Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 13/03/2019 da Direttore

RACCOLTE 16MILA CONFEZIONI DI FARMACI, SONO GIA’ STATI ASSISTITI 10MILA CITTADINI

RACCOLTE
RECUPERO FARMACI NON SCADUTI A FAVORE DEI BISOGNOSI
A PALERMO IL PRIMO PROGETTO IN ITALIA.
IN 10 MESI COINVOLTI 3 COMUNI E 102 FARMACIE ANCHE IN PROVINCIA.
RACCOLTE 16MILA CONFEZIONI, SONO GIA’ STATI ASSISTITI 10MILA CITTADINI
ATTRAVERSO I FARMACISTI VOLONTARI DELLA COOP “LA PIRA”
E QUELLI DEI 25 ENTI CARITATEVOLI CHE REDISTRIBUISCONO I PRODOTTI. 
ORA SI UNISCONO ALTRI COMUNI, I LIONS E NUOVE FARMACIE.
SARA’ PROPOSTO ALLE SCUOLE DI ADERIRE ANCHE PER IL CONTRIBUTO CHE IL PROGETTO DA’ ALLA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2


Palermo, 11 marzo 2019 – La sinergia tra pubblico e privato ha prodotto a Palermo il primo progetto d’Italia ad avere attuato con successo la legge del 2016 contro lo spreco di farmaci e il recupero di confezioni non scadute per l’assistenza a indigenti e bisognosi. Nei primi dieci mesi d’attività, “Raccogliamo la solidarietà”, nato da un protocollo del 5 maggio scorso fra Comune di Palermo, Ordine dei farmacisti di Palermo, Federfarma Palermo e Cooperativa “Giorgio La Pira”, con il supporto di Aurobindo Pharma, ha visto in corso d’opera l’adesione anche dei Comuni di Bagheria e S. Giuseppe Jato e di 102 farmacie.
L’impegno di tutti questi soggetti ha portato finora i cittadini di Palermo e provincia a donare ben 16mila confezioni di farmaci (valore 240mila euro) per la cura del diabete, delle patologie afferenti il sistema circolatorio ed il sistema nervoso, nonché antibiotici, antinfiammatori e gastroprotettori, che i farmacisti volontari della coop “La Pira” e quelli dei 25 enti caritatevoli coinvolti nella redistribuzione hanno già consegnato a circa 10mila bisognosi che così hanno potuto curarsi. 
Quello che sembra un semplice gesto cela in realtà una macchina complessa di cui al momento fanno parte 90 farmacie di Palermo (il 50% del totale), 10 di Bagheria (quasi il 100%) e tutte le 2 operanti a San Giuseppe Jato. Adesso il progetto si allarga. Infatti, nel corso della conferenza stampa di oggi a Palazzo delle Aquile, è stata annunciata l’adesione del Lions Club Palermo Mediterranea, che migliorerà i contenitori utilizzati per la raccolta in farmacia; nonché l’imminente sottoscrizione del protocollo da parte del Comune di Altavilla Milicia, e l’adesione di ulteriori farmacie. Inoltre, sarà proposto alle scuole di aderire, anche perché il recupero dei farmaci prima riduce le quantità di confezioni scadute avviate al termo-smaltimento che produce anidride carbonica. 
Giovanna Marano, assessora comunale alla Scuola: “Come prevede il Protocollo d’intesa, proporremo alle scuole di aderire a questo progetto ‘fecondo’ che ha saputo creare un modello di educazione fondato sulla lotta allo spreco e ispirato alla solidarietà e alla tutela dell’ambiente. Abbiamo sposato questa iniziativa perché crediamo nel valore della farmacia come presidio sociale e sanitario e saremo nelle scuole al fianco dei farmacisti e dei volontari della coop ‘La Pira’, perché attraverso gli studenti è possibile estendere la sensibilizzazione alle famiglie e incrementare la raccolta”.
Mario Bilardo, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Palermo, ha spiegato: “Il modello che abbiamo messo a punto a Palermo funziona perché si basa su un protocollo d’intesa e su un rigido disciplinare che riprendono fedelmente il regolamento attuativo della legge, ponendo al centro di tutto la figura del farmacista volontario che vigila sulla rispondenza delle confezioni ai criteri di sicurezza fissati e della loro conservazione alle procedure di legge e che garantisce, a differenza di altri sistemi che non prevedono la presenza del farmacista, la distribuzione e consegna dei farmaci ai soggetti bisognosi e ai quali sia stata prescritta quella determinata terapia. Sono richieste poche incombenze alle farmacie. E’ per questi motivi che anche altri ordini provinciali di farmacisti in Italia ci hanno chiesto di visionare il progetto per poterlo possibilmente mutuare nei loro territori”. 
Roberto Tobia, presidente di Federfarma Palermo, ha aggiunto: “Quello alle cure è un diritto sancito dalla Costituzione che la Farmacia palermitana, volendo ancora una volta riaffermare il ruolo sociale che da sempre la contraddistingue attraverso le tante iniziative di solidarietà cui partecipa, si impegna affinché possa continuare ad essere garantito anche alle fasce deboli della popolazione. Questo progetto conferma che la sinergia tra pubblico e privato è il sistema che permette di far meglio funzionare i servizi in campo farmaceutico. La rete delle farmacie anche in questo caso si dimostra il migliore presidio avanzato perché, oltre alla presenza capillare nel territorio, mette a disposizione la professionalità dei farmacisti, il consiglio, la verifica dell’aderenza alle cure prescritte. Perché è importante che il sistema si preoccupi di rendere il più possibile efficaci gli effetti di una legge contro lo spreco di farmaci”. 
Gianfranco Marotta, presidente della Cooperativa “Giorgio La Pira”, ha sottolineato che “aumenta l’entusiasmo attorno all’iniziativa. Il Comune di Bagheria ha aderito da poco e in un solo mese sono state raccolte ben 2mila confezioni. Le porte sono aperte a tutti coloro che operano per la solidarietà. E’ sufficiente che si impegnino, come noi a rispettare i requisiti richiesti”.
Maurizio Stellino, Presidente del Lions Club Palermo Mediterranea, ha annunciato l’adesione del Club e la partecipazione attiva al miglioramento delle componenti dei contenitori per la raccolta dei farmaci donati: “Siamo felici – ha spiegato - di poter partecipare fattivamente ad un’attività in linea con la mission dei Lions, che è quella di soggetto del Terzo settore che si pone fra le istituzioni e i cittadini. La nostra adesione è a nome dell’intero Distretto Sicilia: siamo in contatto con diversi Comuni affinchè aderiscano. Inoltre, essendo già presenti nelle scuole con altre iniziative, siamo pronti a promuovere la raccolta dei farmaci anche lì”.

