Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 





A la d´couverte de l’Association ANAS.

BELGIQUE / ITALIE

De notre envoy´ sp´cial en Sicile (Italie) Henry BORZI

Nous avons eu l’occasion de rencontrer lors de notre p´riple en Sicile l’ANAS, une association que nous vous pr´sentons.

L’Association nationale de l’action sociale, l’ANAS, a ´t´ form´e en 2007 par un consortium d’associations culturelles et sportives, très motiv´ et conscient de la n´cessit´ d’un engagement concret et substantiel dans le social.
L’Association, depuis sa fondation, a ´t´ distingu´e par le fort engagement dans le domaine social, avec des actions de soutien à 360 ° et particulièrement à tous ceux qui vivent dans des conditions difficiles.

L’ANAS, fond´e sur des valeurs fortes d’une culture laïque et de libert´s, dans le respect et en harmonie avec les objectifs pour lesquels elle a ´t´ cr´´e, favorise le territoire, avec une constance r´gulière et de la t´nacit´. Elle r´alise une longue s´rie d’activit´s dans le but de d´velopper et de consolider une participation consciente et active des citoyens dans la Res Publica et d’enrichir son ´thique de la personnalit´ – morale – culturelle, et à prendre des initiatives pour promouvoir le processus de socialisation dans le plein respect de la personne humaine.

Nous avons interrog´ M. Antonio Lufrano, directeur de la r´daction.


Roma, 20 maggio 2015 - Si è svolta a Piazza San Pietro, in collaborazione con ANAS Italia, la giornata del pane della pace. Migliaia di forme di pane sono state donate ai partecipanti in segno di amicizia e solidarietà: un gemellaggio fra diverse regioni d´Italia nel tentativo di ritrovare le radici comuni proprio attraverso il pane.

Particolari forme di pane sono poi state consegnate a Papa Francesco privatamente.


Nelle prime ore di giovedì scorso, 10 dicembre, i militari della Compagnia Carabinieri di Trapani e Agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Trapani hanno dato esecuzione al fermo per indiziato di delitto, emesso dal dr. Andrea Tarondo, Pubblico Ministero della Procura di Trapani, che ha coordinato le indagini, nei confronti di DI PIETRA Marco 18enne, trapanese, residente nel quartiere “San Giuliano”, ritenuto responsabile di alcuni furti e rapine commessi a Trapani ed Erice dall’agosto 2015 ad oggi.
Nella circostanza sono state inoltre sottoposte a perquisizione anche le abitazioni di altri due giovani, L.G. 19enne e M.M.D. 21enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine, ritenuti a vario titolo complici dell’arrestato.
L’articolata attività investigativa,svolta in stretta collaborazione tra le due Forze di Polizia, ha infatti permesso di raccogliere numerosi elementi a carico degli indagati.Gli inquirenti hanno acquisito numerose testimonianze e passato al setaccio i filmati dei sistemi di videosorveglianza di molteplici esercizi commerciali della città.
Dall’agosto u.s.,sono sette gli episodi criminosi che Carabinieri e Polizia sono riusciti ad attribuire all’odierno fermato.
Nell’ordine:
 una rapina presso una tabaccheria in territorio di Erice Casa Santa;
 una rapina verificatasi nel territorio di Erice Casa Santa, nei confronti di una persona a cui sono stati sottratti autovettura – poi recuperata – e telefono cellulare;
 tre furti ad altrettanti esercizi commerciali due dei quali nel territorio di Erice Casa Santa (un bar ed un negozio di ottica) ed uno nel territorio di Trapani ( esercizio commerciale per la vendita di prodotti per l’igiene),
 un furto al seminario vescovile nel territorio di Erice Casa Santa;
 una rapina ad un distributore di carburanti nel territorio di Erice Casa Santa.
Oltre al denaro in contante che reperivano nei registratori di cassa,i giovani indagati, durante il furto al seminario vescovile, hanno asportato un televisore di ultimissima generazione.
L’attività di indagine appena conclusa è il risultato di una efficace azione di repressione a seguito dei recenti e episodi di criminalità predatoria in città.
Sono in corso ulteriori accertamenti per l’individuazione di eventuali complici e per valutare il coinvolgimento degli indagati in analoghi episodi delittuosi verificatisi nell’area metropolitana del capoluogo trapanese.



INFRASTRUTTURE CHIAVE DI SVILUPPO DI PALERMO E TRAPANI : “UNA UNICA PROGRAMMAZIONE CON COORDINAMENTO STATALE DI PROGETTI E RISORSE PER LO SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE CHE SERVONO A COLLEGARE IL DISTRETTO NORD OCCIDENTALE DELLA SICILIA”


INFRASTRUTTURE CHIAVE DI SVILUPPO DI PALERMO E TRAPANI : “UNA UNICA PROGRAMMAZIONE CON COORDINAMENTO STATALE DI PROGETTI E RISORSE PER LO SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE CHE SERVONO A COLLEGARE IL DISTRETTO NORD OCCIDENTALE DELLA SICILIA”


INFRASTRUTTURE CHIAVE DI SVILUPPO DI PALERMO E TRAPANI : “UNA UNICA PROGRAMMAZIONE CON COORDINAMENTO STATALE DI PROGETTI E RISORSE PER LO SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE CHE SERVONO A COLLEGARE IL DISTRETTO NORD OCCIDENTALE DELLA SICILIA”


INFRASTRUTTURE CHIAVE DI SVILUPPO DI PALERMO E TRAPANI : “UNA UNICA PROGRAMMAZIONE CON COORDINAMENTO STATALE DI PROGETTI E RISORSE PER LO SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE CHE SERVONO A COLLEGARE IL DISTRETTO NORD OCCIDENTALE DELLA SICILIA”


INFRASTRUTTURE CHIAVE DI SVILUPPO DI PALERMO E TRAPANI : “UNA UNICA PROGRAMMAZIONE CON COORDINAMENTO STATALE DI PROGETTI E RISORSE PER LO SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE CHE SERVONO A COLLEGARE IL DISTRETTO NORD OCCIDENTALE DELLA SICILIA”


INFRASTRUTTURE CHIAVE DI SVILUPPO DI PALERMO E TRAPANI : “UNA UNICA PROGRAMMAZIONE CON COORDINAMENTO STATALE DI PROGETTI E RISORSE PER LO SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE CHE SERVONO A COLLEGARE IL DISTRETTO NORD OCCIDENTALE DELLA SICILIA”

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web