Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 11/09/2013 da Direttore

Il peso della cultura sulle spalle delle famiglie trapanesi, i testi delle elementari li pagano gli studenti

Il Proprio ieri è stato approvato il decreto legge «misure urgenti in materie di istruzione, università e ricerca». Valore “dell’operazione”: 400 milioni. Un piacere in serata, poi, sentire parlare Letta, finalmente di rinnovamenti scolastici, di futuro, di investimenti. Peccato, poi, svegliarsi e trovarsi in Sicilia dove le cose cambiano a stento. Per gli studenti delle scuole elementari sotto la giurisdizione dello statuto speciale, ad esempio, quest’anno inizia male. A mettersi di traverso sono state le librerie che, in virtù della cattiva esperienza dello scorso anno con ritardi nei pagamenti dei cedolini dei libri da parte della Regione, hanno imposto il loro punto di vista al cliente che, al banco del libro ha dovuto pagare per intero il costo del libro di testo in attesa di rimborso. Si, proprio così. Alle famiglie siciliane, il costo del libro, verrà rimborsato solo quando, e se, la regione siciliana pagherà.

Che questa stessa Regione fosse in materia una cattiva pagatrice lo sapevamo, basti pensare ai lavoratori della formazione che restano, malgrado le promesse e le fatiche dell’Assessore alla formazione Scilabra, con i conti in rosso e in attesa di accredito di circa 12 mensilità di stipendi arretrati mentre qualcuno di loro, per la disperazione, nel frattempo, si è tolto la vita. Non importa. Sarà stato un mafioso avrà, forse, pensato Crocetta abituato a rispondere in questi termini che rimano con “tagliamo”. Ma i tagli si fanno con criterio e devono comunque garantire servizi oltre che diritti come quello allo studio. Di cosa ne pensa la Regione sulla questione delle librerie, purtroppo, non ci è dato sapere, visto che i numeri degli uffici che abbiamo cercato di raggiungere squillavano a vuoto ma, abbiamo, di seguito, il punto di vista del signor Giacomo Vella, titolare della libreria Galli a Trapani

Signor Vella, mi spiega come funzionava prima e cosa è successo?

Prima funzionava così: davamo i libri con le cedole. Praticamente la scuola dava normalmente i vaucer agli studenti e noi, consegnavamo, senza alcun costo per le famiglie, i libri agli utenti. Lo scorso anno, però è successo che la Regione, non so per quale motivo, ha pagato quelle cedole a maggio quando invece, negli anni passati, pagava prima dell’immacolata. Per noi commercianti aver dovuto anticipare tale spesa, e le assicuro che non si tratta di sole 30 euro visto che quelle 30 euro si sommano fino a pesare anche 40 mila euro sul conto in banca dato che i fornitori, comunque, vogliono essere pagati ad ottobre al massimo novembre, è stato difficile. Di quel fardello ci siamo fatti carico un anno, questo, dove nel frattempo abbiamo appreso che la Regione Sicilia nel frattempo non ha soldi, non ce la sentiamo di attendere visto che questi pagamenti verrebbero rinviati al 2014

E non avete chiamato la Regione per verificare se le cose effettivamente stanno così

Le cose, stanno così. Noi abbiamo chiamato tanto il Provveditore quanto la Regione ma, come spesso avviene, ci siamo visti rimbalzare da una parte all’altra: “non sappiamo”, “adesso vediamo” ecc ecc. Poich´ noi, e non mi riferisco solo a Trapani ma all’intera Regione, non possiamo anticipare cifre di questo spessore.

Se da un lato nessuno può negare che lo Stato è un cattivo pagatore, visto il ritardo accumulato nel tempo con le imprese, dall’altro, però, voi, di vostra iniziativa, state violando il diritto allo studio e, state mettendo le mani in tasca agli italiani proprio dove, una volta tanto, lo Stato le aveva tolte.

Relativamente alle scuole elementari stiamo parlando di cifre veramente irrisorie: una prima che costa 19,45 euro, una seconda 19,30 euro, una terza 26,60


Le stesse per le quali voi, però, avete revocato un servizio e magari nel mezzo c’erano famiglie che non potevano permettersi nemmeno una “prima”

Perfetto, ma allora il discorso dovrebbe valere anche per una scuola media dove i libri costano circa 300 euro. Cosa ti da il Comune? 60 euro. Il discorso del diritto allo studio allora non regge nemmeno in questo caso dove il rimborso, in base alla spesa sostenuta, è irrisorio ed invece dovrebbe essere totale.

Sulla vostra “protesta” in questi termini, dalla Regione non è arrivato nessun segnale? Nessun monito? Nessuna comunicazione? nessun avviso?

