Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 28/04/2016 da REDAZIONE REGIONALE

M5S - RIFIUTI IN SICILIA. DA M5S DOSSIER A CANTONE

M5S
Roma 28 aprile 2016 - Gli atti politico-parlamentari in tema di gestione rifiuti in Sicilia approntati dai deputati M5S Claudia Mannino (Camera dei deputati), Giampiero Trizzino (ARS) ed Ignazio Corrao (Parlamento Europeo) sono dalle scorse ore fisicamente nelle mani del commissario Cantone. A darne notizia sono i portavoce M5S che al termine dell´incontro hanno reso noti i risultati. "In queste ore presso la sede dell´Autorità Nazionale Anticorruzione, - dichiara la deputata Claudia Mannino - ho incontrato il Presidente Raffaele Cantone per un confronto sulla situazione dei rifiuti in Sicilia, alla luce del documento che l´ANAC sta predisponendo e di cui sono usciti stralci lo scorso gennaio. L´incapacità pianificatoria della Regione e la mancata attuazione della legge regionale n. 9 del 2010 sono stati al centro del confronto. Ho consegnato un dossier con tutti gli atti politico-parlamentari da me compiuti, molti dei quali insieme ai miei colleghi Ignazio Corrao (Parlamento Europeo) e Giampiero Trizzino (ARS), e che saranno oggetto di valutazione da parte dell´ANAC".
Le inadempienze del sistema rifiuti in Sicilia sono in questi mesi state sottoposte anche all´attenzione della Commissione Europea che rispondendo alle interrogazioni dell´eurodeputato Ignazio Corrao ha intimato l´ultimatum alla Regione Siciliana. "In pratica tutte le autorità di controllo certificano il disastro della Giunta Crocetta - spiegano Ignazio Corrao e Claudia Mannino-. Oggi si leggono anticipazioni dell´Assessore Contrafatto sulla nuova proposta di legge regionale che dovrebbe intervenire a "rivoluzionare" il sistema rifiuti in Sicilia e che, dalle dichiarazioni, sembra che diventerà legge in meno di un mese. Come sempre tra le mirabolanti promesse e i fatti c´è una distanza abissale, ma se così fosse Crocetta, la Contrafatto, il PD e la sua variopinta maggioranza certificherebbero nero su bianco che negli ultimi 3 anni e mezzo non si è risolto un bel niente: hanno fatto finta di attuare una brutta legge e hanno riempito le discariche, ingrossando le tasche dei soliti noti. Non hanno sistemato un solo centro comunale di raccolta di quelli realizzati con i fondi europei 2000-2006, l´impiantistica dell´ultimo commissariamento non è ancora completata, non sono partiti progetti importanti per la differenziata (Palermo differenzia 2 è ancora al palo). Sono usciti da una procedura di indagine (la EU Pilot sul piano VAS del piano rifiuti) per entrare in una ben più grave procedura di infrazione sul mancato aggiornamento del piano rifiuti che mette a rischio tra i 50 e i 70 milioni di euro. In Procura indagano per possibili omissioni atti d´ufficio. In due parole: fallimento totale. Gli unici atti meritori di questa amministrazione sono stati compiuti dall´ex Assessore regionale Marino che, infatti, è stato cacciato da Crocetta, forse perchè alcuni interessi non vanno toccati. Ora – concludono Corrao e Mannino - chiedono il commissariamento per poter realizzare gli inceneritori senza intralci da parte di cittadini ed enti locali e perpetuare il fallimento del sistema rifiuti in Sicilia".

 

ALTRE NOTIZIE

Trapani, piccoli negozi ai tempi del Coronavirus: la storia di Alba, diventata una influencer per le mamme della Sicilia
L´emergenza Covid-19 ha spinto tanti piccoli negozi a reinventarsi. C´è chi lo ha fatto sviluppando le opportunità legate ai social netw...
Leggi tutto
2 GIUGNO: GIRO D’ITALIA DELLE FRECCE TRICOLORI
In occasione delle celebrazioni per il 74° anniversario della proclamazione della Repubblica, la Pattuglia Acrobatic...
Leggi tutto
Aci Trezza. Annullata l´edizione di giugno dell´attesa tradizionale Sagra del pesce spada
Annullata l´edizione di giugno della Sagra del pesce spada di Aci Trezza. 
E´ quanto ha d...
Leggi tutto
Svelati gli oli della Sicilia finalisti del Premio Nazionale Ercole Olivario 2020
Sono l’Olio e.v.o. “Ogghiu” dell’Azienda Agricola Sanacore, l’olio e.v.o. “Nocellara” e il monocultiva...
Leggi tutto
Palermo: cittadini ripuliscono l’area pedonale San Giovanni degli Eremiti
Palermo, 26 maggio 2020 – L’area pedonale di via dei Benedettini a Palermo, davanti la chiesa di San Giovanni...
Leggi tutto
L’ART DIRECTORS CLUB ITALIANO (ADCI) ‘SBARCA’ IN SICILIA
L’Associazione dei più importanti creativi e pubblicitari italiani concretamente presente e operativa nella...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web