Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 10/01/2018 da Direttore

Primo Levi ha ancora qualcosa da dire: conversazioni e foto d´archivio per il Giorno della Memoria

Primo
È in arrivo in libreria Primo Levi: ancora qualcosa da dire di Giovanni Tesio (Interlinea), un volume che fa il punto su Primo Levi e la Shoah lasciando parlare lo scrittore grazie a una serie di interviste raccolte da Giovanni Tesio e a documenti d´archivio, tra cui autografi e fotografie. Le conversazioni spaziano dalla famiglia e la figura del padre («piccolino, tarchiato, molto robusto, Cesare Levi si vantava di non essere mai andato dal dentista in vita sua») alle scuole frequentate, partendo dalle elementari alla scuola pubblica Rignon di via Massena: «"A quel tempo" – raccontò Levi – "nelle scuole elementari ci si alzava tutti in piedi, all´inizio delle lezioni, per dire il Pater e io mi alzavo in piedi e non dicevo il Pater. Mi ricordo una carezza della maestra, che aveva apprezzato questo segno di rispetto per la religione maggioritaria"».

Un ritorno a Levi per appassionati lettori ma anche per insegnanti che vogliono approfondire con i propri studenti la figura di uno scrittore centrale per comprendere gli orrori della guerra e il Novecento, senza dimenticare che «Auschwitz è fuori di noi, ma è intorno a noi, è nell´aria. La peste si è spenta, ma l´infezione serpeggia: sarebbe sciocco negarlo».

Giovanni Tesio (nato a Piossasco, in provincia di Torino, nel 1946), già ordinario di letteratura italiana presso l´Università del Piemonte Orientale "A. Avogadro" (sede di Vercelli), si è molto occupato di letterature dialettali e di letteratura piemontese. Ha pubblicato alcuni volumi di saggi, una biografia di Augusto Monti, una monografia su Piero Chiara, l´epistolario editoriale di Italo Calvino (I libri degli altri), il carteggio intercorso tra Gabriele D´Annunzio e Riccardo Gualino (Il vate e il mecenate) e molte antologie (tra cui, con Mario Chiesa, Le parole di legno. Poesia in dialetto del ´900 italiano, e con Albina Malerba, Poeti in piemontese del Novecento). Ha letto e annotato testi di Cesare Pavese, Lalla Romano, Goffredo Parise, Lucio Mastronardi, Sebastiano Vassalli, Mario Lattes, Rosetta Loy, Vincenzo Consolo, Mario Soldati, Giovanni Arpino, Primo Levi (di cui, a distanza di ventinove anni, sono uscite presso Einaudi le conversazioni raccolte sotto il titolo Io che vi parlo). Presso Interlinea ha riunito le sue riflessioni sul senso della lettura, della letteratura e della poesia (I più amati. Perché leggerli? Come leggerli?) e anche pubblicato un "sillabario" di 55 Parole essenziali. È stato per trentacinque anni assiduo collaboratore del quotidiano "La Stampa". Fa parte del comitato scientifico della rivista "Studi Piemontesi", della rivista "Il parlar franco" e di "Studi mariniani"; è condirettore della rivista "Letteratura e dialetti" e dirige per Aragno la collana di poesia "Castalia". Per quanto riguarda il personale côté poetico, si segnalano due lontani precedenti (In punto di svolta e Fin´amor) insieme con il meno lontano librino natalizio, Il canto dei presepi, pubblicato da Interlinea nella collana "Nativitas". Mentre risulta più decisamente significativo il volumetto in piemontese intitolato Stantesèt sonèt, edito dal Centro Studi Piemontesi-Ca dë Studi Piemontèis, come Vita dacant e da canté, con prefazione di Pietro Gibellini, uscito nel 2017. Fa parte della direzione della collana "Lyra" di Interlinea e del comitato scientifico del Centro Novarese di Studi Letterari.

 

ALTRE NOTIZIE

Sabato e domenica a Caltanissetta i Campionati Assoluti di Pesistica
Gara storica: è l´ultima con le "vecchie" categorie di peso
Santangelo: Destinazione Sicilia. Ecco cosa salverà gli aeroporti siciliani
"Abbiamo detto che gli aeroporti sono fondamentali per la Sicilia e che sarebbe un delitto privatizzarli. La soluzio...
Leggi tutto
Sicilia. Barbagallo e Sammartino: stabilizzare precari Teatro Bellini di Catania
“Bisogna stabilizzare i precari storici del Teatro Bellini di Catania: presenteremo, nell’ambito della prossima finanziaria, la proposta di uno stanzi...
Leggi tutto
Marsala - ALLINEAMENTO ALL’ANAGRAFE NAZIONALE, UFFICI CHIUSI LUNEDI’ E MARTEDI’ PROSSIMO, 17 E 18 DICEMBRE
REGOLARMENTE APERTI GLI SPORTELLI DI STATO CIVILE PER DICHIARAZIONI DI NASCITA E MORTE
Leggi tutto
Marsala - CORDOGLIO DELL’AMMINISTRAZIONE PER LA MORTE DI ENRICO RUSSO
Il Sindaco Alberto Di Girolamo: la Città perde un uomo di grande cultura e un artista prestigioso
...
Leggi tutto
UN PROTOCOLLO D’INTESA SULL’IMPOSTA DI SOGGIORNO, IL 17 DICEMBRE LO FIRMERANNO ANCICILIA E AIRBNB: MAGGIORI RISORSE PER I COMUNI
Un protocollo d’intesa sull’imposta di soggiorno: lo firmeranno l’AnciSicilia e Airbnb il 17 dicembre alle 11 a Vill...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web