No, assolutamente nulla. Noi, del resto, non stiamo facendo nulla di illegale. Ciò che chiediamo è solo un anticipo sull’acquisto del libro. Anticipo che fino allo scorso anno facevamo noi e che adesso chiediamo alle famiglie per rimborsarlo non appena la regione paga.

Mi scusi, ma in questo caso, dove va a finire il vostro rischio d’impresa?

Il mio rischio l’ho già corso l’anno scorso

Il suo discorso non fa una piega visto che lei ha deciso di fare questo mestiere. Il rischio per lei dovrebbe essere una costante.Ma nessuna delle famiglie che vengono ad acquistare libri ha scelto di fare impresa.

Queste famiglie, allora, dovrebbero andare alla Regione a protestare, a sostenere la nostra battaglia, perch´ è anche la loro e di tutti i siciliani. Noi diamo un servizio e questo servizio, ha un costo. Questo libro prima che per le famiglie è un costo per me che devo acquistarlo. E’ un paradosso, lo so, ma se il libro è necessario, non è colpa mia. E non vado certo a rischiare 40 mila euro per una Regione che ha le casse vuote.

Vuol fare un appello a Crocetta?

Non mi faccia parlare di Crocetta che è stata una delusione per tutti i siciliani che l’hanno votato. Per quel che mi riguarda, inizialmente avevo anche creduto alle sue promesse ma si sono dimostrate parole, parole al vento. Il suo comportamento è stato un voltafaccia nei confronti dei siciliani che hanno creduto a quelle parole. Adesso staremo a vedere se per il 2014 la Regione troverà i fondi necessari al pagamento dei cedolini

Chi restituirà i soldi alle famiglie?

Noi. Le famiglie dovranno consegnarci i cedolini che noi presenteremo alla Regione, non appena pagati, ci preoccuperemo di saldare le famiglie




Commenti
12/09/2013 - La vera vergogna ´ che,nel frattempo,la Regione sblocca i fondi X i ´buoni scuola´,cio´ per il rimborso delle rette delle scuole private per i rampolli delle famiglie che se lo possono permettere ( anche senza buono!) (pammilo)
10/09/2013 - Vergognatevi! Immaginiamo una famiglia povera con 3 figli a carico che non abbia 100 euro per comprare i libri. Il rischio d´impresa è vostro, non delle famiglie. Se la regione è cattiva pagatrice, allora non vendete i libri di scuola. Troppo comodo così, botte piena e moglie ubriaca. I libri li vendete lo stesso e se la regione non paga chi se la prende in saccoccia è sempre il cittadino più povero. (Luca S.)

 

ALTRE NOTIZIE

Bruxelles: AssArmatori si presenta al Direttore Generale della DG MOVE Henrik Hololei
Focus sulle risorse umane, sulla formazione, sulla mobilità sostenibile e sulle nuove normative e procedure per combattere l’inquinamento dei m...
Leggi tutto
Solidarietà e sostegno alle famiglie in difficoltà è l´opera quotidiana dall´ANAS
Senza sosta l´attività di solidarietà in un momento di particolare bisogno delle famiglie. Come è noto, ha sottolineato il portav...
Leggi tutto
27 aprile parlare di salute al femminile. “Approccio multidisciplinare alle malattie croniche e differenze di genere”
Per la prima volta in Italia, a Palermo, venerdì 27 aprile - in occasione del XXXVIII Congresso Nazionale dell´Associazione Italiana Donn...
Leggi tutto
Differenziata: Assopirec, da Palermo arrivano pochi rifiuti e di scarsa qualità
“Dalla città di Palermo arrivano pochi rifiuti e di scarsa qualità. I nostri centri sono già pronti a ricevere una quantità...
Leggi tutto
Studenti spagnoli in visita al Liceo gemellato Pascaino
Nell’ambito di un progetto E-Twinning denominato “Acercando culturas: Marsala – Villa-Seca sono attualmente a Marsala sedici studenti dell’Istituto su...
Leggi tutto
L´ospedale Paolo Borsellino di Marsala attua un nuovo modello organizzativo per ridurre le attese
Una soluzione alle criticità del pronto soccorso dell’ospedale Paolo Borsellino di Marsala attraverso un nuovo modello organizzativo. E’ questo...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Josef Wilmer su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
Hai bisogno di prendere in prestito urgentemente? Cerchi il capitale? Hai bisogno di un prestito per qualsiasi motivo? I nostri servizi sono molto veloci e affidabili e, una volta applicato, hai la garanzia di ottenere il tuo prestito, contattaci semplicemente su EUROPAFUNDING@GMAIL.COM e riceverai l´approvazione oggi.


