Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 16/07/2019 da Cinzia Testa

Pramerica SGR e Goletta Verde insieme per la salute delle acque del nostro Paese

Pramerica
Anche grazie a Pramerica SGR, l’imbarcazione di Legambiente ha spiegato le sue vele per monitorare lo stato delle acque della nostra penisola e per incentivare la popolazione ad agire attivamente in difesa dell’ambiente.

Milano, 16 luglio 2019 – Quest’anno Goletta Verde, storica imbarcazione di Legambiente che dal 1986 è impegnata nel monitoraggio dello stato di salute delle acque e nella promozione di attività di sensibilizzazione nei confronti dell’ecosistema marino e costiero, ha spiegato le sue vele anche grazie al contributo del comparto Pramerica Sicav Social 4 Future, gestito da Pramerica SGR.


La Goletta è salpata dal Friuli Venezia Giulia per navigare le acque italiane attraverso un itinerario di 25 tappe che la impegneranno fino al 14 agosto, portandola ad approdare sulle coste liguri. Il periplo delle coste della penisola avrà lo scopo di far conoscere i dati raccolti sullo stato di salute delle acque dei nostri mari, oltre a diffondere le buone pratiche per la tutela e la salvaguardia del paesaggio, della flora e della fauna marina.

Alcune delle attività che Legambiente svolge nell’ambito di questo progetto si inseriscono nel perimetro della Strategia marina europea[1] con cui l’UE intende migliorare lo stato di salute delle acque del Mar Mediterraneo entro il 2020, attraverso anche interventi informativi che mirano a potenziare le conoscenze legate alla salvaguardia dei mari.


I fondi destinati al supporto di Goletta Verde - che derivano dalla devoluzione di parte delle commissioni di gestione del comparto socialmente responsabile Pramerica Sicav Social 4 Future - si collocano all’interno di un percorso di sviluppo dei criteri ESG (Environmental, Social, Governance) che Pramerica SGR sta perseguendo, sia a livello di strategie di investimento, sia a livello di cultura aziendale.


Pramerica SGR è da tempo sensibile alle tematiche socialmente responsabili e attualmente gestisce 5 strategie di investimento sostenibili: i comparti sicav Social 4 Planet e Social 4 Future e i fondi Azionario Etico, Bilanciato Etico e Obbligazionario Euro Corporate Etico. Tutte le soluzioni SRI della società perseguono un duplice approccio sostenibile agli investimenti: inclusione dei criteri di responsabilità sociale nell’allocazione del portafoglio e devoluzione di parte delle commissioni di gestione a enti non profit. Quest’anno, inoltre, Pramerica SGR amplierà la propria offerta con due strategie di investimento ESG, Pramerica Sicav Low Carbon Euro e Pramerica Sicav Clean Water, che privilegiano l’investimento in aziende che si pongono come obiettivo rispettivamente la riduzione di CO2 nei processi produttivi e la limitazione dello spreco idrico, oltre al miglioramento della qualità dell’acqua.


A livello di cultura e di coscienza aziendale, la società si sta impegnando per diffondere buone pratiche anche attraverso il sostegno ad alcune realtà non profit, come fatto attraverso le giornate di volontariato aziendale dedicate a iniziative sociali di vario tipo, l’eliminazione della plastica “usa e getta” dalle giornate lavorative dei 160 professionisti impiegati nella società, la transizione verso processi di digitalizzazione volti a ridurre l’utilizzo di carta e - laddove indispensabile - la scelta di stampare su fogli riciclati o certificati PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification).


“Attraverso questo contributo - ha commentato Andrea Ghidoni, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Pramerica SGR - vogliamo sottolineare l’urgenza di sostenere quei progetti virtuosi che si occupano della tutela e della salvaguardia del nostro ecosistema poiché riteniamo che la questione ambientale rappresenti, in questo momento storico, il problema più urgente da affrontare. Per questo motivo, crediamo che sia doveroso collocarla al primo posto della nostra agenda operativa”. Adottare strategie sostenibili non solo in termini di business, ma anche in relazione alle azioni che compiamo quotidianamente, non è solamente una dimostrazione di rispetto nei confronti dell’ambiente in cui viviamo, ma è una vera e propria presa di coscienza dell’assoluta necessità di cambiare immediatamente il nostro agire per permettere alle generazioni di domani di abitare in un mondo privo di minacce e precarietà.


 

ALTRE NOTIZIE

IL 15, 21 E 22 DICEMBRE ANCHE IN SICILIA I CUORI DI CIOCCOLATO PER SOSTENERE TELETHON
IL 15, 21 E 22 DICEMBRE ANCHE IN SICILIA
Leggi tutto
AL PALAPELLICONE LA ROMA WORLD CUP 2020 DI SOLLEVAMENTO PESI
AL PALAPELLICONE LA ROMA WORLD CUP 2020 DI SOLLEVAMENTO PESI
Agnone a 30 anni dalla festa del libro lancia il progetto "Un libro, un albero"
In questo mese di dicembre 2019 ricorre il trentesimo anniversario della prima “Festa del libro molisano e della comunicazione sociale” che si è...
Leggi tutto
Sicilia: il 13 dicembre Calenda a Palermo
L’ex ministro lancia il suo movimento nell’Isola, con lui amministratori locali e professionisti
Leggi tutto
Amato(Confintesa Sanità): Diminuisce la spesa sanitaria in Sicilia, Regione seconda in Italia per l‘avanzo di gestione, per molti un bene, ma sarà così…….
La Sicilia è la seconda Regione d’Italia per avanzo di amministrazione in sanità. Lo rileva il Rapporto Oasi 2019 del Cergas Sda Bocconi...
Leggi tutto
Giovanni Allevi in Sicilia: il maestro torna sul palco con “Hope Christmas Tour” Per approfondire
Torna ad incantare dal vivo il maestro Giovanni Allevi, compositore filosofo, pianista e direttore d’orchestra, che con “Hope Christmas Tour 2019” - u...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web