Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 14/05/2019 da Direttore

Il «GAC-FLAG Isole di Sicilia» insieme al Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana ha partecipato a «Slow Fish» di Genova

Il
«Il «GAC-FLAG Isole di Sicilia», grazie al Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, ha partecipato alla nona edizione di «Slow Fish 2019» di Genova. Il tema di quest’anno è stato «Il mare: bene comune». L’evento internazionale dedicato al pesce ed alle risorse del mare è stato organizzato da Slow Food e Regione Liguria con il patrocinio del Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del Comune di Genova e con il sostegno della Camera di Commercio di Genova. La manifestazione si è svolta tra Porto Antico e Piazza Caricamento, nel cuore marinaro di Genova dal 9 al 12 maggio. Tra i grandi temi che la manifestazione ha affrontato, insieme alle decine di delegati provenienti da tutto il mondo, c’è stato il grave problema dell’acuirsi dei cambiamenti climatici e dei loro effetti sul mare, il più importante regolatore termico; l’inquinamento da plastiche, microplastiche e sostanze chimiche di ogni genere; i danni causati dalle attività umane alle zone costiere e agli habitat naturali; la pesca indiscriminata che ha reso alcune specie gravemente minacciate o estinte; il ruolo delle donne nella pesca, bene primario delle comunità; le esperienze di gestione condivisa delle risorse del mare che hanno al centro il fattore umano. Il programma fittissimo delle attività è stato coordinato dal Dipartimento della Pesca Mediterranea e realizzato anche con il supporto del Distretto della Pesca e della Crescita Blu - COSVAP, del «GAC-FLAG Isole di Sicilia», dei Presìdi Slow Food "Masculina da magghia" e "Alaccia di Lampedusa", insieme ad alcune aziende del settore ittico siciliane. A rappresentare il «GAC-FLAG Isole di Sicilia» sono stati fra tutti Angelo Ernandes pescatore delle Egadi, che ha raccontato la sua esperienza di pescatore e di protagonista del progetto marine litter in corso di realizzazione ad opera del GAC. L’intervento si è svolto nell’ambito di una conferenza stampa a cui hanno partecipato, fra gli altri, Totò Martello Sindaco di Lampedusa e Linosa, Davide Errera pescatore ed agricoltore di Pantelleria, che ha realizzato, presso la cucina del mercato di slow fish, un cooking show insieme a Leonardo Catagnano dirigente della Regione Siciliana. Il piatto presentato è stato “ope marinate con cipollata”, un piatto tipico della tradizione marinara pantesca e siciliana. Altra presentazione di piatto tipico è stata fatta da Natale Amoroso con il “ritunno rattato”(zerro), pesce locale da valorizzare- accompagnato da Franco Saccà della condotta Slow Food di Trapani. Diverse le degustazioni ed i workshop - uno in particolare sull’acquacoltura in Sicilia con esperti dell’Università di Palermo (settore verso il quale ingiustamente vi è una certa diffidenza ad opera dei consumatori) - realizzati ad opera del Dipartimento Pesca dove sono stati protagonisti diversi presidi di Slow Food fra cui la «masculina da magghia”, l’alaccia di Lampedusa, il pane nero di Castelvetrano. Di particolare importanza la presenza allo stand della Regione Siciliana del dott. Di Natale uno dei massimi esperti di tonno a livello mondiale che ha anche sottolineato la portata storica della ripresa della pesca di questa pregiata specie a Favignana e del patrimonio delle “cialome”, i canti della tonnara.

«Contribuire alla crescita dei nostri pescatori è una missione del GAC - dichiara Giuseppe Pagoto presidente del GAC- FLAG - e ritengo che la nostra presenza a Slow Fish vada in questa direzione. Esprimo un particolare ringraziamento al Dipartimento Pesca Mediterranea presso il cui stand siamo stati ospitati e che ha coordinato in modo mirabile le molteplici attività realizzate. La pesca siciliana - prosegue il Direttore del Dipartimento Dario Cartabellotta - è uno strumento importante per valorizzare il nostro territorio e la nostra cultura del mare. La presenza di due giovani pescatori delle isole a questa importante manifestazione è la testimonianza concreta che questo settore è di primaria importanza per lo sviluppo della Sicilia». 

 

ALTRE NOTIZIE

Il ´GAC-FLAG Isole di Sicilia»´ contrasta l’inquinamento dei mari con la lana di pecora
«Il «GAC-FLAG Isole di Sicilia», nella cornice di Palazzo Florio a Favignana e nell’ambito dell´azione 1.B.3 - FEAMP...
Leggi tutto
MILANO – JAGO NON È UN OGGETTO
Secondo una sentenza del Tribunale di Milano, un piccolo meticcio deve lasciare la sua famiglia con cui ha vissuto p...
Leggi tutto
Messina, il Sindaco De Luca attacca le opposizioni
"Eletto senza lobby alle spalle, elaborate la sconfitta e lasciateci lavorare"
Leggi tutto
Marsala - STADIO E PISCINA COMUNALE. AMMESSI ALLA FASE DI VALUTAZIONE I PROGETTI PER RIDURRE I CONSUMI DI ENERGIA NEI DUE IMPIANTI
Altri due progetti del Comune di Marsala sono stati ammessi alla fase di valutazione finalizzata alla concessione di...
Leggi tutto
A Favignana due giorni di laboratorio per lo sviluppo della circular economy nelle isole Egadi
Observatory Greening the Islands Meeting
28-29 maggio 2019 – Palazzo ...
Leggi tutto
´Banco per l’infanzia´: un aiuto concreto per i bambini in difficoltà
25 e 26 maggio nei punti vendita Prénatal di Palermo e Bagheria

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web