al Ministero del lavoro
Palerm...
Leggi tutto
´Aumentano i Gay e comandano i terroni´ . Libero Quotidiano e la caduta di stile.
C’è da chiedersi : “ E’ il costume dei tempi offendere?”
di B...
Leggi tutto
I ragazzi con la sindrome di Williams volano a Sanremo e chiedono di incontrare Claudio Baglioni
Hanno un sogno nel cuore: conoscere Claudio Baglioni e salire sul palco dell’Ariston. I ragazzi dell’Associazione it...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web