Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 10/01/2018 da Direttore

“Una Luce per te”, avviato il progetto di educazione stradale realizzato dal Rotary club Marsala

“Una
Quando l’educazione alla Legalità incontra la sicurezza stradale propria e altrui, ma anche il rispetto delle regole di un Paese diverso da quello di origine per perseguire, di conseguenza, la progressiva costruzione di una società più giusta ed equa.

È questa la missione del progetto dal titolo: “Una luce per te” ideato e realizzato dal Rotary club Marsala presieduto da Marilena Lo Sardo che ha preso il via e che vede come destinatari i giovanissimi immigrati ospiti delle comunità alloggio gestite dalla cooperativa Arca. Si tratta di circa cento ragazzi (accompagnati dall’assistente sociale Valentina Cagnucci) di età compresa tra i 16 e i 25 anni provenienti da diversi Paesi africani che per circa un mese conteranno su un docente d’eccezione, l’ispettore capo della polizia municipale Antonino Pellegrino, che, grazie alla collaborazione di un mediatore culturale, insegnerà ai migranti: il nostro codice della strada, la segnaletica orizzontale e verticale e le buone pratiche per non mettere in pericolo la propria e l’altrui vita quando si transita in strada a piedi o in bicicletta.

Per il taglio del nastro, presso la sala conferenze del comando della polizia municipale di via Del Giudice, ad illustrare il progetto è stata la presidente del Rotary club Marsala professoressa Marilena Lo Sardo (accompagnata dalla prof. Francoise Bouix Angileri che ha tradotto in francese l’opuscolo di educazione stradale): “Il nostro è un progetto altamente didattico e finalizzato ad ottenere una ricaduta concreta e positiva sul nostro territorio, per questo abbiamo studiato delle formule ad hoc per produrre risultati formativi reali. Divisi in gruppi gli immigrati potranno contare su un corso di educazione stradale di 6 ore ciascuno. Il primo gruppo è quello anglofono e infatti l’ispettore capo Antonino Pellegrino conta sul supporto del mediatore culturale Eugenio Amato che traduce in inglese tutto ciò che lui spiega. Poi sarà la volta del gruppo francofono. Le altre settimane saranno adattate alle esigenze dei destinatari. Tutti quanti riceveranno un attestato e il kit sicurezza da applicare alle biciclette, allo scopo di renderle ben visibili anche di notte, che comprende dispositivi omologati di illuminazione anteriore e posteriore, campanello e catarifrangenti per pedali. Sono anche stati realizzati degli opuscoli tascabili di educazione stradale in tre lingue: italiano, inglese e francese. Si tratta di vademecum da portare sempre con sé per ricordare il significato dei segnali stradali o anche la giusta condotta in strada”.

Partner dell’iniziativa e soprattutto formatori sono, come già detto, gli ispettori della polizia municipale e infatti per l’apertura del corso è stata proprio la comandante Michela Cupini a spiegare che è precisa intenzione dei vigili urbani di Marsala sostenere tutte le iniziative finalizzate alla sicurezza stradale. Non solo lezione frontale, fin dal primo giorno, al momento della spiegazione da parte dell’ispettore Pellegrino, ha fatto seguito un partecipato dibattito che ha visto i giovani migranti parte attiva di un progetto pensato per rendere più sicura la loro vita, ma anche quella degli italiani. Il progetto “Una luce per te”, oltre al Rotary club Marsala che è capofila, vede coinvolti anche i club Rotary di Castelvetrano, Partanna, Trapani Birgi Mozia e Pantelleria.

 

ALTRE NOTIZIE

TENNIS: IN CORSO IL TORENO OPEN “CITTA DEL SALE” AL CT TRAPANI
Tra tanta passione, divertimento e duro lavoro, è iniziato al Circolo Del Tennis di Trapani l’annuale torneo ...
Leggi tutto
TRAPANI: EVADE DAI DOMICILIARI SUBITO DOPO IL CONTROLLO. ARRESTATO DAI CARABINIERI
Nella giornata di domenica 14 i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Trapani traevano in arresto pe...
Leggi tutto
Mazara. Grido di disperazione degli armatori Lo Nigro proprietari del Daniela L.
Nota del Sindaco Cristaldi ai Ministri degli Esteri e delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
Leggi tutto
ATTO INTIMIDATORIO CONTRO LA VICE SINDACA DI GRATTERI. LA SOLIDARIETA’ DELL’ANCI SICILIA
“Esprimiamo la nostra piena solidarietà alla vice sindaca di Gratteri, Antonella Porcello, per il vile atto i...
Leggi tutto
Trapani: la Polizia di Stato sequestra 5.3 kg di cannabis, un’arma clandestina ed effettua due arresti.
Nel fine settimana, personale della Squadra Mobile di Trapani e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Sta...
Leggi tutto
Controlli della Polizia Municipale. Venerdì contestate 88 violazioni al codice della strada
Continuano i controlli della Polizia Municipale per violazione del Codice della Strada che spesso creano disagi ai c...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web