Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 22/12/2017 da Direttore

A MAZARA DEL VALLO NASCE AMBULATORIO “VBAC” PER PARTO NATURALE DOPO UN CESAREO

A
All’unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Mazara del Vallo è stato aperto un ambulatorio VBAC (Vaginal Birth After Cesarean), un particolare ambulatorio dedicato alle gestanti già sottoposte a taglio cesareo.

“L’apertura di questo spazio dedicato alla donna gravida precesarizzata – spiega il primario Pietro Musso - sorge dall’osservazione che il 75 % dei tagli cesarei effettuati presso il Punto Nascita di Mazara del Vallo, in quasi due mesi di attività, è proprio rappresentato da gravide già cesarizzate. Sono tante, tantissime le donne che arrivano a gravidanza quasi ultimata presso il nostro Punto Nascita, provenienti dalla città di Mazara del Vallo e dai tanti paesi circostanti, con l’idea di programmare la data del 2° o del 3° cesareo, convinte che sia la cosa più normale, anche perché nessuno ha provveduto ad informarle correttamente durante la gravidanza”.

Già da qualche anno le Linee Guida sul Taglio Cesareo dell’Istituto Superiore di Sanità dicono che, in assenza di controindicazioni specifiche, la possibilità di un parto vaginale dopo un cesareo deve essere offerta a tutte le donne in gravidanza. Questo non significa che tutte le donne con un pregresso taglio cesareo che desiderano un parto naturale riusciranno ad averlo. Però, ed è questo lo scopo , è giusto che tutte le donne gravide già cesarizzate siano, prima di tutto, correttamente informate e poi dare a loro la possibilità di provarci, con il cosiddetto “travaglio di prova”.

Secondo dati recenti, 3-4 donne su 5 gestanti già cesarizzate partoriscono con successo in modo naturale. Un esempio è quello della gravida cesarizzata per presentazione podalica del feto: se alla successiva gravidanza il feto è con la testina in basso, presentazione cefalica fisiologica, viene meno l’indicazione ad eseguire il taglio cesareo e queste donne possono affrontare un VBAC e partorire benissimo in modo naturale.

Una cosa fondamentale è il forte desiderio della gestante di vivere l’esperienza di un parto naturale, accanto alla corretta informazione e alla verifica di eventuali controindicazioni (3 o più tagli cesarei, presenza di pregressi interventi chirurgici sull’utero o altro).

“La corretta informazione – aggiunge Musso - vuole che si informi la gestante che un taglio cesareo ripetuto aumenta il rischio di complicanze come, ad esempio, le anomalie di impianto placentare (placenta previa oppure l’impianto su cicatrice) oltre ai rischi di infezione, di lesioni chirurgiche di organi addominali, emorragie. La gestante la famiglia vengono informati sull’organizzazione del Punto nascita di Mazara del Vallo, che dispone 24 ore su 24 ore di due ginecologi, due ostetriche, un neonatologo, un anestesista , con disponibilità immediata di sangue e di tutto ciò che necessita per un parto in totale e completa sicurezza per la madre e per il neonato, e quindi anche della possibilità di espletare un eventuale taglio cesareo in pochi minuti”.

Il detto “un cesareo, sempre cesareo” fa ormai solo parte della storia dell’ostetricia e di questo se ne devono rendere conto per primi i medici, in specie i ginecologi che seguono le donne fin dall’inizio della gravidanza e che hanno il dovere di incoraggiarle ad un parto fisiologico e naturale. Oggi lo stato di “già cesarizzata” non è più un’indicazione al taglio cesareo programmato.

“Tante donne arrivano a fine gravidanza – prosegue il primario - convinte che ripetere il taglio cesareo è la cosa migliore, la più naturale, invece se gli spieghiamo che non sempre è così, e le informiamo e le incoraggiamo a provarci, potranno vivere un’esperienza indimenticabile. Tante donne hanno vissuto questa esperienza e sono state felici di averla vissuta dopo un precedente intervento chirurgico”.

Già cinque donne hanno scelto di provarci all’Abele Ajello, e vengono seguite dal “Ambulatorio della gestante precesarizzata – VBAC” del reparto, dove una equipe composta da ginecologi, ecografisti ed ostetrica si dedica alle donne già cesarizzate, che in assenza di controindicazioni, scelgono un parto di prova.

Bisogna sottolineare infine in ogni caso che non è una scelta obbligata o imposta e che, comunque, in qualsiasi momento, la gestante precesarizzata può richiedere il taglio cesareo, con il modulo in cui sceglie l’intervento chirurgico, seppur “in assenza di una appropriata indicazione”. Per informazioni e prenotazioni telefonare tutte le mattine allo 0923 677277.

Commenti
22/12/2017 - Email : maria.marangoni5@gmail.com Whatsapp/ +33752789461 Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? La vostra domanda di credito viene rifiutata dalle banche per mancanza di credibilità? (Maria)

 

ALTRE NOTIZIE

Recuperato rostro alle Egadi.
BENI CULTURALI: IL MARE DELLE EGADI CONTINUA A RESTITUIRE TESTIMONIANZE STRAORDINARIE.
Leggi tutto
Pall.Trapani: Rieti batte Trapani
Npc Rieti VS 2B Control Trapani: 78-55
Leggi tutto
CONTINUA IL SOCCORSO DELL´ESERCITO A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DALL´ALLUVIONE IN PROVINCIA DI CATANIA
Palermo 20 ottobre 2018: Un’aliquota di militari del 4° reggimento genio guastatori della brigata “Aosta", nelle pri...
Leggi tutto
L´aereo è investito da uno stormo di uccelli e deve rientrare. Paura sul volo Loganair per Glasgow. Il comandante costretto al dietrofront: i volatili avevano colpito il motore di sinistra.
È stato costretto a tornare in aeroporto pochi minuti dopo il decollo, avvenuto venerdì sera, il Saab 2000 de...
Leggi tutto
Continuano le proiezioni dei film in concorso al festival, venerdì 19 ottobre seconda giornata della Rassegna di Licodia Eubea
Proiettati i primi corti di animazione e realizzato anche il primo laboratorio per bambini
Leggi tutto
Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 14 al 20 ottobre 2018
Personale dell’U.P.G.S.P. - denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.L., nato in Romania il classe 1975, senza fissa dimora, per aver...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web