Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 04/10/2019 da Cinzia Testa

La Termini - Caccamo elegge il Campione Siciliano Montagna

La
In tre tutti su Osella per la corsa al titolo regionale, favorito Cubeda con la FA 30 ma Giovanni Cassibba con la PA 30 e il figlio Samuele con la Pa 21 Jrb 1.0 Suzuki, sono pronti a cogliere l’eventuale occasione

Torregrotta (ME), 3 ottobre. Si accendono i riflettori sulla 21°Termini Caccamo che si disputerà nel weekend organizzata dalla Scuderia Caccamo Corse in collaborazione con l’Aci Palermo. La gara che ha raggiunto fra auto moderne e storiche 101 iscritti si preannuncia assai avvincente anche perché assegnerà il titolo di Campione siciliano assoluto velocità montagna e tutti i titoli di classe, alcuni dei quali ancora in bilico. Alla luce dei risultati fin qui conseguiti sarebbero addirittura in cinque a potersi giocare il primato, ma Luca Caruso mattatore della prima parte del campionato e il promettente Francesco Conticelli non saranno al via della gara.

Sotto i riflettori regionali Domenico Cubeda che potrà avvalersi della super performante Osella Fa30 Zytek, gommata Avon e assistita dalla Paco 74, con la quale è pronto ad aggredire i 7,9 chilometri che separano le due cittadine palermitane. Il driver catanese più volte Campione Siciliano non ha mai preso parte alla Termini Caccamo ed è pronto ad onorare tanto la manifestazione che merita giusta valorizzazione quanto il campionato che lo ha visto rientrare da vincitore alla Monti Iblei.

Parte da leader in classifica Samuele Cassibba al via con l’Osellina 1000 Suzuki che per quanto scattante rende parecchi cavalli al prototipo monoposto dell’esperto Cubeda. Samuele comunque senza stare a fare calcoli darà il meglio per ben figurare come ha già fatto nel corso di questa stagione in molte gare del CIVM.

Può dire anche la sua papà Giovanni Cassibba che risulta staccato dalla vetta 7 lunghezze e mezzo e sopravanza di pochissimo Cubeda; lì esperto comisano gareggerà su l’Osella PA 30 con la quale nel corse dell’ anno ha spesso agguantato il podio. Anche per lui val e il discorso che trattandosi di una doppia corsa automobilistica che impegna piloti e auto la sorpresa è dietro l’angolo quindi nulla è scontato.

Mira al podio la giovane conferma siracusana leader della classe E2SS 1600 Luigi Fazzino che sarà al volante della Osella PA 21 Jrb della Paco74. Il siracusano di Melilli che spesso per allenamento torna sul kart non cekla il suo desiderio di fare il salto di categoria essendo stato in questa stagione sicuramente uno dei migliori giovani emergenti.

Fra gli altri primi in graduatoria di campionato presenti alla Termini Caccamo: Agostino Bonforti sarà alla guida della Osella PA 2000 di gruppo E2 SC , Giovanni Carfì sulla Tatus Renault di classe E2SS 2000 e Manuel D’Antoni in E2 SH 1150 su Fiat 500 max.

In E1 ITA ci saranno Maurizio Anzalone su Renault Clio RS e Salvatore Macrì su Alfa 147 a contendersi la seconda piazza della graduatoria di Classe 2000 con il titolo già assegnato ad Alfio Tudisco.

Passerella da campioni anche per Domenico Budano con la Peugeot 205 in RS Plus classe 1600, per Giovanni Esposito con la Renalult Clio sport in Rs 2000 e Fabrizio Ferrauto con la Peugeot 106 Rally in RS 1400. Il programma della 21° Termini Caccamo prevede: oggi 4 ottobre le verifiche sportive e tecniche, domani 5 il primo turno di ricognizione alle ore 11:00 ed il secondo passaggio alle ore 15:00. Domenica la partenza della prima manche alle ore 9:00 ed a seguire la seconda manche, per poi decretare il vincitore con la cerimonia della premiazione a Caccamo in corso Umberto I.

 

ALTRE NOTIZIE

Un mare di Svizzera 2
Un anno addietro Un Mare di Svizzera aveva acce...
Leggi tutto
Poesia in biblioteca
Poesia in biblioteca
Su il sipario: al via la rassegna teatrale
Da Sabato 19 ottobre alle ore 21.30 prende il via la rassegna teatrale "Divertiti al Teatro" organizzata a ...
Leggi tutto
Tra cooperazione internazionale, educazione alimentare e comunicazione istituzionale: il PO FEAMP tra i protagonisti del Blue Sea Land
Il PO FEAMP 2014/2020 partecipa con uno stand e diversi workshop a Blue Sea Land (Mazara del Vallo, 17-20 ottobre), manifestazione internazionale dedi...
Leggi tutto
Continua il braccio di ferro dei lavoratori del gruppo Fortè e l´azienda Il SINALP Sicilia e l´USI chiedono chiarezza e rispetto degli impegni presi con i lavoratori
Le organizzazioni sindacali autonome U.S.I. e SINALP Sicilia dopo un primo sciopero organizzato a fine agosto e dopo aver sottoscritto con l´azi...
Leggi tutto
Sviluppo del territorio, Cgil Cisl e Uil Trapani incontrano la sindaca di Erice sulle proposte elaborate nei mesi scorsi dai sindacati nella piattaforma unitaria “far riconoscere a Erice il titolo di comune montano”
Lo sviluppo del territorio, partendo dalla valorizzazione delle sue caratteristiche e specificità. Cosi i sindacati Cgil Cisl Uil Trapani hanno...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web