Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 15/06/2015 da REDAZIONE REGIONALE

ERICE INCENDIO - LA DICHIARAZIONE DEL SINDACO TRANCHIDA

ERICE
Erice brucia: un disastro annunciato. Chi ha sbagliato, paghi !!!!!!!!!!

..un disastro annunciato! Ne seguiranno verosimilmente altri ?!

Il Presidente della Regione, On Crocetta, almeno per questa volta, ci risparmi le sue reazioni scomposte (con i cittadini ericini non attaccano) e si assuma pienamente ed incondizionatamente le responsabilità per i danni provocati.
Venga intanto ad Erice a chiedere scusa, oltre che a prendere atto e fare il conto dei danni.

Per quanto ci riguarda notizieremo senza indugio la competente Autorita´ Giudiziaria per le gravi responsabilità omissive poste in essere da più parti e a tutti i livelli. Si anticipa sin d´ora la volontà di questa Amministrazione a costituirsi parte civile negli istaurandi procedimenti penali per il ristoro del danno all´immagine pubblica della Città di Erice la cui fama e´ internazionalmente riconosciuta, ma anche a supporto dei privati danneggiati (uliveti, vigneti, seminativi, orti, giardini e colture diverse, oltre a qualche casolare agricolo). All´uopo l´Amministrazione si farà carico delle spese legali per la costituzione di parte civile da parte dei privati mettendo loro a disposizione un pool di professionisti che si occuperà della quantificazione dei danni e della successive assistenza processuale.

Sappia il Presidente della Regione che la mancata messa in sicurezza ai fini antincendio nonché per mancata ottemperanza alle vigenti Ordinanze Sindacali in materia antincendio non rimarranno impunite. Per inciso, il Presidente della Regione e´ già stato sanzionato per la mancata scerbatura di area demaniale limitrofa all´Università sul lungomare di San Giuliano.

Monte Erice come è noto, per larghissima parte e´ demanio della Regione Siciliana (!), così come le tre strade che dalla valle arrivano in vetta, sono di proprietà dell´ex Provincia regionale di Trapani, oggi e da ben tre anni commissariata sempre dalla stessa Regione.
Regione, la stessa titolare dell´ Azienda Foreste Demaniali (che, seppur allertata di queste settimane, non ha potuto provvedere per fare solamente 1cm degli indispensabili viali parafuoco), al pari dell´Ispettorato Dipartimentale delle Foreste (che paradossalmente in Erice vetta detiene financo un Distaccamento Forestale, un vero e proprio casermone! ...di fatto assolutamente inutile. Anzi ci si chiede se lo stesso sia volutamente e perché tenuto vuoto? Dove erano gli Agenti ed il locale pronto intervento forestale? Chi li ha visti? ... proprio oggi che, in forze, dovevano essere in pre-allerta stante il preannunciato e violento scirocco che da parecchie ore soffiava), che peraltro non ha potuto impiegare gli indispensabili uomini a terra impegnati nelle operazioni antincendio/spegnimento.

Analoghe considerazioni vanno fatte per il Libero Consorzio dei Comuni / ex Provincia regionale, da tre anni sempre commissariata da Crocetta, e che da tre anni, sovente omette di eseguire in tempo utile la scerbatura antincendio, come financo e disgraziatamente accertato sulla ex Strada provinciale Difali/S Anna, proprio oggi in primo luogo interessata dall´incendio.


Il peggio è stato evitato? Si, tanto ormai resta ben poco del verde della Regione di Crocetta.
Sono state graziate dal fuoco, al momento ...solo i Giardini del BALIO e le pinete di proprietà comunali, perimetrali alle Mura Puniche, il resto, ormai, è un cimitero fumante.

Ma il peggio è stato evitato grazie al monitoraggio ambientale che a spese comunali sin dal 1° giugno ai fini antincendio abbiamo messo in moto avvalendoci delle Associazioni di VOLONTARI (che forse non piglieranno neanche le spese di benzina dei mezzi impiegati), grazie ai quali oggi abbiamo fatto i primi interventi sotto il coordinamento del prezioso nostro geom. Tilotta / Resp.le Protezione Civile comunale. A queste Associazioni di Volontari, che financo sono intervenute abbondantemente prima dei Vigili del Fuoco (invero, impegnati su tutta la provincia), va il plauso dell´amministrazione comunale. Grazie all´associazione Humanitas, grazie ai Vigili del Fuoco Discontinui, grazie all´Ass.ne SOS Valderice, grazie all´Ass.ne "il Soccorso", grazie a tutti i cittadini volontari "muntisi" e al personale comunale. Tutta questa gente ha permesso di contenere la furia del fuoco a terra e davanti alle fiamme, contribuendo financo a far evacuare in maniera precauzionale siti con presenza di abitanti, turisti e profughi minorenni extracomunitari.

Il mio più profondo biasimo, invece, va alla Regione, al suo Presidente ed ai Funzionari dagli stipendi d´oro che anche quest´anno hanno lasciato bruciare la montagna di Erice.

Ma non ci rassegneremo, ne ai piromani criminali ne alla Sicilia che ...fa acqua, come l´Eas di Crocetta, a cui non resta che cantare le stonate note del Governatore Nerone.

GIACOMO TRANCHIDA

 

ALTRE NOTIZIE

WonderLAD, un sogno che diventa realtà: il 20 novembre all’inaugurazione il Ministro Nunzia Catalfo
Dopo cinque anni di lavori e incontri, in via Filippo Paladino a Catania, apre la casa che accoglierà i bambini con malattia oncologica e le lo...
Leggi tutto
Giornata Mondiale Poveri, 1 su 10 povero estremo nel mondo Lo ´Chef dei poveri´ 90enne sfama 250 poveri ogni giorno
Domenica 17 novembre si celebra la terza Giornata Mondiale dei Poveri fortemente voluta da Papa Francesco. Per la Banca Mondiale sono ancora troppi i ...
Leggi tutto
Paceco, al via prima edizione della Settimana ecologica”
Si svolgerà dal 16 al 24 novembre prossimi, a Paceco, la “I Settimana Ecologica, promossa dall´Amministrazione comunale in colla...
Leggi tutto
Manovra, Forza Italia presenta emendamenti per Caro voli e continuità territoriale, Siracusano (FI): “I siciliani non hanno scelta”
Giovedì 15 novembre al Senato si è svolta una conferenza stampa presieduta dall’on. Renato Schifani, alla presenza della Capogruppo al...
Leggi tutto
Elezioni a Marsala, siglato accordo tra Lega, Fratelli d’Italia e Diventerà Bellissima “Centrodestra forte e compatto, il sindaco sarà garante del programma per la città”
“Il centrodestra a Marsala c’è, si presenterà unito e compatto alle elezioni amministrative di primavera e lo farà a partire dal ...
Leggi tutto
Il giornalista Carmelo Sardo il 18 novembre all´Alberghiero di Erice per la
Carmelo Sardo, scrittore, giornalista e capo redattore cronache del TG5, sarà ospite dell´IPSEOA “I. e V. Flo...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web