Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 07/03/2016 da Giusy Modica

MAZARA DEL VALLO - LA THE VOCAL ACADEMY PRESENTA “PERCHE’ GLIELO HO PERMESSO?”, UN MUSICAL TEATRALE CHE RACCONTA IL DRAMMA DEL FEMMINICIDIO

MAZARA
Mazara del Vallo, lì 04-03-2016 – Andra´ in scena l´8 marzo in occasione della Festa della Donna , alle ore 21.00 presso l´Auditorium Mario Caruso lo spettacolo teatrale "Perche´ glielo ho permesso" liberamente tratto dal libro di Serena Dandini "Ferite a morte" e realizzato dalla The Vocal Academy, di Riccardo Russo e Silvia Mezzanotte , straordinaria interprete della musica pop italiana e voce tra le piu apprezzate dei Matia Bazar. Lo spettacolo è organizzato dall’associazione Vicoli del Mediterraneo e dalla The Vocal Academy, con il patrocinio della Città di Mazara del Vallo. Il copione, nato da un´idea di Carmela Gancitano, tratta il tema del femminicidio, dando voce a tutte quelle donne che sono state vittime di abusi e violenza proprio tra le mura domestiche.

La regia è di Riccardo Russo, polistrumentista e direttore artistico della The Vocal Academy, che ha curato inoltre la scenografia e ha composto le musiche coinvolgendo Silvia Mezzanotte, in scena anche lei.

Tutti i numeri di Perché glielo ho permesso?”:

- 14 donne che si raccontano in parole, musica e danza, 14 donne che scelgono di interpretare la sofferenza, a volte l’ingenuità, l’amore incondizionato, la rassegnazione.
- 1 uomo che narra il ruolo più amaro, la punta di iceberg che esplicita il ben più radicato dramma;
- 9 storie da condividere con il pubblico in sala;
- 2 brani inediti, scritti dalle Vocal Coach della TVA, Silvia Dolores e Federica Lamberti e musicati dal Maestro Riccardo Russo;
- coreografie originali di Angela Messina (Dancing Coach della TVA).
Così Silvia Mezzanotte sull’iniziativa: “Il libro di Serena Dandini è stato motivo di ispirazione e di indignazione: ha radicato in me e nel mio staff l’esigenza di condividere un messaggio crudo, reale e attuale, affinchè si diffonda la consapevolezza del drammatico significato che attribuisce all’8 Marzo il riduttivo appellativo di “Festa della Donna”. Lasciamo per una volta da parte la festa, e scegliamo invece di lottare concretamente affinchè la legge italiana diventi tutela effettiva per le vere vittime di questa tragedia ”, conclude l’artista.

Ufficio Stampa

 

ALTRE NOTIZIE

Lega: Hopps nominata coordinatore enti locali per Sicilia
Sarà Maricò Hopps a coordinare gli enti locali del partito di Salvini in Sicilia. Mazarese, già candidata alle elezioni europee, ...
Leggi tutto
Casena Dei Colli sostiene i lavoratori con idee innovative al tempo di Covid
Al tempo del covid-19 gli imprenditori orientano la loro attività di produzione di beni e servizi tenendo conto di quelle che sono le norme che...
Leggi tutto
Trapani: ubriaco alla guida dell’autovettura non si ferma al posto di controllo e tenta la fuga, arrestato dalla Polizia di Stato
Nell’ambito dei controlli predisposti dalla Questura di Trapani nel corso del week-end, gli agenti della Squadra Volante della Questura di Trapani han...
Leggi tutto
ALCAMO: SCOPERTA OFFICINA ABUSIVA A CALATAFIMI SEGESTA. Il TITOLARE PERCEPIVA ILLEGITTIMAMENTE IL REDDITO DI CITTADINANZA
I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Trapani hanno denunciato un soggetto che beneficiava del reddito di cittadinanza pur co...
Leggi tutto
Lettera aperta di ringraziamento agli operatori della sanità trapanese - Giorgio Macaddino (Uil Fpl Trapani)
Lettera aperta di ringraziamento agli operatori della sanità trapanese&nbsp;<...
Leggi tutto
Ricerca scientifica sulla cresta dell´onda

(…) La conoscenza è per definizione un bene – forse il bene primario dell’uom...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web