 

ALTRE NOTIZIE

Crescita dell’e-commerce in Sicilia: le ragioni e i possibili sviluppi nella regione e nel trapanese
Secondo una recente Leggi tutto
Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 10 al 23 marzo 2019
Personale della Divisione Polizia Anticrimine - deferiva all’A.G., in stato di libertà, F.V., nato a Palermo, classe 1978 e residente a ...
Leggi tutto
Pall.Trapani: il pregara di Scafati-Trapani
Givova Scafati vs 2B Control Trapani: il pregara
Rifinitur...
Leggi tutto
Dall’Università di Tor Vergata nasce ´Goccia´ Goal One per il Cambiamento Climatico In Ateneo
Un progetto innovativo che vede impegnato anche il team del nuovo laboratorio certificato LabCap. Ridotte in due s...
Leggi tutto
Al via ´30 libri in 30 giorni´ l´iniziativa di BCsicilia per riscoprire la bellezza della lettura
“30 libri in 30 giorni”. Iniziativa di BCsicilia per riscoprire la bellezza della lettura. I luoghi, le date, i ti...
Leggi tutto
Lega, il senatore Iwobi e il capogruppo a Palermo Gelarda: ´Una comunità muore se non conserva identità e cultura´
Palermo, 23 marzo 2019
Si è parlato di salvaguardia delle identità territoriali e immigrazione con un...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web