Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 15/03/2019 da Direttore

La Remer, condotta magistralmente da coach Adriano Vertemati, veleggia meritatamente nelle zone nobili della classifica

La
La Remer, condotta magistralmente da coach Adriano Vertemati, veleggia meritatamente nelle zone nobili della classifica, magari un po’ a sorpresa, forte di un ambiente che lascia il tempo di lavorare senza inutili pressioni, dando il tempo ai tanti giovani del roster di crescere. Dal punto di vista tattico, Vertemati si affida ai suoi principi, puntando quindi su rotazioni allungate, difesa asfissiante e tanta transizione. Gli stessi che gli anni scorsi permisero a Treviglio di raggiungere, prima dopo un torneo di vertice e la passata stagione dopo un percorso più tribolato, i play-off. Quest’anno si gioca anche a punteggio alto, frutto dei ritmi (e dei tanti possessi) imposti da Caroti e soci, e lo spettacolo spesso e volentieri ne ha giovato. I singoli. Le redini della squadra sono affidate al talentuoso playmakerdel 1997, ex Reggio Calabria, Lorenzo Caroti che nelle scorse stagioni, alle sue prime esperienze a questo livello, ha dimostrato capacità tecniche e personalità da veterano. In quella in corso va a referto con 10.6 p.ti, 3.2 falli subiti e 3 assist per partita. Migliorabili però le percentuali dal campo, 45% da due, 34% da tre (arma che utilizza tanto, quasi 6 tentativi a match). La guardia è un altro ex Viola, Chris Roberts (1988) che è il classico all-around che si rende utile in diverse fasi del gioco, in virtù di un atletismo davvero devastante. I suoi numeri fino a questo momento: 16.2 p.ti, 2.4 falli subiti, 3.6 rimbalzi e 2.7 assist per gara. Bene da fuori (41% su oltre sette conclusioni ad allacciata di scarpe). Balbetta dalla media, con un rivedibile 44%. È salito tanto partita dopo partita. Stagione da americano per il prodotto dell’Olimpia Milano, la guardia-ala del 1997 Andrea Pecchia,cheha fatto il salto di qualità, in termini di minutaggio (34’ di media) e di “presenza” sul parquet. Che numeri per lui: 14 p.ti, 4.5 falli subiti, ben 7.6 rimbalzi nonché 4 assist ad uscita. Benissimo dalla media (63% da due), molto meno da tre (23%). Migliorato anche ai liberi (88%). Insomma, un apporto a tutto campo, sfruttando le potenzialità atletiche che lo rendono devastante in uno conto uno ed a “campo aperto”. In crescita! Poi troviamo lo sloveno Mitja Nikolic (1991), ex Fortitudo Bologna e Casale Monferrato, che è un giocatore “leggero” che può giocare minuti da “quattro” tattico che colpisce fronte a canestro, “aprendo” il campo per le incursioni dei compagni. Atleta “atipico” che si è inserito bene nel basket di corsa (e di spaziature) che predilige Treviglio. Le cifre gli sorridono: 14.4 p.ti (55% da due), 3.2 falli subiti, 4.6 rimbalzi e 2.4 assist per partita. Preziosissimo poi il 35% da oltre l’arco dei 6.75 (tira più da fuori che dalla media) mentre non è un giocatore che gioca tanto uno contro uno. Sotto canestro troviamo Jacopo Borra(1990) che, con i suoi 215 cm., è in grado di fornire un apporto di sostanza nel pitturato, “chiudendo” l’area ed il canestro agli avversari. Le vicissitudini fisiche lo stanno finalmente lasciando in pace e, non a caso, sta scrivendo a referto numeri importanti: 9.9 p.ti (51% da due), 2.7 falli subiti e ben 9.2 rimbalzi di media, che permettono ai compagni di lanciarsi in transizione. Ogni tanto ci prova anche da fuori, con un sorprendente 50% da tre. Intimidatore d’area, con 1 stoppata di media. Promosso quest’anno nelle rotazioni che contano (17’ di utilizzo medio) il play-guardia del 2000 Mattia Palumbo che sta ricambiando la fiducia con 6.6 p.ti, 1.9 falli subiti, 2.5 rimbalzi e quasi 2 assist di media. Tanta energia sul parquet e tiro da fuori (39% da tre). Male dalla lunetta, con il 64%. Altro “promosso”, la guardia-ala del 2001 Ursulo D’Almeida che, negli oltre 14’ di campo, sprigiona tutto il suo disarmante atletismo, volando in campo aperto. Per lui 5.2 p.ti (59% da due) e 3.6 rimbalzi ad allacciata di scarpe. Tiro da fuori decisamente migliorato, con il 38% da tre, pur su pochissimi tentativi. Nel “pacchetto” da Reggio Calabria è arrivata anche la guardia Celis Taflaj (1998) che rimane sul parquet quasi 10’ a match, regalando buoni dividendi ai suoi: 3.4 p.ti per gara, ma percentuali ai minimi storici (40% da due, 19% da tre). Da qualche giornata sul perimetro arriva altresì una grossa mano daDavide Reati (1988), che è arrivato “in corsa” e, sul parquet, si alza in sospensione per colpire dalla distanza. Emblematiche le sue statistiche che, storicamente, ci raccontano come tiri quasi esclusivamente da tre e, di rado, si butti dentro. Garantisce triple in quantità industriali.Le sue statistiche finora: 8.3 p.ti ed un irreale 70% da tre (su oltre 3 conclusioni ad allacciata di scarpe). Poco spazio infine per il “cinque” del 1997 Edoardo Tiberti che viene da due stagioni in DNB con Rimini, l’ultima in doppia cifra, ma finora non ha inciso.

 

ALTRE NOTIZIE

Commemorazione Strage di Reggio Emilia 2020
Il Coordinamento nazionale docenti della disciplina dei diritti umani vuole commemorare le vittime della Strage d...
Leggi tutto
Si presenta alla Biblioteca centrale di Palermo il libro di Alfonso Lo Cascio “1943: la Reconquista dell’Europa. Dalla Conferenza di Casablanca allo sbarco in Sicilia”.
Organizzata dalla Biblioteca centrale della Regione Siciliana “Alberto Bombace” di Palermo, in collaborazion...
Leggi tutto
OPERAZIONE ANTIMAFIA DEI CARABINIERI: ESEGUITE 5 MISURE CAUTELARI. ARRESTATO IL BOSS MARIANO ASARO.
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani, hanno tratto in arresto, in esecuzione de...
Leggi tutto
La lenta morte di Palermo, abbandonata da tutti e sommersa di rifiuti, burocrazia e inefficienza. Da tempo Rete Sociale Attiva ed Enbilgen Sicilia denunciano l´incapacità dell´attuale Giunta Comunale.
Apprendiamo dai mezzi di stampa che nella graduatoria “Governance Poll 2020” del Sole 24 Ore, che foto...
Leggi tutto
Riserve Naturali, necessitano interventi immediati
Aree naturali protette (Parchi e Riserve) e demanio marittimo, che caratterizzano e valorizzano i nostri territori, ...
Leggi tutto
AlmaLaurea_AL Lavoro Sicilia
CONCLUSA CON SUCCESSO LA PRIMA TAPPA DEL TOUR

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web