Fachtna O´Mahony su Vistosi sorpreso sul fatto, ha tentato invano di fuggire e divincolarsi per resistere all’inevitabile arresto:
We are Ireland based major/Direct providers of Fresh Cut BG, SBLC, POF, MTN, Bonds and CDs and this financial instruments are specifically for lease and sale.We are one of the leading Financial instrument providers with offices all over Europe. we always deliver on time and precision as Set forth in the agreement. You are at liberty to engage our leased facilities into trade programs, project financing, Credit line enhancement, Corporate Loans (Business Start-up Loans or Business


caneli su L’Inps contro le pagine fake di Facebook:
offerta di credito dopo la vostra richiesta di credito e la ricerca del credito Buongiorno Numero Whatsapp : ( +32 460 21 7680 ) Io sono una persona seria disponibile per offerte di prestito, finanziamenti e investimenti in qualsiasi campo Garantisco a prestiti a breve, medio e lungo termine con un interesse 2%. Il periodo di conservazione è compresa tra 1 e 60 anni Gli importi erogati sono inclusi anche tra € 5.000 a € 500.000.000. Si prega di contattare gentilmente se ha bisogno di


financio su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
Hai bisogno di un prestito? Hai fatto domanda per un prestito prima e al la fine del prestito non ti è stata data a causa di un certo problemi. finance.micro1@gmail.com


Derek Douglas su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
Ciao      Hai bisogno di aiuto finanziario? Avete bisogno di un prestito per comprare una nuova casa o per un investimento? Avete bisogno di un aiuto finanziario veloce con un tasso di interesse basso del 3%? pagare le bollette non pagate? Sei stato respinto da così tante banche? per favore contattaci ora Email: easyloanfirm2020@gmail.com


MR WILLIAMS su L’Inps contro le pagine fake di Facebook:
Hi friends am so happy today because i can now pay my bills and also do business and help my family too, i just got my loan and it was so quick and fast. you can get yours too if you need loan email him via: williamsloans6@yandex.com, whatsapp via: +1 (214) 305-8945


Darrey Scott su Pubblicato bando Inps 2018 per la formazione di liste di Avvocati in tutta Italia:
Ciao a tutti Sono il signor Darrey Scott, un finanziatore privato che offre opportunità a vita per tutti i tipi di prestiti. Avete bisogno di un prestito urgente per rimborsare i vostri debiti, o avete bisogno di un prestito di capitale per migliorare la vostra attività? Sei stato rifiutato dalle banche e da altre agenzie finanziarie? Hai bisogno di un consolidamento o di un mutuo? Prestiamo denaro a persone che hanno bisogno di aiuto finanziario, che hanno cattivo credito, o che hanno


Darrey Scott su Pubblicato bando Inps 2018 per la formazione di liste di Avvocati in tutta Italia:
Ciao a tutti Sono il signor Darrey Scott, un finanziatore privato che offre opportunità a vita per tutti i tipi di prestiti. Avete bisogno di un prestito urgente per rimborsare i vostri debiti, o avete bisogno di un prestito di capitale per migliorare la vostra attività? Sei stato rifiutato dalle banche e da altre agenzie finanziarie? Hai bisogno di un consolidamento o di un mutuo? Prestiamo denaro a persone che hanno bisogno di aiuto finanziario, che hanno cattivo credito, o che hanno


Darrey Scott su Pubblicato bando Inps 2018 per la formazione di liste di Avvocati in tutta Italia:
Ciao a tutti Sono il signor Darrey Scott, un finanziatore privato che offre opportunità a vita per tutti i tipi di prestiti. Avete bisogno di un prestito urgente per rimborsare i vostri debiti, o avete bisogno di un prestito di capitale per migliorare la vostra attività? Sei stato rifiutato dalle banche e da altre agenzie finanziarie? Hai bisogno di un consolidamento o di un mutuo? Prestiamo denaro a persone che hanno bisogno di aiuto finanziario, che hanno cattivo credito, o che hanno


Aamber su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
Salve, gente mia, sono Aamber, voglio condividere la mia testimonianza su come ho ricevuto un prestito di 50.000,00 € per rinnovare la mia azienda, la mia azienda è inattiva da 5 mesi e stavo cercando un prestito per rinnovarlo sono stato rifiutato dalla mia banca per il debito non sono stato in grado di chiarire nella mia banca che stavo navigando in internet un giorno per cercare aiuto in prestito ho visto così tante testimonianze di persone che testimoniano come SUN SHINE LOAN COMPA


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web