Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 16/11/2017 da Direttore

L’IMPORTANZA DEL CIBO E DELLA CORRETTA ALIMENTAZIONE PER L’EQUILIBRIO DELL’ORGANISMO: “COSA” MANGIARE

L’IMPORTANZA
Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in salute. Un’alimentazione inadeguata, infatti, oltre a incidere sul benessere psico-fisico, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori potrebbero essere evitati grazie a una equilibrata e sana alimentazione.

I ritmi frenetici della vita quotidiana ci hanno fatto un po’ perdere l’abitudine di sederci a tavola il tempo necessario per godersi un pasto bilanciato in tutte le sue componenti, preferendo sempre di più i cibi “mordi e fuggi”, spesso privi di ogni elemento nutritivo e difficili da digerire a pranzo, spostando all’ora di cena il consumo di pietanze più corpose. Queste abitudini sottopongono lo stomaco a un carico eccessivo con la conseguenza di una digestione più lenta e laboriosa che porta spesso sonnolenza, gonfiore e senso di pesantezza.

L’intestino gioca un ruolo importante per il benessere e la salute dell’intero organismo: il suo equilibrio infatti ci protegge quotidianamente da diverse malattie, aiuta a prevenire le sindromi influenzali o para-influenzali con interessamento gastrointestinale e anche i disturbi da raffreddamento. Quindi il nostro apparato digerente, con la sua ampia superficie, rappresenta l’interfaccia tra il “mondo esterno” e il “mondo interno” più importante dell’organismo. Vi sono però alcune condizioni molto comuni come stress, stili di vita non corretti, intolleranze alimentari, infezioni virali (batteriche o parassitarie) o anche l’assunzione prolungata di antibiotici, che possono perturbare l’equilibrio intestinale dando luogo a diversi sintomi come diarrea, gonfiore addominale, stitichezza.

Una corretta alimentazione si configura quindi come elemento cardine per l’equilibrio della salute dell’organismo ed è noto che i processi produttivi del sistema agro-alimentare moderno spesso non garantiscono negli alimenti un apporto sufficientemente equilibrato dei diversi elementi nutritivi essenziali per mantenere e regolare il benessere del nostro organismo. I piccoli disturbi dell’organismo possono infatti essere segnali di una alimentazione squilibrata.

Nell’ultimo decennio le conoscenze sempre più approfondite in campo fisiologico e nutrizionale hanno portato ad un’innovativa impostazione: la Nutraceutica Fisiologica. La ricerca GUNA ha sviluppato questa nuova metodica sui principi di qualità, vitalità, rispetto della fisiologia umana, sicurezza e personalizzazione, mettendo a punto formule esclusive di integratori alimentari caratterizzati da efficacia e sicurezza clinicamente documentate. La Nutraceutica Fisiologica GUNA agisce primariamente sull’Apparato gastro-intestinale, in quanto sistema di controllo di numerose funzioni essenziali per l’intero organismo, come l’assorbimento dei nutrienti e dell’acqua e la regolazione della “barriera” di difesa interna, aiutandolo a ripristinare efficacemente il suo originale stato di salute e a mantenerlo stabile.

“Purtroppo la nostra vita moderna, l’eccesso di stress, il non dormire in maniera corretta (poche ore di sonno), l’aumento della vita media, un’alimentazione eccessivamente ricca di carne, l’abuso o l’uso incongruo di farmaci, possono provocare un’alterazione di questo equilibrio, che si manifesta ad esempio con una grande stanchezza generale, alterazione del sonno”, ha commentato Barbara Aghina, Biologo Molecolare, responsabile scientifico dell’area Nutraceutica Fisiologica di GUNA S.p.a.

Un’alimentazione poco equilibrata può essere quindi la causa di alcuni disturbi legati alla digestione. Pur seguendo un’alimentazione equilibrata può capitare comunque di avere delle difficoltà digestive. Ci sono alcuni alimenti, infatti, che risultano difficilmente digeribili: il latte, ad esempio, oppure carne, formaggi, alcuni tipo di verdure e gli alimenti lievitati.

