Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 27/05/2015 da REDAZIONE REGIONALE

Agnelli (Confimi)/ D’Aguanno ( Confimi Sicilia): Mettere a rischio il marchio Made in Italy manifatturiero è perdere oltre 100 miliardi di euro in esportazioni

Agnelli
Roma, 27 maggio 2015 - “Il Made in Italy è la prima garanzia per il nostro manifatturiero. No a compromessi" commenta così Paolo Agnelli Presidente di Confimi Impresa, la Confederazione dell´Industria Manifatturiera Italiana e dell´Impresa Privata, la possibilità che durante il Consiglio Competitività che si terrà a Bruxelles domani 28 maggio si possa votare l’obbligo di indicare in etichetta il paese di provenienza della merce venduta in Europa solo per calzature e ceramiche.

“Il Governo italiano ha già scritto al Presidente della Commissione Ue Junker. Bene ma non basta– dice Agnelli - settori come calzature, tessile e moda, ceramica, gioielleria, mobile e arredo, edilizia valgono oltre 100 miliardi di esportazioni, chi si assumerà un naturale calo delle commesse e quindi dei fatturati a seguito di questa brusca e irresponsabile decisione?"

“Per l’industria manifatturiera in Italia – ricorda il Presidente - l’etichettatura è garanzia e riconoscimento di una filiera, di un lavoro di qualità e di professionalità"
E continua Agnelli "Rendere obbligatorio il Made In vorrebbe dire muoversi in due direzioni. Da una parte impedirebbe di lasciar intendere come europei, o peggio ancora italiani, prodotti magari scadenti realizzati altrove, dall’altra permetterebbe al consumatore di operare una scelta consapevole al momento dell’acquisto”.

Un braccio di ferro che vede coinvolti tutti i Paesi dell’Unione, divisi in pro e contro l’etichettatura del Made In a seconda del valore, che nei loro confini, riveste l´industria manifatturiera. "Non è solo una questione economica, ma anche politica" afferma Ninni D’Aguanno Presidente di Confimi Impresa Sicilia "Rappresentare sempre una minoranza - anche per questioni prioritarie per il nostro Paese come il Made in Italy che è sinonimo di garanzia in tutto il mondo - mette in dubbio la nostra sovranità


 

ALTRE NOTIZIE

SIGEL MARSALA VOLLEY - Penultima di andata della stagione regolare in A2 femminile
Penultima di andata della stagione regolare in A2 femminile. La Sigel, contrariata per gli ultimi risultati patiti, ...
Leggi tutto
Pall.Trapani: Domani Conferenza stampa pregara
Domani, venerdì 16 novembre, alle ore 17.00, presso la sala stampa “Cacco Benvenuti” del Pala Conad, in prepa...
Leggi tutto
Trapani - Attività di rilancio dell´area portuale e Zone Economiche Speciali
Sono in fase di avvio i lavori della nuova stazione marittima di Trapani. Sono state approntate le progettualit&agra...
Leggi tutto
AGRIPESCA. Incontro con Assessore Bandiera
Toni Scilla: “Servono infrastrutture adeguate e sburocratizzazione del settore”.
Leggi tutto
Cga, il giorno dopo - Nota stampa del Movimento No Muos
Nell’udienza di ieri davanti al Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo l´Avvocatura dello Stato non ...
Leggi tutto
Iniziative legali dissesti idrogeologici (Risarcimento ed intervento da parte della Regione Sicilia e altre autorità amministrative competenti)
In merito ai danni recati dal dissesto idrogeologico sul nostro territorio, verrà istituito un incontro press...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web