Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 24/09/2014 da redazione

ANAS: Recuperare Onestà nella solidarietà e nel sociale per vincere la crisi

ANAS:
Eureka! Il quotidiano Repubblica denuncia la crisi anche nella distribuzione delle derrate alimentari gratuite ai meno abbienti (tra cui quelli che la notte rivoltano i cassonetti per cercare cibo), rilevando, insieme alla loro indispensabile necessità, che la loro distribuzione scarseggia. È grave! E non possiamo che condividere, noi di ANAS, insieme a tutte le altre Associazioni che hanno chiesto, e a cui è stato rifiutato, spesso per un cavillo, di usufruire del supporto della AGEA, cosa che ci consentirebbe di migliorare sia i filoni della raccolta che della distribuzione. AGEA infatti, che del volontariato ha fatto una professione, svolge in concessione l’attività, meritoria certo, di supporto ai bisognosi, discriminando le concessioni a chi, come ANAS, chiede di partecipare, con dei parametri che a nostro (e non solo) avviso sono illogici e eccessivamente restrittivi.
ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) purtuttavia (e questo probabilmente a Repubblica non può risultare) è impegnata da anni sul campo del sostegno alle famiglie bisognose, e prosegue la sua attività in piena autonomia, nella sua opera di solidarietà, con collette organizzate su tutto il territorio nazionale, in aiuto alle famiglie che, sempre più numerose, affrontano davvero la crisi e il disagio sociale; tutto ciò prosegue e funziona, da anni, senza alcun sostegno da parte dello Stato, o di altro Ente pubblico, e, anzi, di fatto viene osteggiata da chi pretende di dover monopolizzare gli aiuti ai bisognosi, secondo una logica da lobby totalmente estranea al contesto sociale e umanitario della beneficenza, e occupando di fatto per intero il palcoscenico del settore, grazie anche ad una informazione spesso non corretta o incompleta.
Eppure, pur non potendo raggiungere gli assistiti del Banco Alimentare, gestito dalla succitata AGEA, la nostra attività di raccolta, e distribuzione, si sviluppa ed è attiva su tutto il territorio nazionale, da Paceco (TP) sino alle Venezie, e registra, pure in tempo di crisi, una solidarietà crescente da parte di chi, anche davanti ai supermercati, e nei vari centri di raccolta, mette generosamente a disposizione quello che può ai nostri volontari, cui va un sentito ringraziamento sempre.
Chiudiamo questa dovuta replica, a Repubblica, un quotidiano tra i più attenti agli effetti devastanti della crisi sulla povera gente, e che ammiriamo per la sua presenza vigile sul territorio, con una nota tanto indispensabile quanto amara: il volontariato non è, e non deve diventare una professione! Non si può fare della generosità della nostra gente, unica davvero anche nella solidarietà, una maniera di fare cassa o, peggio, pilotare la distribuzione a beneficio di una Associazione piuttosto che un’altra; servono vie spianate, non ostacoli; servono volontari generosi e disinteressati, non affaristi; serve aiutare chi aiuta davvero; serve venire incontro ai bisognosi in maniera corretta e funzionale; serve generosità, anche e soprattutto da chi gestisce la distribuzione e la raccolta, tanta generosità, e disinteressata, se vogliamo, almeno nel settore del sociale, restituire all’Italia una immagine di onestà ed integrità, come è nell’animo dei suoi figli migliori, e non di pochi affaristi senza scrupoli.
















Antonio Pasquale Lufrano



 

ALTRE NOTIZIE

L’impatto del ´Decreto sicurezza´ sull’accesso alle cure per rifugiati e migranti e sulle comunità locali
Salute: Diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività 11 dicembre 2018, ore 18,00 Comune di Palermo, Aula Consiliare, Pala...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Esercitazione del reparto di soccorso dei Carabinieri: il 12 dicembre campo base al cimitero
Il sindaco: “Potrebbero verificarsi disagi alla viabilità. Invitiamo alla massima collaborazione con l’Arma...
Leggi tutto
Nasce comitato per onorare vittime di mafia dimenticate
Giovedì, alle 10,30, la presentazione nella Sala “Pio La Torre” dell’Ars
Leggi tutto
COSTITUITO IL COMITATO PER ONORARE LA MEMORIA DELLE VITTIME DELLA MAFIA ´DIMENTICATE´ DALLE ISTITUZIONI, DALLE MUNICIPALITA’ E DAI MEDIA.
E’ stato recentemente costituito a Palermo il Comitato, composto da liberi cittadini (esponenti del mondo della cult...
Leggi tutto
Marsala, ´Espressioni in gioco´: l’I. C. ´S. Pellegrino´ avvia un progetto PON tutto dedicato ai bimbi della Scuola dell’Infanzia
Arte, musica, coding e inglese sono i moduli che vedranno come protagonisti gli alunni dai 3 ai 5 anni di età<...
Leggi tutto
DISAGI AEREI PANTELLERIA, FALCONE CONVOCA COMPAGNIA DAT ED ENAC
PANTELLERIA, ASSESSORE FALCONE CONVOCA DAT ED ENAC
«DISSERVIZI AEREI ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web