Carne o pesce
Le carni rosse e il maiale o pesci come il tonno, il salmone e lo sgombro per il loro alto contenuto di grassi possono mettere in seria difficoltà l’apparato gastro intestinale costringendo lo stomaco a una digestione lunga e laboriosa; nello stesso tempo apportano importanti fattori nutrizionali: è bene quindi farne un consumo moderato, ascoltando il parere del proprio medico per un’indicazione personalizzata sulla propria situazione specifica.

Fibre vegetali
Frutta e verdura sono alimenti altamente digeribili. Non tutti sanno però che ci sono alcune fibre vegetali ad alta capacità fermentativa che in alcune persone predisposte provocano gonfiore addominale e produzione di gas intestinale. L’elenco delle verdure sconsigliate per chi soffre di problemi legati all’apparato digerente è purtroppo abbastanza lungo e tra queste troviamo cavoli, broccoli, carciofi, cachi, legumi, cavolfiori, funghi, asparagi e cavoletti di Bruxelles.
L’integrazione della propria dieta con frutta e verdura è indispensabile per l’apporto di vitamine e sali minerali. Quindi, qualora si soffra di disturbi gastrointestinali, è bene confrontarsi con il proprio specialista di fiducia per valutare la composizione nutrizionale più equilibrata.

Quali alimenti aiutano la funzionalità del tratto gastro-intestinale
Modificare la dieta consumando maggiormente alimenti che aiutano a depurare l’organismo è sicuramente un buon alleato per tenere sotto controllo i sintomi dei disturbi gastrointestinali.
Quando si hanno problemi di digestione lenta è comunque sempre preferibile consumare alimenti che siano più digeribili rispetto ad altri così da non sovraccaricare la funzionalità di stomaco e intestino, come il miele, il tè, pesce poco grasso, pasta poco condita, riso, frutta e verdura. Inoltre ci sono cibi che per le loro caratteristiche hanno un’azione digestivo stimolante: il finocchio, lo zenzero, la curcuma, l’aloe, alcuni tipi di frutti come mango, kiwi, ananas e papaya.

“La scienza ha ormai dimostrato che esiste una relazione molto stretta tra lo stile di vita, in particolare l’alimentazione, e l’insorgenza di patologie. Nutrirsi in modo bilanciato è importante fin dai primi anni di vita”, spiega il Dr. Alberto Fiorito, Medico esperto in nutrizione biologica e medicina psicosomatica. “Ad esempio, le lavorazioni industriali di alimenti anche molto comuni, i processi di raffinazione, la forzatura delle colture e i metodi di cottura inadatti possono essere all’origine di molte malattie, così come accade nel caso in cui siano presenti tossine nei cibi”.

 

ALTRE NOTIZIE

Zammataro (#diventerà bellissima): vendita del boschetto della plaia è uno scippo in danno della nostra comunità che deve essere fermato!
La notizia della messa in vendita da parte dell’Agenzia del Demanio di una vasta zona del boschetto della Playa &egr...
Leggi tutto
Il fiorentino Simone Faggioli conquista la 61a
Giovanni Pellegrino (Aci Trapani): «Siamo soddisfatti e felici che tutto è andato per il meglio»
La Sicilia riscopre Le Vie dei Tesori: il primo weekend ha registrato 18 mila presenze nei 170 siti delle 10 città
Il siracusano Castello Maniace supera i mille visitatori
Leggi tutto
Marsala Volley: 1^Coppa Nigithor: la Sigel si classifica al primo posto
Prima apparizione in amichevole per le azzurre di Collavini affrontando in serie la Seap Dalli Cardillo Aragona e P...
Leggi tutto
Al Sud scalpita il Movimento dei Sudisti, mentre Berlusconi abbraccia il figliol prodigo Salvini di Biagio Maimone
Silvio Berlusconi, come il padre della parabola del figliol prodigo, ha riabbracciato il figlio fuggito dalla casa paterna, ossia Matteo Salvini, il q...
Leggi tutto
Arresto in flagranza di reato per furto dalla Polizia di Marsala
Nel corso della serata del 10 settembre u.s., la Polizia di Stato di Marsala ha tratto in arresto Andrea Sorrentino, classe 1977, in flagranza del rea...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web