Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 23/01/2016 da REDAZIONE REGIONALE

LUNEDI´ PROSSIMO 25 GENNAIO A BARCELLONA POZZO DI GOTTO (ME) PRENDERA´ IL VIA LA MANIFESTAZIONE DALLA MEMORIA DELLA SHOAH, LA SFIDA PER LA PACE

LUNEDI´
UNA SERIE DI EVENTI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA CON UN DIALOGO TRA IMPORTANTI RAPPRESENTANTI DI DIVERSE RELIGIONI. INTERVENTI DELL’ARCIPRETE SANTO COLOSI, IL RABBINO STEFANO DI MAURO E L’IMAM MOHAMED YAHIAOUI INTERESSANTI L´ INSTALLAZIONE ARTISTICA REALIZZATA DAL VIVO DAL MAESTRO DIMITRI SALONIA E DAGLI ALTRI ARTISTI DELLA SCUOLA COLORISTICA SICILIANA E LA MOSTRA DI GIORGIO SPECIALE SULLE TRE PIU DIFFUSE RELIGIONI MONOTEISTE.

La sezione di Barcellona Pozzo di Gotto della Fidapa in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio organizza il prossimo lunedì 25 gennaio una giornata di eventi in occasione della Giornata della Memoria, dal titolo “Dalla memoria della Shoah, la sfida per la Pace”. L´evento patrocinato dal Comune di Barcellona Pozzo di Gotto è una giornata per ricordare la Shoah e diffondere la cultura della Pace. L´iniziativa, che vedrà la partecipazione di importanti rappresentanti delle fedi monoteiste (Cristianesimo, Islam e Ebraismo) e di artisti di fama internazionale, cercherà di mostrare, attraverso le testimonianze dirette, le usanze, l´Arte e la fotografia, l´importanza del dialogo e del rispetto reciproco tra diverse religioni. Sarà occasione di riflessione e crescita morale e culturale attraverso due incontri, una mostra, una degustazione ed un entusiasmante tavola rotonda con rappresentanti delle tre delle religioni più diffuse al mondo. Il programma della giornata prevede un primo appuntamento alle 9 nei locali del Teatro “V. Currò” dell’Oratorio Salesiano, dove esponenti della Fidapa, della Comunità di Sant’Egidio introdurranno l’incontro tra gli studenti delle classi IV delle Scuole Superiori di II grado di Barcellona P.G. ed il Rabbino di Siracusa Rav. Stefano Di Mauro. Verrà offerta anche una testimonianza ebraica del ritorno in Sicilia dopo la diaspora, alla quale seguirà un dibattito. Nel pomeriggio, all’Auditorium del Parco Magg.re “La Rosa” alle 16, dopo i saluti delle autorità presenti, vi sarà la degustazione del thé – “50 sfumature di Hijab” a cura dei Giovani mussulmani. Seguirà un interessante intervento dell’Arciprete Santo Colosi, del Rabbino Stefano Di Mauro e dell’Imam Mohamed Yahiaoui. Dopo le interviste a cura di Giorgio Speciale, vi sarà la proiezione dei video sui temi: Ebraismo in Sicilia; Pregiudizio; Islam, realtà barcellonese; Chiesa e immigrazione #paceinterra. Durante l’incontro, inoltre, sarà possibile visitare la mostra fotografica permanente ´Ebraismo, cristianità e islamismo´ a cura di Giorgio Speciale ed assistere alla performance del maestro Dimitri Salonia e degli altri artisti della Scuola coloristica siciliana Lidia Monachino, Tanja Di Pietro, Sebastiano Miduri, Riccardo De Leo. Quest´ultimi, grazie al contributo della Fondazione Salonia, realizzeranno dal vivo con materiale riciclabile come legno, carta, cartone e metallo un´installazione artistica dedicata alle tre religioni dal titolo "Dal rispetto e la comprensione nasce la Pace". Sarà anche mostrato un video con l´opera realizzata a più mani lo scorso agosto dal maestro Dimitri Salonia e dalla Scuola Coloristica Siciliana durante la mostra "Dallo scontro alla cultura dell´accoglienza" al Vittorio Emanuele di Messina, che descrive come la Sicilia, anche per le tante dominazioni, sia stata sempre terrà di tolleranza tra le diverse religioni. Su questo aspetto l´artista Dimitri Salonia ha rimarcato: "Ho una gran pena per questa gente che scappa dalle guerre, ha fame ed ha bisogno di aiuto. Noi siciliani siamo stati un popolo di emigranti e provo orrore quando vedo che li vogliono respingere. Dovremmo avere non solo il dovere, ma anche il piacere di accoglierli. Noi non siamo migliori di loro. Solo con il rispetto tra le diverse religioni si potrà sperare nella pace nel mondo". Durante la serata anche esibizioni anche della Scuola di Danza A.C. Italian Ballet. La giornata si concluderà con la firma del documento della Pace.

 

ALTRE NOTIZIE

NUOVI ARRESTI MAFIA: DI GIACOMO (S.PP.), IL CONTROLLO DEI BOSS SI SPOSTA NELLE CARCERI
“Con l’arresto di fiancheggiatori del boss superlatitante Matteo Messina Denaro, che fa seguito a quello di Settimin...
Leggi tutto
Protesta dei disoccupati Pacecoti giovedì 13/12/2018 davanti il palazzo comunale
Riceviamo e pubblichiamo il seguente avviso:
AVVISO AI DISOCCUPATI
Leggi tutto
Sicilia: domani all’Ars riunione commissione Attività produttive su nuovo Piano energetico regionale
Domani, mercoledì 12 dicembre alle ore 11,00 nella Sala Piersanti Mattarella (Sala Gialla) di Palazzo dei Nor...
Leggi tutto
Precari Esa, Pellegrino (FI): Ogni lavoro è di Serie A, anche quello dei Precari
Palermo, 11/12/2018: "Un incontro edificante quello vissuto ieri con i lavoratori dell´Esa presso la sede di T...
Leggi tutto
Convegno Polo Universitario Trapani
Convegno:
“Imputazione, tecnica del processo e diritto di difesa. Red...
Leggi tutto
MARSALA IN CINA. INCONTRO A PECHINO NEGLI STUDI TELEVISIVI DELLA CCTV4
La delegazione marsalese, guidata dall´assessore Rino Passalacqua, è stata accolta dal direttore Wang Dongmin...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web